Simona Borioni parla della love story con Rosalinda Celentano: “Spero che impari ad amarsi”

By on dicembre 13, 2014

Nel salotto di Verissimo, oggi, c’è stata Simona Borioni, attrice che abbiamo visto anche in I segreti di Borgo Larici, che ha raccontato riguardo alla love story che ha avuto con la terza figlia di Celentano, Rosalinda. L’incontro tra le due è avvenuto quando erano molto giovani: Simona aveva 20 anni e Rosalinda 23. E’ stato un vero e proprio colpo di fulmine: erano in una località di montagna e quando si sono viste, nel 1991, c’è stata subito attrazione reciproca.

Simona Borioni afferma che, quella di oggi con Silvia Toffanin, è l’intervista più difficile che abbia mai fatto, anche perchè dice che non le piace parlare di qualcosa che le ha provocato molto dolore. Ma ha preso la decisione di confessarsi, sia perchè i giornalisti l’hanno continuamente chiamata sia perchè la gente voleva saperne di più. Per ritornare al racconto, Simona dice che Rosalinda l’ha lasciata e subito dopo ha fatto un comunicato stampa in cui aveva dichiarato: “Devo mettere in ordine i pezzi della mia vita”.

Simona afferma che non era al corrente che Rosalinda avrebbe fatto un comunicato stampa. Simona dice che Rosalinda ha una personalità complessa e che non sono stati quattro anni semplici, perchè Rosalinda aveva dei problemi di alcolismo. Comunque, continua, dicendo che ha sempre avuto una natura materna che l’ha portata a volerla aiutare ed accompagnarla in quel difficile percorso. Simona racconta, poi, che Rosalinda, dopo averla incontrata la prima volta, era dovuta andarsene dalla località di montagna, ma che era tornata, successivamente, solo per vedere il suo viso.

Dopo una settimana si erano incontrate ancora per caso a Roma e si erano frequentate per una settimana. Poi si persero di vista e la Celentano l’aveva vista dopo 10 anni proprio a Verissimo dove Simona raccontava la sua maternità e, per questo, pensava di averla persa per sempre. Passati ancora 20 anni, si ritrovarono e da quel momento nacque il vero amore. Simona, poi, dice di non aver dato spiegazioni a suo figlio, ma che è stato proprio il figlio stesso a percepire la loro affinità.

Simona aggiunge che le avrebbe fatto piacere incontrare i genitori di lei, soprattutto perchè, se fossero stati tutti uniti, avrebbero potuto aiutare nel migliore dei modi Rosalinda e che ciò avrebbe fatto da cuscinetto per le sue problematiche legate all’alcool. Poi Simona dichiara: “E’ un amore che rimarrà sempre, ma ora sto pensando a me e spero che Rosalinda impari ad amarsi”.

About Chiara Longo

Nata a Brescia nel 1985, si laurea in Comunicazione media e pubblicità alla IULM con una tesi dal titolo “L’advertising non convenzionale: il caso Coca-Cola”. Le sue principali passioni sono la televisione, l’advertising, il teatro e il doppiaggio per il quale ha potuto approfondire la conoscenza grazie al corso di doppiaggio presso il C.T.A. di Milano. I suoi programmi televisivi preferiti? Le serie tv (Sex and the city e Girlmore girls) e i programmi televisivi comici ( Zelig e Colorado Cafè).

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *