Milly Carlucci e il cast di Ballando con le stelle a Porta a Porta su Rai 1

By on dicembre 3, 2014
Foto Milly Carlucci e il cast di Ballando con le stelle a Porta a Porta

Serata ballerina nel salotto di Porta a Porta dove ospiti della prima parte della trasmissione sono stati Milly Carlucci e il cast di Ballando con le stelle al gran completo. Bruno Vespa ha, così, ricambiato l’invito della Signora del sabato sera di Rai 1, che lo aveva voluto come commentatore a bordo campo nell’ultima puntata di Ballando con le stelle, la semifinale.

C’erano tutti nello studio di Porta a Porta: Paolo Belli, Carolyn Smith e Guillermo Mariotto, i cinque finalisti e gli otto eliminati dalla gara di Rai 1. Tutti a far vedere le loro performance su un’inedita pista da ballo.

E, così, mentre Milly Carlucci e Paolo Belli adulavano Bruno Vespa affinchè l’anno prossimo partecipi a Ballando con le stelle, concorrenti ancora in gara e non davano il meglio di sè in coreografie e balletti vari. Sotto l’occhio attento ed orgoglioso di Milly Carlucci.

foto_andrew_howe_sara_di_vaira

Naturalmente qualche ex concorrente, come Marisa Laurito, non ha perso occasione per togliersi qualche sassolino dalla scarpa nei confronti della terribile giuria di Ballando con le stelle. E proprio l’artista partenopea, come si è definita più volte, ha aperto le danze a Porta a Porta. Tra il serio e il faceto la Laurito ha ribadito l’errore fatto dalla giuria quando l’ha eliminata.

Errore che Carolyn Smith e Guillermo Mariotto hanno riconosciuto a proposito dell’eliminazione di Dayane Mello, che ha incantato anche Bruno Vespa. A stupire anche il movimento di bacino di Roberto Cammarelle in una sensuale baciata. Non ha incantato come la modella brasiliana ma sicuramente ha divertito. Tony Colombo, poi, non si è fatto sfuggire l’opportunità di fare pubblicità ad una sua canzone, mentre Katherine Kelly Lang ed Enzo Miccio di sottolineare il fatto che la giuria non li avesse particolarmente in simpatia. Ma il palco di Porta a Porta ha riportato la pace tra l’attrice di Beautiful e la giuria che ha apprezzato il suo tango.

Grandi elogi sono stati fatti alla signorilità di Vincent Candela, alla serenità di Joe Maska e alla professionalità di Milly Carlucci, vera Signora della televisione italiana, che ha presentato i suoi cinque finalisti, caratterizzati ognuno da qualcosa che li ha contraddistinti in questa edizione di Ballando con le stelle.

Ha divertito la grinta di Andrew Howe e Sara Di Vaira, ha colpito la sensualità di Giorgia Surina e Maykel Fonts, è piaciuta la bellezza di Giulio Berruti e Samanta Togni, ha conquistato la forza di Giusy Versace e Raimondo Todaro e ha stupito la classe di Valerio Aspromonte ed Ekaterina Vaganova.

E Milly Carlucci, lì tra le sue stelle, come una mamma affettuosa pronta a coccolare, a proteggere e a raccontare chi sono i suoi figli. Ha ribadito, per esempio, che Giusy Versace ha conquistato la finale perchè “ha ballato” e non per la sua disabilità. Ha raccontato degli infortuni fisici di Valerio Aspromonte e ha parlato con grande tenerezza dell’ansia da prestazione di Giulio Berruti prima di scendere in pista.

Insomma un clima di festa e divertimento ha pervaso lo studio di Porta a Porta in questa serata dedicata a Ballando con le stelle che, però, ha deluso chi si aspettava qualche anticipazione sulla finale dello show di Rai 1. Nessuna indiscrezione è uscita dalla bocca di Milly Carlucci che ha solo detto che, dopo varie manches giudicate da giuria e televoto, resteranno due coppie e il vincitore sarà decretato solo dal pubblico da casa.

Chi vincerà secondo voi la decima edizione di Ballando con le stelle? Ditelo nei vostri commenti…

About Patrizia Gariffo

Ama scrivere e lo fa da sempre. Dopo la laurea in Lettere Classiche è diventata giornalista pubblicista e questo le ha permesso di avere diverse esperienze sia sulla stampa tradizionale che su quella online e le ha fatto apprezzare sempre di più questo lavoro. E' una persona molto riservata, non le piace mettersi in mostra, anche quando potrebbe farlo. Preferisce la sostanza all’apparenza e non sopporta gli opportunisti e chi si sente più di quello che in realtà vale.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *