Cotto e Mangiato ricetta del 23 gennaio 2015: la torta di mele, cannella e zucchero

By on gennaio 23, 2015
foto Tessa

E’ stata senza dubbio una settimana ricca di grandi piatti per i telespettatori di Cotto e Mangiato, che lunedì sono stati presi per la gola da Tessa Gelisio con una mitica insalata a base di spinaci, fagiolini e patate in crema di noci, strepitosa, perfetta da consumare come piatto unico o come secondo, mentre martedì a deliziare il palato degli spettatori di Studio Aperto ci ha pensato uno sfizioso risotto con burrata e zucca, meraviglioso, ideale da servire come primo a pranzo o a cena, da provare subito!

Mercoledì è stata la volta della gustosa quanto particolare pasta al forno bianca della telespettatrice Barbara, facilissima da realizzare e soprattutto buonissima, mentre giovedì la regina dei fornelli delle reti Mediaset ha portato a tavola un irresistibile tortino di seppie, ricetta che le è stata proposta dallo chef Davide Petrini. Tutti piatti da assaggiare. Buon Appetito!

Per preparare la meravigliosa torta di mele, zucchero e cannella proposta oggi si impiegano 40 minuti e si sostiene una spesa di soli 5-6 euro. Bisogna tagliare a fettine sottili 4-5 mele (Tessa utilizza le Renette, poichè sono le più adatte per il tipo di cottura di questa torta). Metterle in infusione con del succo di limone in una ciotola. Nel frattempo foderare una tortiera di forma circolare con della pasta sfoglia rotonda (inclusa la sua carta), spolverandola con abbondante zucchero di canna integrale biologico e un paio di cucchiaini di cannella.

foto_torta_di_mele_01

Realizzare il secondo strato della torta con le fettine di mela, da spolverare con dello zucchero e un altro cucchiaino di cannella (Tessa specifica che se le mele sono grandi ne bastano 2-3; se sono piccole bisogna usarne 4-5). Ripiegare un po’ i bordi verso l’interno e cuocere la torta in forno a 200 gradi fin quando non diventa bella dorata. Finita la cottura, sfornarla, trasferirla delicatamente su un vassoio facendo attenzione a non romperla, porzionarla, servirla con un po’ di crema o di gelato e consumarla: cotta… e mangiata! E’ buonissima! Sfoglia la fotogallery per vedere al dettaglio, dall’inizio alla fine, le immagini riguardanti tutti i passaggi della preparazione di questa torta straordinaria, senza saltare nessuna fase.

About Emanuele Fiocca

Nato a Soveria Mannelli (Catanzaro) il 7 Luglio 1987, è un calabrese doc. Attratto dalla televisione fin da bambino, ha maturato negli anni esperienze in diversi programmi della RAI come Uno Mattina in Famiglia, Mezzogiorno in Famiglia, Alle Falde del Kilimangiaro, L'Arena e Domenica In, affiancando la passione per il piccolo schermo a quella per la scienza, che ha sempre caratterizzato il suo percorso di studi. Caporedattore de LaNostraTv dal 2014 al 2017, è il Responsabile Editoriale del sito.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *