Roberto Benigni, trionfo sul web per la prima parte de “I Dieci Comandamenti”

By on dicembre 16, 2014
foto roberto benigni

E’ da poco andata in onda su Rai1 la prima parte dello spettacolo dedicato al decalogo che Dio dettò a Mosè sul Monte Sinai. nel “One man show” il premio Oscar ha fatto registrare un successo incredibile sui social network, facendo schizzare l’hashtag #IDieciComandamenti in cima ai trend di Twitter.

Roberto Benigni ha così intrattenuto il pubblico con tutta la sua passione e il suo entusiasmo, con il suo stile inconfondibile, affrontando un argomento così complesso come l’esistenza di Dio e approfondendo i primi tre comandamenti. Non sono certo mancate frecciatine qui e lì in merito alla situazione politica del nostro paese: tutto questo e tanto altro caratterizzano questo show che la Rai1 ha voluto realizzare insieme a Roberto Benigni.

La prima delle due serate in diretta dal Palastudio di Cinecittà è così andata, tra battute come “Solo un miracolo ci salverebbe, infatti Renzi è andato in Vaticano”, e frasi che hanno raccolto l’applauso del pubblico in sala e quello virtuale del web come “Dio ci ha allargato il cuore mettendoci dentro la liberà, ci ha allargato la testa mettendo dentro l’infinito!”.

I numerosi complimenti su Twitter si perdono, l’idea comune sembra essere quella che Benigni quando narra riesce a coinvolgere tutti e tutto, rendendo la conoscenza più “accessibile” per tutti.

Verso la fine dello show un suo intervento è stato dedicato al fanatismo religioso mascherato con l’attuale nome di “Isis” che tanto terrorizza negli ultimi tempi e un altro è stato un invito accorato a coltivare il silenzio: “Quanto ce ne sarebbe bisogno oggi: siamo sempre connessi con tutto il mondo ma disconnessi con noi stessi. Nessuno trova più il coraggio di rimanere da solo con se stesso”.

Si replica la sera di martedì 16 dicembre sempre su Rai1, quando Benigni affronterà il resto dei dieci comandamenti. Aspetteremo di conoscere i dati di ascolto, quando scopriremo se Roberto Benigni sarà riuscito ad ottenere l’attenzione di 12,6 milioni di spettatori come accadde nel 2012 con l’esegesi sulla Costituzione “La più bella del mondo”: allora fece registrare il 44% di share.

About Stefania Cicirello

La sua tana attualmente è a Milano, la chiamano Ahnia ed è speaker radiofonica su Radio Danza dove conduce un programma in diretta tutti i venerdì dalle 17.00 alle 19.00. Indirizzo di studi prettamente artistico, Stefania parla tanto, viaggia e sogna di girare il mondo, disegna e respira l'aria delle sale di danza da quando aveva 5 anni. A 17 anni la sua prima esperienza all'interno di uno studio televisivo nei panni di una timida e impacciata valletta al fianco di Maurizio Mosca: di calcio non capiva nulla allora e poco è cambiato ma se le date la Moto Gp saprà intavolare la migliore delle discussioni da bar. Con la sua personalità creativa si interessa di grafica, fotografia, musica, danza e...tv!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *