Tutorial Detto Fatto, 28 gennaio 2015: dolci cartocci di Carnevale dei Fiasconaro

By on gennaio 28, 2015
foto cartocci siciliani di carnevale

Dopo il buon risultato del bouquet di panini-girasole e della pasta alla norma rivisitata di Lunedì, anche il tiramisù 2.0 e la pizza mortadella e pistacchi hanno avuto lo stesso successo. Oggi, la cucina di Detto Fatto non ha voluto essere di meno ospitando gli esperti pasticceri della tradizione siciliana, la famiglia Fiasconaro; quest’ultimi ci hanno preparato in diretta delle squisitezze da assaporare durante le feste di Carnevale.

Per realizzare il piatto odierno, prendete nota degli ingredienti necessari postati nella gallery sottostante. Fatto ciò iniziate a dedicarvi alla realizzazione della pasta brioche: versate in planetaria la farina, lo zucchero, le uova, il latte e il lievito di birra e azionate finchè l’impasto non diventa omogeneo e liscio. A più riprese, versate il sale e il burro con la scorza di arancia precedentemente grattugiata. Coprite l’impasto e fatelo riposare per 2-2 ore e mezza a temperatura ambiente.

Tagliate l’impasto e formate dei filoncini di pasta di circa 60 grammi (come mostrano dettagliatamente le immagini nella gallery), avvolgeteli nelle apposite canne di acciaio per formare il cartoccio e fateli lievitare ancora per un’ora e mezza, coprendoli con un panno e mettendoli vicino ad una fonte di calore. Una volta pronti, non vi resta che friggere i vostri cartocci nell’olio di semi a circa 170°.

foto_cartocci_01

Per preparare il ripieno, invece, mettete a scolare la ricotta e dopo un paio d’ore, incorporate lo zucchero mescolando con una frusta a mano. Coprite la crema ottenuta e fatela riposare in frigorifero preferibilmente per una notte intera; trascorso il tempo necessario, passate la crema con un setaccio a maglie larghe. Estraete la canna dai cartocci, farciteli da entrambi i lati con l’aiuto di una sac a pochè e passateli nello zucchero semolato come mostra la foto in gallery.

Detto Fatto: dolci cartocci di Carnevale dei Fiasconaro. Ovviamente quella presentata oggi è la ricetta classica, tradizionale siciliana ma, su suggerimento dei pasticceri stessi, potete sostituire la ricotta con il vostro ripieno preferito: dalla cioccolata alla crema pasticcera, passando per la crema al pistacchio ecc …

Dopo avervi dato quest’ultimo consiglio, non ci resta che darvi appuntamento a domani con il consueto articolo sulle ricette di Detto Fatto.

About Alessandro Petroni

Nato a Roma il 19 Febbraio 1988, è laureato in Psicologia Clinica e laureando in Sessuologia e Psicologia della Devianza. E' un appassionato di televisione, musica, cinema e tutto ciò che gira attorno a queste forme d'arte, compreso il gossip. Amante dei reality e talent show, si diverte a criticare e scrivere sul mondo dello spettacolo sempre con professionalità.

4 Comments

  1. Francesca

    gennaio 28, 2015 at 18:09

    Salve, vorrei sapere se posso usare la farina 00 per fare l’impasto, quanti cartocci vengono con questa dose e se al palato il prodotto finito risulta morbido o duro. Grazie.

  2. eduse

    gennaio 28, 2015 at 18:18

    Ciao, vorrei sapere gli ingredienti esatti per realizzare i cartocci di Fiasconaro Grazie

  3. Pina

    gennaio 28, 2015 at 18:57

    ciao ma, gli ingredienti nn ci sono come mai????? si possono avere???

  4. Silvia

    gennaio 28, 2015 at 22:41

    ciao …ma gli ingredienti e le dosi 🙁 ho cercato nel sito perché non sono arrivata a scrivere durante la puntata,

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *