Ricette Detto Fatto, 19 gennaio 2015: la pizza gourmet e i cantucci senza glutine

By on gennaio 19, 2015
foto Caterina Balivo Detto Fatto

Nuovi arrivati e nomi di sempre. Si è aperta con questo connubio la nuova puntata di Detto Fatto. Il programma di Rai 2, condotto magistralmente da Caterina Balivo, ci ha allietati anche oggi presentandoci gusti antichi rivisitati, accanto a idee originali per una tavola gustosa e sana. A dare il via al sapore è stato un nuovo arrivato, Marco Baldassarri, che ha affiancato con la sua gustosissima pizza “dall’Appennino al Vesuvio” l’ormai veterana Paola Galloni, che ha proposto i cantucci senza glutine.

Ma prima di iniziare con le ricette del giorno facciamo un salto indietro e diamo una sbirciata alle delizie della scorsa settimana. Perchè allora non iniziare rispolverando la ricetta di Federico Cappello di venerdì scorso? I medaglioni di scamone con patatine chips e salsa di vino. In alternativa abbiamo le buonissime morbidelle inciminate di Fabio Potenzano. Per iniziare la settimana in dolcezza gustiamo anche i golosissimi cestini di cioccolato con crema diplomatica e frutta; possiamo anche cimentarci nella preparazione della crostata di frutta secca della famiglia di pasticceri Fiasconaro. Ma ora non lasciatevi scappare le ricette del giorno: la pizza gourmet e i cantucci senza glutine. Potete seguire la preparazione sfogliando la gallery fotografica, in basso, troverete anche la scheda con le dosi precise degli ingredienti.

Iniziamo con la pizza gourmet “dall’Appennino al Vesuvio” di Marco Baldassarri. Un piatto che prevede tre lievitazioni. La sera prima mischiare in un contenitore: l’acqua, il grano spezzato e 3 grammi di lievito naturale (o 1 grammo di lievito di birra) . Chiudere con la pellicola trasparente facendo due fori, lasciar lievitare per 12 ore a temperatura ambiente. A questo punto aggiungere ancora: 8 grammi di lievito naturale (oppure 2 grammi di lievito di birra), la farina di farro, la farina di semi integrale, l’acqua e il sale (per le dosi precise consultate la scheda degli ingredienti nella gallery in basso). Lavorare fino ad ottenere una pasta omogenea e lasciare ancora lievitare per 30 minuti coprendo con un canovaccio da cucina.

 

foto_cantucci_01

 

Passata mezz’ora dividere in due l’impasto e lasciare riposare ancora per 6-7 ore a temperatura ambiente. Prendere poi il composto e stendere, creando dei dischi di 15 cm di diametro, alti mezzo cm. Mettere la pizza su una teglia e aggiungere la mozzarella tagliata a tocchetti. Quindi portare in forno per 12-15 minuti, terminata la cottura tagliare in 8 spicchi e farcire ogni porzione con: 1 pomodorino del piennolo, un pizzico di sale, mezzo cucchiaino di scalogno (tagliato a julienne) e una fetta di parmigiano.

Dopo questa gustosa pizza passiamo alla ricetta dei cantucci senza glutine di Paola Galloni. Amalgamare prima tutto gli ingredienti secchi: la farina di riso, la farina di grano saraceno, lo zucchero di canna, la vaniglia in polvere, il lievito e il sale. Aggiungere poi: gli albumi, l’olio, il latte di mandorle e infine le mandorle. Impastare energicamente e dividere il composto in tre porzioni da mettere su una teglia con carta da forno. Portare quindi il tutto in cottura a 180 gradi per 30 minuti. Quindi togliere dal forno e tagliare i filoncini, ancora caldi e morbidi, a fette. Riportare il tutto in forno per 10 minuti in modo da dare croccantezza ai cantucci. Sfornare e lasciare raffreddare i biscotti in un panno da cucina per mantenere la morbidezza.

Per accompagnare i cantucci senza glutine la tutor di Detto Fatto ha preparato anche una squisita crema alla vaniglia. Ecco la preparazione: mescolare a freddo il latte di mandorla e la farina di castagne setacciata; portare, quindi, sul fuoco e versare anche la vaniglia, le scorze di limone e il sale. Cuocere fino ad ottenere un composto denso. Mettere la crema in un contenitore e coprire con la pellicola per evitare che stia a contatto con l’aria. Far raffreddare e portare in frigorifero per circa 2 ore. A questo punto girare l’impasto con uno sbattitore elettrico e servire insieme ai cantucci senza glutine.

About Simona Tranquilli

Nata a Latina il 16 Maggio 1983, dopo il Liceo Scientifico ha capito che la sua strada è la scrittura. Ha conseguito la Laurea Specialistica in “Editoria, comunicazione multimediale e giornalismo” presso la facoltà di Scienze della Comunicazione dell'Università La Sapienza di Roma. Durante il periodo universitario ha lavorato prima presso un quotidiano e poi per un settimanale della provincia di Latina, trattando temi di attualità e spettacolo. Moglie e mamma tuttofare, ama viaggiare e praticare sport ma, soprattutto, è un'appassionata di televisione. Predilige i programmi di intrattenimento leggero e le serie televisive. Supervisore de LaNostraTv, scrive per il sito dal 2014.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *