Silvia Toffanin nel mirino dei fan di Scanu: intervista inutile? Scoppia la protesta

By on dicembre 7, 2014
foto Valerio Scanu

Sono servite meno di 24 ore al fandom Scanino per scatenare il putiferio sui social in merito all’intervista evidentemente poco gradita che ha visto protagonista il loro idolo, Valerio Scanu, durante la scorsa puntata del programma del sabato pomeriggio di Silvia ToffaninVerissimo“.

L’accusa che i fan rivolgono al programma è quella di aver posto l’accento in maniera spropositata sulla vita privata e sugli scoop legati alla figura del cantante sardo piuttosto che occuparsi della parte artistica, nonostante il momento che Valerio sta attraversando può essere definito, quanto meno, d’oro.

Difatti, l’intervista è andata avanti tra scoop e chiarimenti in merito ai numerosi rumors che si sono avvicendati intorno alla figura di Valerio, partendo dall’ormai celebre polemica con Claudio Lippi, giurato del programma “Tale e Quale Show” di cui è stato indiscusso protagonista. Il conduttore e doppiatore milanese aveva dichiarato, infatti, durante un’intervista al sito DavideMaggio.it di apprezzare molto le qualità artistiche di Valerio, meno, invece, il suo carattere peperino che gli è valso il consiglio di una visita da un buon psicoterapeuta poiché, stando a quanto dichiarato, litigherebbe con tutti senza un valido motivo di fondo.

Successivamente la Toffanin prosegue ancora l’intervista calcando l’onda del gossip con una domanda al quanto scottante sulla sua sessualità, chiedendo se si fosse mai innamorato di un uomo dopo la dichiarazione rilasciata durante l’ultima intervista a Verissimo in cui il cantante affermava che l’amore non ha sesso e che lui si sarebbe potuto innamorare di chiunque.

Intromettendosi ancora in maniera prepotente nella vita di Valerio, poi, gli viene chiesto se potesse svelare chi lo attende a casa di ritorno dai suoi impegni lavorativi e, solo prima di congedarlo, la conduttrice del rotocalco televisivo italiano di canale 5 fa una piccola parentesi concernente il lato artistico interrogando il cantante sulla probabilità di vederlo figurare nel cast della sezione Big del nuovissimo Festival di Sanremo 2015.

I fan sono chiaramente insorti sui social per difendere a spada tratta il cantante che vanta, nell’ultimo periodo più che mai, numerosissime soddisfazioni musicali sulle quali poter dibattere, che invece non sono state minimamente menzionate; partendo dalle esibizioni strabilianti regalate al programma “Tale e Quale Show“, passando per l’album “Lasciami Entrare” diventato disco d’oro sulla scia del singolo oroParole di Cristallo” fino a terminare alla recente uscita dell’album natalizioIt’s Xmas Day” che sta spopolando su iTunes piazzandosi al secondo posto, davanti anche l’amico e collega Marco Carta con il suo album di Natale.

Un’intervista reclamata a furor di popolo che, tuttavia, non ha soddisfatto il pubblico a casa. La Toffanin si farà perdonare ospitando ancora una volta il cantante sardo lasciando, però, questa volta più spazio alla musica del giovane talento lanciato da “Amici di Maria De Filippi“?

About Vittorio Nathan Camillo

Nato a Napoli, il 26 Giugno 1993, diplomato in lingue e laureato in "Scienze della comunicazione", appassionato di musica, tv, spettacolo ed affascinato da qualsiasi forma d'arte. Un posto particolare nella sua vita lo riserva al canto, infatti, ha preso parte a diversi concorsi canori riscuotendo spesso ottimi consensi; ancora nel 2012 produce il suo primo singolo dal titolo "Intorno a me" col quale si aggiudica la vittoria al Festival di Baiano 2014. Tra le sue ambizioni oltre quella di affermarsi come cantante, anche quella di diventare un giornalista e scrivere per le più importanti testate giornalistiche.

5 Comments

  1. gabry

    dicembre 7, 2014 at 20:32

    Spero che Valerio non ci metta più piede a Verissimo ma che accetti interviste professionali e non gossipare di bassa lega. Una cosa è certa, la misera figura l’hanno fatta in tre il che mi ricorda una famosa canzone del grande Modugno….tre somari e tre briganti!

  2. Rossella

    dicembre 7, 2014 at 21:24

    Queste polemiche raccontano un’Italia in cui l’artista è vissuto come un portalettere. Il Festival di Sanremo è un impegno che certamente non definisce la fisionomia dell’artista… la domanda sull’orientamento sessuale ci poteva stare e a limite racconterebbe l’evoluzione della conduzione di Silvia Toffanin, conduttrice che non mi è mai stata né simpatica né antipatica… la trovo garbata ma non mi fa impazzire!

  3. MICHELA BUSCEMI

    dicembre 7, 2014 at 21:40

    Famoso conduttrice,si ma perchè moglie di Piersilvio Berlusconi!!!!

  4. Luisa

    dicembre 7, 2014 at 22:17

    Avrei preferito sentire la splendida canzone di Valerio Parole di Cristallo!! Ho notato un interesse particolare della Sig.ra Toffanin sulla sfera sessuale di Valerio ha caso qualche interesse….veramente squallido!!!! Mi pare che l’ospite successivo, Marco Carta, ha avuto un trattamento diverso incentrato sul suo lato artistico….sempre di un cantante parliamo!! Mi domando i motivi di questi atteggiamenti a chi rompe le….scatole Valerio Scanu per avere questo trattamento e volerlo demolire artisticamente e umanamente a tutti i costi???? Urge uno psicoterapeuta a tanti……………..e non soffriamo di vittimismo secondo il Sig. Lippi!!!

  5. Mila

    dicembre 10, 2014 at 17:00

    Non solo i fan hanno riconisciuto questo incalzare di domande tre che stupide Molto irrispettose nei confronti di un ospite. Ma purtroppo che ci vogliamo aspettare ormai l’interesse di verissimo e la sua conduttrice nei confronti di Valerio sembra essere solo questo, peccato visto quante cose è riuscito a realizzare un ragazzo di soli 24 anni con il suo enorme talento , con le sue forze con la sua passione e la sua grande determinazione nonostante questi elementi che gli ruotano intorno. Sarebbe bello che quel canale che lo ha fatto conoscere e che Valerio con grande dolcezza chiama famiglia iniziasse a portargli almeno un “Po’ ” di rispetto come Artista ma anche come persona. Perché vero il gossip interessa il pubblico ma dove non c’è non va bene inventarselo danneggiando spesso moltissimo chi lo subisce.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *