Cotto e Mangiato 23 febbraio 2015, ricetta di oggi: frittata radicchio, sgombro e ceci

By on febbraio 23, 2015
foto cotto e mangiato

Un “ghiotto” lunedì oggi nella cucina di Cotto e Mangiato, dove la cuoca più amata dagli italiani, ossia la bella e brava Tessa Gelisio, ha preso per la gola i telespettatori più affamati con una strepitosa ricetta, facile da preparare, semplice, economica e molto gustosa, proprio come le deliziose tortine di noci con marmellata proposte nella puntata di venerdì (clicca qui per scoprire fotogallery e ricetta completa) e la saporitissima zuppa di orzo, verdure e legumi presentata nell’appuntamento di giovedì (leggi cliccando qui come prepararla e visualizza le foto): un dolce e un salato buonissimi, assolutamente da provare!

E anche oggi sulla tavola della seguitissima rubrica culinaria di Studio Aperto, in onda tutti i giorni (dal lunedì al venerdì) alle 12.50/12.55 su Italia 1 all’interno del telegiornale, non poteva mancare un piatto favoloso, semplice da fare, economico e perfetto per conquistare il palato di grandi e piccini: trattasi della sfiziosa frittata con sgombro, ceci e radicchio, pronta in circa 10-15 minuti e con una spesa di 4-5 euro. Un secondo meraviglioso, da portare in tavola subito!

Tritare 80 grammi di radicchio. Scaldare un goccio d’olio extravergine d’oliva in una padella, rosolandovi dentro uno spicchio d’aglio. Aggiungere il radicchio, saltarlo, salarlo e scardarlo fin quando non è pronto. Nel frattempo sbattere leggermente in una bacinella 5 uova biologiche, a cui unire 100 grammi di ceci cotti (Tessa consiglia di utilizzare ceci piccoli).

foto_frittata_radicchio_sgombro_ceci_01

Aggiungere alle uova sbattute, oltre ai ceci, anche una scatoletta di sgombro al naturale (da spezzettare con l’aiuto di una forchetta) e, a piacere, 30 grammi di stracchino oppure crescenza tagliati a cubetti (ovviamente gli intolleranti ai latticini o chi sta attento al peso, può omettere questo ingrediente). Amalgamare bene il tutto e insaporire con un pizzico di sale.

Versare il composto sul radicchio in padella per fare la frittata (chiaramente eliminando prima lo spicchio d’aglio). Con l’aiuto di un leccapentola, staccare delicatamente la frittata dai bordi della padella e schiacciarla un po’ al centro, in modo da far scivolare sotto la parte non ben cotta e ottenere quindi una cottura uniforme.

Girare la frittata facendo massima attenzione a non romperla, rimetterla in padella con delizatezza e completare la cottura sull’altro lato. Porzionarla, impiattarla e consumarla! Una frittata davvero molto pratica e rapidissima da realizzare, come afferma la conduttrice: cotta… e mangiata! Buon appetito! Nella fotogallery sono disponibili le foto della preparazione, da non perdere.

About Emanuele Fiocca

Nato a Soveria Mannelli (Catanzaro) il 7 Luglio 1987, è un calabrese doc. Attratto dalla televisione fin da bambino, ha maturato negli anni esperienze in diversi programmi della RAI come Uno Mattina in Famiglia, Mezzogiorno in Famiglia, Alle Falde del Kilimangiaro, L'Arena e Domenica In, affiancando la passione per il piccolo schermo a quella per la scienza, che ha sempre caratterizzato il suo percorso di studi. Caporedattore de LaNostraTv dal 2014 al 2017, è il Responsabile Editoriale del sito.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *