Dolci dopo il Tiggì, martedì 20 gennaio 2015: ricetta della golosa torta di carote

By on gennaio 20, 2015
foto Antonella Clerici con dolci

Un dolcissimo martedì per i telespettatori più affamati che oggi, come di consueto dopo il pranzo, all’ora del caffè, hanno trascorso una “golosa” mezz’ora in compagnia di Antonella Clerici, Anna Moroni e tutti gli amici di Dolci dopo il Tiggì, il programma culinario di Rai1 dedicato alla pasticceria, che dall’8 settembre delizia tutti i giorni, dal lunedì al venerdì, gli italiani appassionati di dolci e dessert, dalle 14.05 alle 14.40, proponendo tante meraviglie come la strepitosa armonia di caramello che Luca Montersino ha presentato nella puntata andata in onda venerdì dedicata all’Alta Pasticceria.

E dopo una trionfante settimana che ha visto lo scontro tra Augusto e Noemi (vinto dal campione in carica), durante la quale sono stati presentati tantissimi dolci straordinari ideali da preparare per feste di compleanno, ricevimenti e occasioni speciali di ogni genere (scopri cliccando qui tutte le ricette), ieri è scesa in campo Giulia, nuova sfidante di Augusto, battuta dal campione sulla preparazione del dolce proposto da Ambra Romani.

Oggi la protagonista della puntata è stata una deliziosa torta di carote di Anna Moroni, un dolce buonissimo assolutamente da rifare a casa, che i due giovani pasticceri hanno realizzato ovviamente in diretta, dichiarandosi nuovamente guerra a suon di golosità. Prima di scoprire come si prepara, clicca qui per vedere la ricca fotogallery e leggere la ricetta della meravigliosa blueberry cheesecake preparata ieri: una torta a dir poco spettacolare, da assaggiare subito! Perfetta per i più golosi, sia grandi che piccini. Buon Appetito!

foto_torta_di_carote_01

Nella gallery fotografica sono disponibili la scheda con le dosi esatte di tutti gli ingredienti e le immagini relative alle varie fasi della preparazione della torta, dall’inizio alla fine.

Preparare come prima cosa l’impasto. Montare i rossi d’uovo con una parte dello zucchero (esattamente la metà). Tritatre finemente le carote e aggiungerle al composto, amalgamando. Tritare le mandorle pelate con 2 cucchiaini di zucchero e unirle al lievito e alla farina setacciati.

Montare le chiare d’uovo a neve ferma,
alle quali incorporare un pizzico di sale e lo zucchero rimanente, prima di trasferire il tutto nel composto preparato con rossi, carote e farina. Aggiungere anche le chiare montate a neve e mescolare con delicatezza dal basso verso l’alto, facendo ruotare la boule.

Imburrare una tortiera (del diametro di 24 centimetri) e riempirla con il composto, cuocendo in forno per circa un’ora o 80 minuti a 180 gradi (Anna consiglia di fare la prova stecchino).

Preparare intanto la crema al formaggio, lavorando zucchero a velo e formaggio spalmabile insieme con l’aiuto delle fruste elettriche. Utilizzarla per decorare la torta creando dei ciuffi. Decorare anche con finte carote fatte di pasta di zucchero. Meravigliosa!

A seguire e giudicare i due sfidanti durante la preparazione della torta è stato Pietro Macellaro, che dopo l’assaggio ha scelto di premiare Augusto, che ha ottenuto così il suo secondo punto della settimana lasciando a 0 l’avversaria.

About Emanuele Fiocca

Nato a Soveria Mannelli (Catanzaro) il 7 Luglio 1987, è un calabrese doc. Attratto dalla televisione fin da bambino, ha maturato negli anni esperienze in diversi programmi della RAI come Uno Mattina in Famiglia, Mezzogiorno in Famiglia, Alle Falde del Kilimangiaro, L'Arena e Domenica In, affiancando la passione per il piccolo schermo a quella per la scienza, che ha sempre caratterizzato il suo percorso di studi. Caporedattore de LaNostraTv dal 2014 al 2017, è il Responsabile Editoriale del sito.

One Comment

  1. Luciana Belli

    gennaio 21, 2015 at 12:59

    Una sola cosa, mi innervosisce e non mi fa finire di vedere le trasmissioni di Antonella Clerici,( che tralaltro mi piace,) ma la mia non e’ una contraddizione, ma e’ dovuta alla troppa parlantina della presentatrice , che guasta la trasmissione, e’ capace di fare una domanda a un cuoco o ad personaggio e non aspetta la risposta,ma lo sovrasta con la sua voce , che poi se vogliamo quando parla svelta non e’ nemmeno tanto chiara. Mi domando se siamo noi teleutenti a doverla capire , o e’ sufficiente che capisca lei, per me dovrebbe calmarsi, sia lei che la cara Anna Moroni, che sta sempre in mezzo come il prezzemolo. (La mia lamentela e’ che vorrei capire qualche ricetta, senza tanti problemi, perche’ se no mi scatta la rabbia e giro canale.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *