Molto Bene, 26 febbraio 2015: tartufini alla nocciola e non solo con Benedetta Parodi

By on febbraio 26, 2015
foto tartufini alla nocciola

Ben ritrovati con Benedetta Parodi e le sue ricette. Quest’oggi la conduttrice ha preparato tre nuovi piatti: uno molto goloso, un altro molto classico e l’ultimo molto ambizioso; insomma, come sempre, la presentatrice di Molto Bene ha voluto soddisfare tutti i diversi tipi di palati. Non vi rimane che mettervi il grembiule se non volete sporcarvi e accendere i fornelli, stiamo per iniziare!

Prima però di addentrarci nel fantastico laboratorio di cucina di Real Time, ricapitoliamo le ricette finora realizzate: la settimana si è aperta con i bocconcini filanti, la torta cappuccino e il risotto al limone e rucola; martedì Benedetta Parodi ha realizzato i chocolate chip cookies, tarte tatin con cipolle rosse e i mini burger di salmone mentre ieri è stato il turno delle conchiglie con fonduta di parmigiano e zucchine, del calzone serpente e dei gela muffin. E oggi?

Prima ricetta – Molto golosa: tartufini alla nocciola. Sciogliete il burro sul fuoco con la panna e il caffè solubile; unite il cioccolato e mescolate ancora un pò. Trasferite la crema ottenuta in una ciotola e fatela raffreddare. Formate i tartufini modellandoli con le mani, inseriteci in alcuni le nocciole (o, se volete, i marron glacè) e ripassateli nel cacao (o, se avete scelto di farli con i marron glacè, nella granella di nocciole).

foto_tartufini_alla_nocciola_01

Seconda ricetta – Molto classica: filetto alla savoiarda. Grattugiate il groviera, versatelo nella panna a bagno e mettetelo da parte; scottate la carne in padella con un filo d’olio e salate. Distribuite sul fondo della teglia un pò di panna e formaggio; adagiatevi i medaglioni di maiale e completate con il prosciutto crudo. Ricoprite tutto con il resto della panna e formaggio e infine mettete su ciascun filetto una fettina di reblochon; infornate, funzione grill, per qualche minuto.

Terza ricetta – Molto ambiziosa: cannelloni di pane carasau. Tagliate a metà la melanzana e incidete la superficie con dei taglietti; cospargetela di sale e ponetela su una teglia da forno ricoperta dalla carta. Cuocete in forno a 180° per 20-25 minuti e, una volta pronta, raccogliete la polpa in una ciotola e mescolatela con il caprino, l’olio, il sale, il pepe, il parmigiano e le olive. Bagnate il pane con l’acqua, ritagliatene delle strisce e farcitele con il composto di melanzana; formate dei cannelloni, trasferiteli in una teglia con un filo d’olio e spennellateli con il burro. Completate con il parmigiano, i pomodorini e il sale; passate al grill per qualche minuto e i vostri cannelloni di pane carasau sono pronti.

About Alessandro Petroni

Nato a Roma il 19 Febbraio 1988, è laureato in Psicologia Clinica e laureando in Sessuologia e Psicologia della Devianza. E' un appassionato di televisione, musica, cinema e tutto ciò che gira attorno a queste forme d'arte, compreso il gossip. Amante dei reality e talent show, si diverte a criticare e scrivere sul mondo dello spettacolo sempre con professionalità.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *