Anna Tatangelo, lo sfogo a Italia in diretta: “Le critiche su Sanremo non mi feriscono”

By on febbraio 12, 2015
foto Anna Tatangelo

“Sono super gasatissima”. Con queste parole Anna Tatangelo ha esordito a Italia in diretta oggi pomeriggio. Ospite, nell’anteprima che anticipa il programma di Rai 1 La vita in diretta, la 27enne di Sora in collegamento dall’Ariston, è apparsa serena, anche se il suo brano in gara, “Libera”, è nella zona rossa della classifica a rischio eliminazione. Nonostante le critiche e i risultati non ottimali, la cantante non è sembrata per nulla delusa, ma determinata più che mai ad arrivare al pubblico con la sua musica.

Promossa a pieni voti da Cristina Parodi e Marco Liorni (che ieri hanno intervistato i Dear Jack, e qualche giorno fa avevano dato il via ad una chiacchierata con gaffe con Moreno) nello studio di via Teulada, Anna Tatangelo, ha ricevuto i complimenti anche di Guillermo Mariotto. “Trucco perfetto, capelli perfetti e niente extension…brava”. “Grazie sono cresciuta – ha replicato l’artistastasera non si può sbagliare”.

“La tua canzone ha ricevuto un po’ di critiche – ha esordito Cristina Parodialla fine non è piaciuta tantissimo, questa cosa ti ferisce?”. “Assolutamente no – ha precisato Anna Tatangelodopo 10 anni di critiche questo non è nulla, è accaduta la stessa cosa 4 anni fa. Libera è piaciuta a casa e questo è l’importante”.

“Confido nel pubblico – ha proseguito la giovane cantantee spero di regalare quell’emozione che mi pervade quando sono sul palco dell’Ariston. Poi una domanda sulla vita privata, in particolare su un mazzo di rosse rosse ricevuto da un ammiratore speciale. “Mi tocca fare i Festival di Sanremo per ricevere i fiori da Gigi, ha ammesso sorridendo Anna Tatangelo.

Questa sera, nella giornata dedicata alle cover, la cantante di Sora si esibirà con un pezzo di Domenico Modugno: “Dio come ti amo”. Un brano intenso e impegnativo che la Tatangelo dedicherà a “chi ama la musica italiana”. “Spero di riuscire a dare anche solo l’uno per cento dell’emozione che dava Modugno. Poi, prima di ritornare agli impegni nel teatro dell’Ariston, ha chiuso l’intervista con un appello agli ospiti in studio e al pubblico: “Votatemi, votatemi!”.

About Simona Tranquilli

Nata a Latina il 16 Maggio 1983, dopo il Liceo Scientifico ha capito che la sua strada è la scrittura. Ha conseguito la Laurea Specialistica in “Editoria, comunicazione multimediale e giornalismo” presso la facoltà di Scienze della Comunicazione dell'Università La Sapienza di Roma. Durante il periodo universitario ha lavorato prima presso un quotidiano e poi per un settimanale della provincia di Latina, trattando temi di attualità e spettacolo. Moglie e mamma tuttofare, ama viaggiare e praticare sport ma, soprattutto, è un'appassionata di televisione. Predilige i programmi di intrattenimento leggero e le serie televisive. Supervisore de LaNostraTv, scrive per il sito dal 2014.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *