Caso Elena Ceste a Quarto Grado: risvolti e colpi di scena domani sera su Rete4

By on febbraio 5, 2015
foto Elena Ceste

Primo appuntamento di febbraio con il seguitissimo programma di approfondimento giornalistico targato Videonews, condotto con successo da Gianluigi Nuzzi e Alessandra Viero e in onda tutti i venerdì in prima serata su Rete4, con casi di cronaca nera, scomparse misteriose, gialli insoluti e omicidi efferati, come la terribile uccisione del piccolo Andrea Loris Stival e il brutale assassinio di Yara Gambirasio, dei quali si è parlato nella puntata andata in onda la settimana scorsa (clicca qui per saperne di più, se non hai seguito il programma).

Dopo mesi di indagini, il caso di Elena Ceste è giunto ad una svolta: secondo gli investigatori, sarebbe stato Michele Buoninconti, il marito, ad uccidere la 37enne di Costigliole d’Asti nella fredda mattina in cui è sparita nel nulla, occultandone poi il corpo nel canale dove è stato rinvenuto solo poco tempo fa. Il movente potrebbe essere stato la gelosia. L’uomo, tuttavia, continua a dichiararsi innocente. Quarto Grado domani sera racconterà gli ultimi sviluppi di questo caso e i primi giorni di carcere di Michele Buoninconti.

Non mancheranno ovviamente gli aggiornamenti sul caso di Andrea Loris Stival, il bambino di 8 anni ucciso a Santa Croce Camerina la mattina del 29 novembre scorso e rinvenuto qualche ora dopo nei pressi di un vecchio mulino fuori città. Veronica Panarello, 26 anni, madre del piccolo, si trova attualmente dietro le sbarre con l’accusa di omicidio e occultamento di cadavere. Anche lei, come Michele Buoninconti, si dichiara del tutto estranea al delitto. La madre, intervenuta pochi giorni fa a Domenica Live, ha asserito a gran voce ai microfoni di Barbara d’Urso di credere fermamente nell’innocenza della figlia.

Si parlerà infine anche di Yara Gambirasio, per la cui morte si indaga in un’unica direzione: Massimo Giuseppe Bossetti. Appuntamento domani sera alle 21.15 su Rete4 con Gianluigi Nuzzi e Alessandra Viero.

About Emanuele Fiocca

Nato a Soveria Mannelli (Catanzaro) il 7 Luglio 1987, è un calabrese doc. Attratto dalla televisione fin da bambino, ha maturato negli anni esperienze in diversi programmi della RAI come Uno Mattina in Famiglia, Mezzogiorno in Famiglia, Alle Falde del Kilimangiaro, L'Arena e Domenica In, affiancando la passione per il piccolo schermo a quella per la scienza, che ha sempre caratterizzato il suo percorso di studi. Caporedattore de LaNostraTv dal 2014 al 2017, è il Responsabile Editoriale del sito.

One Comment

  1. Rossella

    febbraio 5, 2015 at 21:06

    Quarto Grado ha una struttura narrativa che lo rende un programma molto distante dalla mia sensibilità. Chi l’ha visto? procede per accumulazione e questo vuol dire che le storie sono giustapposte al punto da non creare una trama che potrebbe orientarle verso un obiettivo comune… a risolvere la punta ci sono tante storie a lieto fine e la speranza che un giorno si possa riuscire a venire a capo di misteri come la scomparsa di Emanuela Orlandi … nell’ultima punta i genitori di una ragazza sono riusciti a mettersi in contatto con lei dopo sei mesi e in studio nessuno si è chiesto il perché e il percome. Avrà fatto un colpo di testa: siamo stati tutti giovani! Le divagazioni retrospettive funzionano con i personaggi di fantasia. La reazione del padre potrebbe diventare materiale didattico… quando si dice: – essere assuefatti alla paura!- Per quanto mi riguarda sono riuscita a mettermi nei suoi panni perché i ruoli sono sempre oggetto di critica! Come fai sbagli.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *