Mango, biografia e carriera: i messaggi di cordoglio dei colleghi spopolano sul web

By on dicembre 8, 2014
foto mango

Un infarto se l’è portato via proprio durante un suo concerto, mentre sul palco stava cantanDo il suo successo “Oro” a Policoro. Il cantante oltre alla sua carriera solista ha scritto diversi brani per tanti artisti italiani, gli stessi colleghi e amici lanciano i loro messaggi di saluto attraverso il web.

Nell’unirci al coro di cordoglio che in questo momento sta invadendo il web per la scomparsa di Mango, noi de Lanostratv vogliamo ricordare il cantautore italiano attraverso la sua biografia e i più bei messaggi scritti sui social proprio dai colleghi artisti italiani che in queste ore stanno invadendo la rete.

Nato a Lagonegro in provincia di Potenza il 6 novembre 1954, lo stile musicale di Mango unisce diverse sonorità, nel lontano 1984 presentò all’allora AR della “Fonit” Mara Maionchi il provino di una canzone inizialmente intitolata “Mama Woodoo”: con il testo ufficiale di Mogol divenne la conosciuta “Oro” che proprio ieri 7 dicembre 2014 stava cantando quando un infarto di lì a poco lo ha stroncato.

Nel 1985 partecipò al Festival di Sanremo con “Il viaggio”, aggiudicandosi il premio della critica, preludio di una lunghissima carriera che ha attraversato decenni di musica italiana: sedici album, due album di cover, due album live e innumerevoli 45 giri, tra le sue canzoni più famose oltre a “Oro” si ricordano “Bella d’estate”, “La Rondine”, “Lei verrà”, “Mediterraneo” e “Come Monnalisa”.

Ecco alcuni dei messaggi sul web degli amici e colleghi che hanno deciso di rendere pubblico il loro dolore per questa grande perdita:

Gianni Morandi“8 dicembre. La musica italiana ha perso uno dei suoi interpreti migliori… se ne è andato cantando… Ciao Mango, resterai con la tua magica voce dentro i nostri cuori…”

Antonella Ruggiero“Ciao Pino, nel corso degli anni abbiamo avuto poche occasioni per incontrarci, ma ti ho sempre ritenuto una persona seria ed un artista coerente. Un caro abbraccio a Laura e ai vostri figli”

Paola Turci“Quanti incontri, sorrisi, abbracci. E quanta stima. E ora è per sempre.”

J-Ax“Ho sempre rispettato #Mango , un cantante virtuoso e perbene, sempre sul palco a portare la sua arte, fino all’ultimo”

Ornella Muti“Un abbraccio sincero alla famiglia di Mango e a tutte le persone che lo amavano e lo ameranno ancora…”

Ezio Greggio“Ciao Mango. Sono sicuro che continueremo a sentire la tua voce così dolce e suadente. Conserverò per sempre il ricordo del nostro ultimo incontro, il tuo sguardo un po’ malinconico, la parlata divertente, l’affetto e la stima reciproca. Se ne va l’uomo, ma la sua arte resta, indelebile per sempre. Una preghiera per te”

Gianna Nannini“Grazie Mango della tua Voce unica che splende di luce come te. Non smettero’ mai di emozionarmi con le tue canzoni”

Mietta“Canterò per sempre le tue canzoni! Ciao Pino”

Laura Pausini – “Ciao Pino…conoscerti è stato emozionante e mi ritengo molto fortunata perché mi hai lasciato in regalo una canzone che ho solo io, una canzone con la tua voce bellissima che per fortuna rimarrà nel vento e nel cuore di chi non ti ha mai lasciato”

Eros Ramazzotti“Pino, amico mio… sono vicino ai tuoi cari per condividere il dolore della tua prematura scomparsa. Canta ancora per noi, là… dove sei adesso. R.I.P.”

Giorgia“Ciao Mango,voce di un pezzo di vita, artista e uomo sincero, alla sua Laura i pensieri più forti gli abbracci più stretti”

Mango lascia – troppo presto – oltre ai suoi fan, la moglie Laura Valente sposata nel 2004 (un’unione la loro che andava avanti dal 1985) e i suoi due figli Filippo e Angelina.

About Stefania Cicirello

La sua tana attualmente è a Milano, la chiamano Ahnia ed è speaker radiofonica su Radio Danza dove conduce un programma in diretta tutti i venerdì dalle 17.00 alle 19.00. Indirizzo di studi prettamente artistico, Stefania parla tanto, viaggia e sogna di girare il mondo, disegna e respira l'aria delle sale di danza da quando aveva 5 anni. A 17 anni la sua prima esperienza all'interno di uno studio televisivo nei panni di una timida e impacciata valletta al fianco di Maurizio Mosca: di calcio non capiva nulla allora e poco è cambiato ma se le date la Moto Gp saprà intavolare la migliore delle discussioni da bar. Con la sua personalità creativa si interessa di grafica, fotografia, musica, danza e...tv!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *