Dolci dopo il Tiggì, ricetta di oggi 7 gennaio 2015: la torta di mele di Anna Moroni

By on gennaio 7, 2015
foto dolci dopo il tiggi

Si sono riaccese oggi le telecamere di Dolci dopo il Tiggì, il “golosissimo” programma pomeridiano di Rai1 che da settembre fa compagnia ai telespettatori amanti della pasticceria presentando ogni giorno, all’ora del caffè, tante splendide ed irresistibili delizie, realizzate ogni settimana da due giovani pasticceri che si contendono la vittoria finale. Dopo la puntata trasmessa lunedì, che ha visto scendere in campo lo chef Cesare Marretti e il grande Guido Castagna, i quali hanno realizzato delle straordinarie golisità per riempire la calza della befana (clicca qui per scoprire tutte le ricette e vedere la gallery fotografica che illustra al dettaglio la preparazione di tutti i dolcetti della puntata precedente), oggi è ripartito il torneo.

E dopo la carrellata di dolci delle feste, presentati nella settimana di Natale, oggi spazio ad un nuovo meraviglioso dolce, tutto da gustare, che i due concorrenti hanno servito dopo pranzo agli spettatori più affezionati. La ricchissima gallery fotografica che illustra dettagliatamente, dall’inizio alla fine, tutte le fasi della preparazione di questo dessert favoloso, è disponibile di seguito.

Protagonista della puntata odierna è stata la strepitosa torta di mele di Alda, un’amica di Anna Moroni, che il romano Simone Campa, campione in carica, ha preparato con il marchigiano Augusto, suo nuovo avversario. Giudice della gara è stato Mario Ragona, che al termine della preparazione, dopo l’assaggio, ha deciso di premiare Augusto, che ha così già ottenuto il suo primo punto prendendo le distanze dal rivale.

foto_torta_01

Per realizzare questa mitica torta (di cui la gallery fotografica illustra tutti i passaggi della preparazione, senza saltare nessuna fase), bisogna preparare innanzitutto l’impasto. Setacciare la farina con il lievito e le spezie, aggiungendo poi i fiocchi d’avena. Subito dopo montare le uova insieme allo zucchero, incorporando in seguito il rum. Unire al tutto le polveri setacciate insieme ai fiocchi d’avena.

A parte, in un pentolino, sciogliere burro e miele di castagno, versando poi il composto nella massa appena preparata. Preparare la base del dolce spalmando metà di questo composto sul fondo di una tortiera (precedentemente imburrata e infarinata).

Tagliare le mele (già sbucciate) a pezzetti di forma a piacere (a fette, a tocchetti ecc.) e mescolarle in una boule con le mandorle tritate e l’uvetta, precedentemente fatta rinvenire nel rum o nell’acqua. Unire un po’ di cannella. Distribuire le mele sul primo strato della torta, coprendo poi con l’impasto rimanente. Foderare la tortiera con un foglio di carta d’alluminio, bucherellare la superficie e cuocere in forno per un’ora alla temperatura di 160 gradi. Al termine della cottura, sfornare la torta, spolverarla con zucchero a velo e decorarla a piacere. Lasciarla raffreddare e consumarla. E’ straordinaria!

About Emanuele Fiocca

Nato a Soveria Mannelli (Catanzaro) il 7 Luglio 1987, è un calabrese doc. Attratto dalla televisione fin da bambino, ha maturato negli anni esperienze in diversi programmi della RAI come Uno Mattina in Famiglia, Mezzogiorno in Famiglia, Alle Falde del Kilimangiaro, L'Arena e Domenica In, affiancando la passione per il piccolo schermo a quella per la scienza, che ha sempre caratterizzato il suo percorso di studi. Caporedattore de LaNostraTv dal 2014 al 2017, è il Responsabile Editoriale del sito.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *