La prova del cuoco, 4 febbraio 2015: tutte i migliori piatti del cooking show di Rai1

By on febbraio 4, 2015
foto la prova del cuoco 4 febbraio 2015

L’insediamento del nuovo Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha decisamente rivoluzionato il palinsesto de La prova del cuoco. Saltata la puntata di ieri, in occasione del giuramento del nuovo Capo dello Stato, Antonella Clerici è tornata in diretta ed è ripartita da Chi Batterà lo Chef. Il giudice imparziale della gara ha oggi proposto un ingredienti davvero speciale: il cioccolato. Paolo Massobrio deciderà poi se assegnare il montepremi ai concorrenti o a Gilberto Rossi, che la settimana scorsa ha perso per la seconda settimana consecutiva.

In attesa di scoprire le ricette di oggi, ripercorriamo insieme la proposta culinaria della giornata di ieri. Facciamo un giretto tra le trasmissioni che ogni giorno ci tengono compagnia e vediamo cos’hanno pensato per noi. Ripartiamo da La prova del cuoco del 2 febbraio 2015, che ha visto protagonista Alessandra Spisni e i suoi garganelli alla robiola e rucola. Rimaniamo in compagnia di Antonella Clerici e spostiamoci verso Dolci dopo il Tiggì, per gustare insieme la Torta Waffle di Salvatore De Riso.

Detto Fatto e Caterina Balivo ci hanno invece insegnato a tenerci in forma con i centrifugati detox, mentre Cotto e Mangiato ha puntato su un ortaggio amatissimo, con Tessa Gelisio che ha realizzato per noi una vellutata di zucca e vongole. Concludiamo il nostro iter alla scoperta dei migliori piatti cucinati in tv con Mattino 5. Gli involtini di verdura di Samya Abbary sono assolutamente da replicare a casa! Vediamo ora insieme le ricette de La prova del cuoco del 4 febbraio 2015.

foto_bocconcini_luisanna

Bocconcini toscani di Luisanna Messeri. Ingredienti: 250 g di farina, 100 g di burro, 8 uova, 200 g di pecorino stagionato, 200 g di cavolo nero, sale e pepe, olio extravergine d’oliva, 100 g di finocchiona, 100 g di salame, 50 g di stracchino, 1 finocchio, 2 carote, 2 cipollotti, 10 ravanelli, 1 cuore di sedano. Portiamo a ebollizione l’acqua con il burro. Togliamo dal fuoco e aggiungiamo la farina in una sola volta. Continuiamo a mescolare fino a ottenere una palla omogenea. Facciamo raffreddare per alcuni minuti, uniamo le uova una per volta e incorporiamo bene. Aggiungiamo quindi il pecorino e il cavolo nero ripassato in padella con aglio e olio. Incorporiamo due chiare montate a neve e versiamo in una sacca da pasticcere. Stampiamo i bignè in una teglia foderata e inforniamo a 200°C per 8′.­ Nel frattempo, frulliamo finocchiona e salame insieme fino a ottenere una crema. Uniamo lo stracchino per renderla più cremosa. Farciamo i bocconcini con la crema e servire con le verdure in pinzimonio.

Soufflé di carciofi di Anna Moroni. Ingredienti: 8 carciofi, 100 g di patate lesse, 1 bicchiere di vino bianco, prezzemolo, 2 spicchi d’aglio, 1 rametto di maggiorana, olio q.b., 3 uova, 30 g di burro, 30 g di grana grattugiato, 200 g di crema di latte, sale e pepe. Puliamo bene i carciofi e facciamoli stufare con olio, aglio, maggiorana e prezzemolo. Eliminiamo quindi gli aromi, sfumiamo al vino bianco e continuiamo a cuocere per 15′. Schiacciamo bene le patate e passiamo i carciofi con il passaverdura. Uniamo i carciofi e le patate per ottenere una purea omogenea. Uniamo ora la crema di latte, metà del burro, il sale e il pepe. Una volta raffreddata la purea, uniamo le uova e il parmigiano, mescolando bene. Imburriamo uno stampo e spolveriamo con il pan grattato. Versiamo la purea all’interno e cuociamo per 1 h a 180°C. Lasciamo raffreddare e sformiamo.

Girelle di pasta lievitata con ripieno di ricotta, speck e grana di Sergio Barzetti. Ingredienti per la pasta lievitata: 600 g di farina di farro Bianco, 250 mL di latte intero, 1 uovo intero, 2 tuorli, 20 g di lievito di birra, 8 g di zucchero semolato, 40 g di panna fresca, 15 g di sale, 50 g di burro. Dosi per il ripieno: 250 g di ricotta di pecora, 150 g di speck affettato, 50 g di formaggio grattugiato, insalatine fresche per accompagnare. Stemperiamo il burro ammorbidito nel latte tiepido, quindi uniamo lo zucchero, il lievito, l’uovo intero e i tuorli. Amalgamiamo bene con la farina. A metà lavorazione, saliamo. Lasciamo lievitare alla temperatura di circa 25°C per 30′. Frulliamo lo speck e spadelliamo velocemente a secco per qualche minuto. Lavoriamo l’impasto delicatamente per qualche minuto e stendiamolo su un tessuto infarinato, ottenendo una base rettangolare abbastanza ampia. Spalmiamo con la ricotta, versiamo lo speck croccante e diamo una spolverata di grana. Lasciamo uno spazio ai lati di circa 3 cm. Arrotoliamo bene l’impasto e tagliamo in sei parti, utilizzando lo spago. Inseriamo ciascun trancetto in uno stampo da muffin, quindi spennelliamo con la panna e inforniamo per 25′ a 200°C. Lasciamo raffreddare leggermente e serviamo con l’insalatina fresca. e qualche goccia di limone.

About Martina Dessì

Nata nel 1988, in un venerdì molto speciale… Dopo la maturità scientifica, conseguita a pieni voti, ha deciso di iscriversi al corso di laurea in Chimica. Non trascura la passione per la lettura, che nutre sin da bambina, divorando enormi quantità di libri. Quasi per caso, si trova ora ad inseguire il suo sogno, che sembrava ormai sopito, scrivere…

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *