Ricette La prova del cuoco, 5 febbraio 2015: torta di pomodoro e tanto altro

By on febbraio 5, 2015
foto la prova del cuoco 5 febbraio 2015

Pronti per le nuove follie culinarie de La prova del cuoco? Bene! Come ogni giorno, siamo qui per voi a seguire in diretta la puntata condotta da Antonella Clerici. Il giovedì del mezzogiorno di Rai1 si apre con Il Campanile Italiano e prosegue con Alessandra Spisni, Anna Moroni e i fantastici panini di Daniele. In apertura, Antonella promette una succulenta torta rustica realizzata dalla maestra sfoglina bolognese. Presto vedremo cosa ha pensato per noi la Spisni. Intanto, vediamo i piatti che si sono susseguiti nel corso della settimana.

Iniziamo subito con La prova del cuoco di ieri. La puntata è stata particolarmente incentrata sugli appetizer. Siamo partiti con Luisanna Messeri e i suoi bocconcini toscani e siamo arrivati fino alle girelle ripiene di ricotta di quel buon genio di Sergio Barzetti. Idee semplici e golose, da replicare assolutamente a casa! Saltiamo il martedì e arriviamo direttamente a inizio settimana. Esordio per Master Blog, che ha visto sfidarsi Roberta Castrichella e Manuela Boldi: le fondatrici di RobySushi e In Cucina con la Cipollina.

Torniamo ancora indietro e andiamo a scoprire i piatti di terra e mare che Gianfranco Pascucci e Marco Bottega hanno preparato per noi. Se da un lato il cuoco stellato amante del pesce si è cimentato nella preparazioni degli spaghetti ai ricci e lupini, l’outsider Marco Bottega ci ha deliziato con i suoi bocconcini di maiale con crema di broccoli. Rompiamo ora gli indugi e dedichiamoci alla puntata de La prova del cuoco del 5 febbraio 2015.

foto_roberta_begossi_alessandra_spisni

Torta di pomodoro di Alessandra Spisni. Ingredienti per la pasta: 300 g di farina da sfoglia, 1 pizzico di sale, 1 pizzico di bicarbonato, 1 cucchiaio di panna fresca, 1 bicchiere di latte fresco intero. Dosi per il ripieno: 500 g di pomodorini ciliegino, 1 ciuffo di basilico, 1 spicchio d’aglio, sale e pepe macinati. Per la salsa: 150 g di latte fresco intero, 100 g di panna fresca, 100 g di grana grattugiato, 25 g di burro, 25 g di farina, sale e pepe macinati. Prepariamo la pasta, mescolando gli ingredienti tutti insieme e molto velocemente. Impastiamo fino a ottenere una palla omogenea e facciamo riposare in un sacchetto da frigo per 30′. Laviamo e tagliamo in 4 ogni pomodorino. Intanto, facciamo imbiondire uno spicchio d’aglio in poco olio e facciamo insaporire i pomodorini. Saliamo e pepiamo. Facciamo cuocere fino a far asciugare bene. Intanto, prepariamo la salsa. In un pentolino, facciamo sciogliere il burro con la farina. In un altro pentolino, facciamo scaldare il latte con la panna. Una volta caldo, uniamo la farina con il burro (il classico roux da besciamella) quindi mescoliamo fino a portare a ebollizione e ottenere una consistenza cremosa. Saliamo e pepiamo a piacere, togliamo dal fuoco e aggiungiamo il grana grattugiato, mescolando per bene. A questo punto, stendiamo la pasta con un mattarello e foderiamo una teglia del diametro di 22 cm. Cospargiamo il fondo di fagioli leggermente unti (in modo che la pasta non si gonfi in cottura) e inforniamo per 20′ a 180°C. Una volta che i bordi saranno dorati, togliamo dal forno e leviamo i fagioli. Versiamo la farcia di pomodoro, quindi la salsa al formaggio. Mettiamo in forno per altri 10′ e servire tiepida.

Panini alle carote di Anna Moroni. Per i panini: 1 kg di farina, 30 g di lievito di birra, 300 g di carote, 450 dL d’acqua, 30 g di sale. Per la copertura: 5 dL di succo di carote, 300 g di farina di segale, 15 g di lievito di birra. Per l’impiattamento: 4 tomini, 2 carote con il ciuffo, olio extravergine d’oliva. Laviamo, mondiamo e grattugiamo finemente le carote. Sciogliamo il lievito nell’acqua, versiamo la farina a pioggia e facciamo assorbire bene. Uniamo quindi il trito di carote e facciamo lievitare per un’ora. Per realizzare la copertura, versiamo in una ciotola il succo di carote con il lievito, quindi uniamo la farina di segale. Amalgamare e lasciar riposare per 30′. A questo punto, prendiamo la pasta lievitata e dividiamola in tanti bocconcini del peso di circa 40 g, quindi allunghiamo l’impasto per dargli la forma di una carota. Spennelliamo i panini con la copertura al succo di carote e spolverizziamo con la farina di segale. Avvolgiamo nella pellicola trasparente e facciamo riposare per altri 30′. Inforniamo per 10-15′ a 200°C. Impiattiamo e serviamo con i tomini tagliati a cubetti, conditi con le carote a julienne e un filo d’olio.

Se invece hai perso le ricette di ieri, rigusta con noi la puntata de La prova del cuoco del 4 febbraio 2015.

About Martina Dessì

Nata nel 1988, in un venerdì molto speciale… Dopo la maturità scientifica, conseguita a pieni voti, ha deciso di iscriversi al corso di laurea in Chimica. Non trascura la passione per la lettura, che nutre sin da bambina, divorando enormi quantità di libri. Quasi per caso, si trova ora ad inseguire il suo sogno, che sembrava ormai sopito, scrivere…

One Comment

  1. paula neve

    febbraio 5, 2015 at 17:12

    Buon giorno signora Clerici, mi piace molto il suo programma, e ricavo delle buone ricette,abito nello stato di New York un paese che si chiama Stony point.Antonella grazie tante, saluti PAula Neve

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *