Dolci dopo il Tiggì, mercoledì 4 febbraio 2015: la pasticceria moderna di Ambra Romani

By on febbraio 4, 2015
foto Ambra Romani

Nuovo appuntamento oggi con il programma più “goloso” della televisione italiana: trattasi di Dolci dopo il Tiggì, il divertente talent gastronomico dedicato ai dolci, condotto da Antonella Clerici e trasmesso tutti i giorni nel primo pomeriggio su Rai1, che la settimana scorsa ha preso per la gola i telespettatori più affamati con una serie di straordinarie golosità, perfette da preparare per feste di completanno, occasioni speciali e ricevimenti di ogni genere (scopri cliccando qui le ricette di tutti i dolci).

Settimana all’insegna (come sempre) di irresistibili delizie quella iniziata lunedì, che ha visto scendere in campo la simpaticissima e bravissima Ilaria D’Agostini, nuova avversaria di Marco Lombardo, campione in carica: con Anna Moroni, per la “pasticceria casalinga”, i due concorrenti si sono dichiarati guerra in cucina preparando delle golosissime frappe e chiacchiere, dolcetti immancabili nel periodo di Carnevale (scopri qui la ricetta dettagliata e la gallery fotografica relativa a tutte le fasi della preparazione delle frappe e delle chiacchiere).

E oggi, eccezionalmente di mercoledì, è tornata in gioco la “cheffa” pasticcera più amata d’Italia, Ambra Romani, che ha seguito i due sfidanti nella preparazione di un’altra meravigliosa golosità. Prima di conoscere la ricetta del giorno, clicca qui per scoprire come si prepara la spettacolare (e buonissima!) torta “waffle” che Marco e Ilaria hanno realizzato nella puntata di ieri, aiutati rispettivamente dal fratello e dalla mamma, guidati dal grande pasticcere campano Sal De Riso e dall’instancabile cuoca umbra Anna Moroni.

foto_rose_cake_01

L’indiscussa protagonista della puntata odierna di Dolci dopo il Tiggì è stata la coloratissima rose cake. Per prepararla bisogna montare il burro morbido a spuma, prima di unirvi lo zucchero, il sale, le uova, una grattugiata di scorza di limone e i semini della vaniglia. Montare ancora il tutto per avere un composto spumoso, al quale incorporare la farina setacciata con il lievito.

Dividere il composto in 3 parti uguali, colorandone ognuna con un colorante diverso (di differenti sfumature di rosa). Mescolare e utilizzare i vari composti colorati per riempire 3 tortiere (il cui diametro deve essere uguale), precedentemente imburrate. Cuocere in forno per mezz’ora o 40 minuti a 180 gradi.

Finita la cottura, eliminare la crosta esterna dai vari pan di Spagna rosa. Sovrapporli separandoli con confettura al limone. Montare a spuma la panna con il burro, ai quali aggiungere a filo il cioccolato bianco sciolto (ancora tiepido). Utilizzare la crema di burro per decorare la rose cake formando delle roselline. Irresistibile! Sfoglia la fotogallery per vedere le schede con le dosi degli ingredienti e le immagini della torta.

About Emanuele Fiocca

Nato a Soveria Mannelli (Catanzaro) il 7 Luglio 1987, è un calabrese doc. Attratto dalla televisione fin da bambino, ha maturato negli anni esperienze in diversi programmi della RAI come Uno Mattina in Famiglia, Mezzogiorno in Famiglia, Alle Falde del Kilimangiaro, L'Arena e Domenica In, affiancando la passione per il piccolo schermo a quella per la scienza, che ha sempre caratterizzato il suo percorso di studi. Caporedattore de LaNostraTv dal 2014 al 2017, è il Responsabile Editoriale del sito.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *