Cotto e Mangiato, piatto di lunedì 26 gennaio 2015: la sfiziosa frittata di ceci

By on gennaio 26, 2015
foto frittata di ceci

Inizio settimana con i fiocchi a Cotto e Mangiato. Per aprire il lunedì al meglio, anche oggi Tessa Gelisio ci ha proposto una ricetta imperdibile, un’idea gustosa da condividere in famiglia o con gli amici: la frittata di farina di ceci. La settimana si era chiusa in dolcezza a Studio Aperto con la torta di mele cannella e zucchero, bella da vedere e piacevole per il palato.

Ma non perdetevi anche il piatto di giovedì scorso: il tortino di seppie. Per chi ama la pasta al forno, invece, perchè non provare quella bianca al pesto che ha proposto Tessa la scorsa settimana. Delicata, facile da preparare e dal gusto unico. Una ricetta da sperimentare con il partner, oppure da condividere con i propri amici in una serata speciale.

Se siete appassionati di riso, invece, ecco il raffinato risotto zucca e burrata. Ma adesso prendete carta e penna e non lasciatevi sfuggire la squisitezza del giorno: la frittata di farina di ceci. Ideale per i vegetariani, vegani e i celiaci. Un piatto energetico, senza uova, che aiuta ad abbassare il colesterolo e i trigliceridi. La farina di ceci, infatti, è ricca di grassi salutari e proteine vegetali. Non perdetevi allora il piatto del giorno corredato dalla dettagliata gallery fotografia, che potete sfogliare in basso, con tutte le fasi della preparazione passo dopo passo.

 

foto_frittata_ceci_01

 

La prima cosa da fare è setacciare 120 grammi di farina di ceci, da mettere in un recipiente. A questo punto aggiungere 360 ml di acqua, un pizzico di sale e 4 cucchiai di olio extravergine di oliva. Lasciare riposare l’impasto per circa 10 minuti. Questa è la base della frittata alla quale è possibile aggiungere, a seconda del proprio gusto personale, anche altri ingredienti.

In questo caso Tessa Gelisio ha inserito le cipolle. Quindi in una padella con dell’olio, cuocere 80 grammi di cipolle bianche, aggiungendo un pizzico di sale. Per non far bruciare il composto si può allungare con un po’ d’acqua. Terminata la cottura si aggiunge il tutto alla base preparata prima. Girare e ritornare ai fornelli. In una padella mettere un goccio d’olio e poi versare l’impasto. La frittata non deve essere sottilissima; una volta cotta da un lato girare e rosolare anche l’altra parte. Ecco pronto un piatto prelibato per tutti i palati con una spesa di 1-2 euro e una preparazione di circa 20 minuti.

About Simona Tranquilli

Nata a Latina il 16 Maggio 1983, dopo il Liceo Scientifico ha capito che la sua strada è la scrittura. Ha conseguito la Laurea Specialistica in “Editoria, comunicazione multimediale e giornalismo” presso la facoltà di Scienze della Comunicazione dell'Università La Sapienza di Roma. Durante il periodo universitario ha lavorato prima presso un quotidiano e poi per un settimanale della provincia di Latina, trattando temi di attualità e spettacolo. Moglie e mamma tuttofare, ama viaggiare e praticare sport ma, soprattutto, è un'appassionata di televisione. Predilige i programmi di intrattenimento leggero e le serie televisive. Supervisore de LaNostraTv, scrive per il sito dal 2014.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *