Al Bano e Romina commuovono la platea dell’Ariston: insieme a Sanremo dopo 24 anni

By on febbraio 11, 2015
foto Al Bano e Romina

Emozione indescrivibile stasera per tutti gli appassionati festivalieri: dopo 24 anni, Al Bano Carrisi e Romina Power sono tornati (insieme!) a calcare il palco dell’Ariston, come da tempo si vociferava. Pubblico in piedi, stand in ovation, lacrime di gioia nei volti degli spettatori. Immancabile il loro più grande successo di tutti i tempi, “Felicità”, che ha chiuso il bellissimo madley composto da alcune delle loro canzoni più amate quali “Cara terra mia” e Ci sarà”.

Applausi scroscianti da parte del pubblico presente in un gremito Teatro Ariston al termine della loro straordinaria esibizione, un pubblico già incantato da Tiziano Ferro. “Io spero vivamente che non debbano passare altri 24 anni per tornare qui, non ce la farei più”, ha asserito Romina visibilmente emozionata, rompendo il ghiaccio. E alla domanda di Carlo Conti relativa ai ricordi legati ai loro festival, Al Bano ha risposto “Romina aveva sempre qualcosa da dire sulla gara, qualcosa di cui lamentarsi. Stasera sta da Dio, perchè non c’è gara per noi”, affermazione commentata dall’ex moglie che ha precisato “Le canzoni non dovrebbero essere in competizione, si dovrebbe cantare per gioia”.

Inaspettata quanto sorprendente la risposta di entrambi alla domanda successiva del padrone di casa, che ha chiesto loro “Di tutti i festival ai quali avete partecipato, qual è il ricordo più bello?”“E’ questo!” hanno risposto all’unisono. Il cantante pugliese si è poi esibito da solo interpretando E’ la mia vita”, grande successo da lui presentato al Festival di Sanremo nel 1996, canzone stupenda ma legata ad un momento tragico della sua vita: la scomparsa della figlia Ylenia.

“Non lo ascoltavo da tanto”
ha commentato Romina, emozionata, interrotta dall’artista che ha sdrammatizzato asserendo “Per anni lei mi ha fatto cantare in tribunale”, subito bacchettato dalla Power che ha tagliato corto affermando “E’ una battuta ormai vecchia!”. Bacio (rigorosamente sulla guancia!) e targa consegnata direttamente dal conduttore, prima dei saluti finali. La Power ha quindi lasciato il palco con un bellissimo mazzo di fiori di Sanremo in mano… e una scintilla nel cuore, seguita da Al Bano, tra gli applausi calorosissimi del pubblico presente in sala. Un momento memorabile, che resterà sicuramente nella storia del festival!

Foto d’apertura: www.vanityfair.it

About Emanuele Fiocca

Nato a Soveria Mannelli (Catanzaro) il 7 Luglio 1987, è un calabrese doc. Attratto dalla televisione fin da bambino, ha maturato negli anni esperienze in diversi programmi della RAI come Uno Mattina in Famiglia, Mezzogiorno in Famiglia, Alle Falde del Kilimangiaro, L'Arena e Domenica In, affiancando la passione per il piccolo schermo a quella per la scienza, che ha sempre caratterizzato il suo percorso di studi. Caporedattore de LaNostraTv dal 2014 al 2017, è il Responsabile Editoriale del sito.

One Comment

  1. Rossella

    febbraio 11, 2015 at 11:34

    Mi è sembrato il momento più emozionante… mi ha fatto pensare alla recensione di Canzonissima Pasolini pubblicò sul “Tempo” nel 1969. Albano e Romina si possono considerare la sostituzione della tombola delle serate in famiglia… per il resto ho visto solo tanta retorica dei buoni sentimenti. Emma e Arisa stavano benissimo ma dei loro personaggi restava poco o nulla, mi sarei aspettata abiti diversi che non richiamassero l’idea della competizione tra donne.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *