Detto Fatto, 20 gennaio 2015: la cecina croccante dello chef stellato Fabio Pisani

By on gennaio 20, 2015
foto cecina croccante

Caterina Balivo, in splendida forma, ha aperto quest’oggi una nuova puntata di Detto Fatto; come al solito, tanti i tutorial che ci ha riservato la padrona di casa: dai consigli per un matrimonio perfetto fino al consueto cambio look di Giovanni Ciacci, passando per il tutorial di Stefano Bonomi e le creazioni di Emanuela Tonioni. Per la cucina, abbiamo ritrovato le decorazioni di Claudio Menconi ma soprattutto la ricetta del giorno: cecina croccante.

Prima di iniziare però vi ricordiamo le ricette realizzate ieri: la pizza gourmet e i cantucci senza glutine. Ora, passiamo alla ricetta odierna presentata dallo chef Fabio Pisani; quest’ultima è una ricetta completamente vegetariana. Prima di procedere con la preparazione, annotate gli ingredienti sfogliando la gallery sottostante.

Iniziate a far tostare la farina di ceci in una padella con un pò d’olio. Ora fate bollire dell’acqua salata aggiungendo dell’olio (servirà a non far formare i grumi); versateci a pioggia la farina di ceci tostata e mescolate velocemente. Lasciate cuocere per 15 minuti. Passato il tempo dovuto, versate il tutto in uno stampo quadrato e lasciate raffreddare. Una volta che si sarà raffreddata, tagliate la cecina a rettangoli e immergetela nell’olio extravergine d’oliva bollente per farla friggere.

foto_cecina_01

Friggete ora il peperone e cuocete la cicoria in acqua salata; una volta bollita, frullate quest’ultima con poca acqua fino ad ottenere una purea liscia. Aggiungete sale, olio e passate al setaccio per eliminare i filamenti. Saltate in padella i pomodori secchi dopo averli tagliati assieme alle olive nolche; successivamente aggiungete i semi di finocchietto e finocchio selvatico. Non vi resta che impiattare come suggeriscono le foto in gallery e … Detto Fatto: cecina croccante dello chef stellato Fabio Pisani.

Curiosità sulle olive nolche: sono un tipo di olive pugliesi e sono le prime a maturare quindi sono molto dolci; spesso vengono mangiate fritte.

Un piatto quello di oggi, 20 gennaio 2015, che delizierà le bocche vegetariane ma non solo; una ricetta che volendo, come ha suggerito lo stesso chef, può essere realizzata anche come aperitivo (ovviamente in porzioni ridotte, per esempio formando piccoli cubetti). Decidete voi come presentarla, a noi non rimane che darvi appuntamento a domani. Buon appetito!

About Alessandro Petroni

Nato a Roma il 19 Febbraio 1988, è laureato in Psicologia Clinica e laureando in Sessuologia e Psicologia della Devianza. E' un appassionato di televisione, musica, cinema e tutto ciò che gira attorno a queste forme d'arte, compreso il gossip. Amante dei reality e talent show, si diverte a criticare e scrivere sul mondo dello spettacolo sempre con professionalità.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *