Dolci dopo il Tiggì, 12 febbraio 2015: è giovedì grasso con i dolci di Carnevale

By on febbraio 12, 2015
foto dolci dopo il tiggi 12 febbraio 2015

Resa dei conti tra i concorrenti di Dolci dopo il Tiggì. Sara Sardone e Marco Lombardo, campione in carica, si sfidano per aggiudicarsi il titolo alla presenza di Sal De Riso. I due aspiranti pasticceri si misureranno su una ricetta tipica di questo periodo: i dolci di Carnevale. Sara e Marco saranno seguiti nella preparazione da De Riso, che alla fine dell’esecuzione ci propone il classico replay. Chi vincerà quest’oggi l’ambito cupcake lo scopriremo tra poco, soprattutto potremo scoprire già da oggi se Marco potrà confermarsi ancora campione.

L’abile cake designer Sara Sardone è partita in quarta, aggiudicandosi il primo cup cake della settimana. La pasticcera ha superato il Campione sulla Carnival Cake di Ambra Romani, che ha preferito la sua preparazione a quella di Lombardo. La manche di martedì, con protagonisti i golosissimi frollini ripieni al cioccolato di Anna Moroni, è andata ancora a Sara, che ha vinto il punto assegnato da Maestro Guido Castagna.

La rimonta di Marco Lombardo si è invece consumata nel corso della sfida di ieri. La crostata al limone caramellata ha fatto capitolare la cake designer, che ha avuto qualche difficoltà a fiammeggiare la crostata con il cannello. Marco Lombardo ha potuto quindi tornare in corsa e oggi difenderà il suo titolo preparando i dolci di Carnevale sotto l’occhio vigile di Salvatore De Riso. Non ci resta che vedere dosi e procedimenti dei dolci di Carnevale della puntata di Dolci dopo il Tiggì di oggi.

foto_frittelle

Ricette Sal De Riso, Fritelle di riso. Ingredienti per l’impasto: 500 g di acqua, 75 g di riso, 300 g di latte, 50 g di burro, 1 g di sale, 1 scorza di limone intera, 75 g di glucosio (o miele d’acacia), 100 g di uova, 50 g di farina di mandorle, 1 scorza di limone grattugiata, 300 g di farina bianca 00, 50 g di latte, 75 g di uvetta sultanina, 5 g di lievito. Per la finitura: zucchero a velo vanigliato q.b. Facciamo riscaldare il latte e l’acqua con il burro e profumiamo con la scorza del limone. Una volta portato a bollore, versiamo il riso a pioggia. Intanto, sbattiamo le uova con il glucosio o con il miele d’acacia. Grattugiamo la scorza del limone sulle uova sbattute e amalgamiamo bene. Setacciamo ora la farina 00 e uniamo il lievito. Aggiungiamo ora alla montata di uova, lavoriamo bene e aggiungiamo il riso non appena avrà assorbito tutto il liquido. Ricaviamo delle palline della grandezza di una noce e friggiamo in olio bollente fino a quando non saranno ben dorate.

Ricette Sal De Riso, Frittelle di mele e uvetta. Ingredienti per l’impasto: 150 g di marsala, 2,5 g di sale, 100 g di burro, 140 g di farina bianca 00, 200 g di uova, 150 g di mele a cubetti, 150 g di uvetta sultanina. Per la finitura: zucchero a velo q.b. Versiamo il burro nel marsala: una volta sciolto, uniamo la farina e facciamo assorbire il liquido. Aggiungiamo le uova una per una fino a completo assorbimento. Tagliamo poi le mele a cubetti e incorporiamo all’impasto insieme all’uvetta. Friggiamo in olio ben caldo, stampando le frittelle su un foglio di carta da forno e immergendo il foglio nell’olio capovolto.

Se vi incuriosisce il dessert di Anna Moroni di ieri, rimanete con noi per la ricetta della crostata al limone caramellata di Dolci dopo il Tiggì dell’11 febbraio 2015.

About Martina Dessì

Nata nel 1988, in un venerdì molto speciale… Dopo la maturità scientifica, conseguita a pieni voti, ha deciso di iscriversi al corso di laurea in Chimica. Non trascura la passione per la lettura, che nutre sin da bambina, divorando enormi quantità di libri. Quasi per caso, si trova ora ad inseguire il suo sogno, che sembrava ormai sopito, scrivere…

3 Comments

  1. Clara

    febbraio 12, 2015 at 16:52

    Per favore mi dite dove vanno 500g. di acqua, nella ricetta delle frittelle di riso? nella descrizione non è menzionato.

    • rosa

      febbraio 12, 2015 at 18:24

      far bollire il latte con l’acqua e poi buttare il riso 🙂

  2. Martina Dessì

    febbraio 12, 2015 at 18:51

    Gentilissime,
    Vi ringraziamo per la vostra segnalazione. La ricetta è stata appena aggiornata. Ci scusiamo per l’inconveniente!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *