Detto Fatto, 13 febbraio 2015: straccetti di pesce spada e chiacchiere di Aliberti

By on febbraio 13, 2015
foto chiacchiere

Ultimo giorno della settimana, prima dell’appuntamento con lo Speciale Detto Fatto Sabato. La puntata di oggi ha visto un ospite d’eccezione: il campione di pallavolo Luigi Mastrangelo, il quale è stato coinvolto nel tutorial di Jerry il meccanico e il quiz sulla manutenzione delle automobili. Detto ciò, passiamo al nostro amato mondo della cucina; se ieri è stato realizzato in diretta il cuore di cioccolato da Mirco Della Vecchia, oggi cosa si è preparato?

Dopo i balanzoni preparati da Beniamino Baleotti per festeggiare il Carnevale, è tempo di un secondo piatto nella cucina di Detto Fatto: straccetti di pesce spada; a realizzare questa pietanza, chi se non lui, l’esperto Davide Valsecchi. La ricetta di oggi è davvero semplice e veloce da fare: togliete la pelle al pesce spada come mostrano le immagini in gallery, pulite la fetta e fate dei bocconcini a forma di rettangolo.

Prendete una ciotola e metteteci dentro il vostro pesce tagliato, aggiungete il pane grattugiato e aggiustate di sale e pepe; mischiate bene a mano e versate il tutto all’interno di una padella antiaderente con dell’olio extravergine d’oliva precedentemente ben riscaldato. Quando tutto sarà rosolato, aggiungete l’aceto balsamico e spegnete il fuoco. Non vi resta che impiattare aggiungendo un pò di rucola e … Detto Fatto: straccetti di pesce spada.

foto_straccetti_pesce_spada_01

Che Carnevale è senza le classiche chiacchiere (o frappe)? E così, dopo la torta cioccolato e pere di Paola Galloni e i dolci cuori di biscotto per San Valentino, ecco aggiungersi un altro dolce tra quelli della settimana; a proporlo lui, il re del riciclo dei resti culinari, Franco Aliberti. Quest’ultimo ci propone la sua versione delle chiacchiere: lavorate a mano oppure mettete in una planetaria tutti gli ingredienti che potete annotare sfogliando la gallery, fino ad ottenere un impasto liscio e compatto. Appiattite quest’ultimo con le mani e ricopritelo con la pellicola trasparente per farlo riposare in frigo per un’ora circa.

Passato il tempo dovuto, tirate l’impasto fuori dal frigorifero, stendetelo con un mattarello e tagliate dei rombi a piacere con il coltello o con una rotellina rigata; bucherellate la pasta e cuocetele nell’olio a 175° per circa un minuto girando le vostre chiacchiere man mano. Se volete farle al forno: basta spruzzare le vostre chiacchiere poste su una teglia con dell’acqua; metterle in forno a 180° per 10 minuti circa.

Decidete voi il metodo migliore per farle, ricordandovi di decorarle con del cioccolato sciolto a bagnomaria e zucchero a velo come suggeriscono le foto in gallery. Detto Fatto: chiacchiere di Franco Aliberti.

Appuntamento a domani con la puntata speciale di Detto Fatto Sabato!

About Alessandro Petroni

Nato a Roma il 19 Febbraio 1988, è laureato in Psicologia Clinica e laureando in Sessuologia e Psicologia della Devianza. E' un appassionato di televisione, musica, cinema e tutto ciò che gira attorno a queste forme d'arte, compreso il gossip. Amante dei reality e talent show, si diverte a criticare e scrivere sul mondo dello spettacolo sempre con professionalità.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *