Virna Lisi, biografia e carriera: chi era la stella del cinema italiano anni 60?

By on dicembre 18, 2014
foto Virna Lisi

Oggi, il mondo del cinema italiano è in lutto per la scomparsa dell’attrice. Si è spenta stamane, lasciando un vuoto nei numerosissimi fan. Dopo aver dovuto sopportare la sofferenza della scomparsa del marito, Franco Pesci, anche il suo viaggio su questa terra è giunto a termine, lasciando un meraviglioso ricordo a chi l’ha conosciuta e a chi l’ha semplicemente seguita attraverso uno schermo. Ma chi era Virna Lisi?

Nata ad Ancona nel 1936, Virna Lisi (nome d’arte di Virna Pieralisi) muove i suoi primi passi all’età di quattordici anni, scoperta da Giacomo Rondinella. Nonostante l’iniziale opposizione del padre, riesce ad intraprendere la strada del cinema, recitando già negli anni cinquanta ruoli di rilievo. Viene scritturata in commedie di successo, come Le diciottenni (di cui è protagonista), e viene scelta per interpretare degli sketch all’interno della rubrica televisiva Carosello, che le dà un successo immediato.

Nel 1960, Virna Lisi sposa Franco Pesci, con il quale nel 1962 ha un figlio: Corrado. Dopo le nozze, l’attrice annuncia il suo ritiro dalle scene, così da potersi dedicare esclusivamente alla famiglia, ma un anno dopo torna in televisione, prendendo parte a diversi sceneggiati Rai. Intanto recita in diversi spettacoli teatrali, diretta da registi del calibro di Giorgio Strehler e Luigi Squarzina.

Viene, poi, richiesta a Hollywood, dove firma un contratto in esclusiva per sette anni con la Paramount. Si trasferisce insieme alla sua famiglia e recita, per la regia di Richard Quine, in “Come uccidere vostra moglie“. Nei successivi film, ha modo di lavorare al fianco di grandi attori come Frank Sinatra e Tony Curtis. Nel 1968 le viene assegnato il ruolo di protagonista in Barbarella, ma rifiuta e decide di tornare in Italia, rescindendo il contratto con la Paramount.

Durante gli anni ottanta, Virna Lisi è molto attiva in televisione, prendendo parte a molti sceneggiati di grande successo e diversi telefilm Rai. Nel 1996 riceve il ruolo da protagonista in Va’ dove ti porta il cuore, film basato dall’omonimo libro di Susanna Tamaro. Si guadagna la nomination come miglior attrice protagonista, la cui vittoria arriva con Nastri d’argento.

Nell’aprile del 2014, dodici anni dopo la sua ultima apparizione, Virna Lisi torna su un set, recitando in Latin Lover, di Cristina Comencini. Stava, inoltre, lavorando a diversi progetti Mediaset, come la fiction È la mia famiglia, le cui riprese sono iniziate in autunno, e la quarta stagione della serie Il bello delle donne.

Virna Lisi si è spenta oggi, all’età di settantotto anni, segnando indelebilmente la storia del cinema e della televisione italiana, che sentirà senza ombra di dubbio un vuoto incolmabile.

About Giovanni Sicurello

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *