Solo per amore, anticipazioni nona puntata: Stefano porterà a termine la sua vendetta?

By on febbraio 19, 2015
foto Giuseppe Maggio

Gli appassionati di Solo per amore hanno dovuto attendere più di 10 giorni per poter vedere l’ottava puntata della loro fiction preferita ma ne è valsa la pena: vi è stato, infatti, un susseguirsi di colpi di scena che hanno lasciato tutti senza fiato. La puntata di ieri ha registrato un ascolto netto di 3.952.000 telespettatori, share pari al 14,74%. Come vi avevamo preannunciato, in quest’ottava puntata Elena è stata arrestata per tentato omicidio.

Ma come si è arrivati a questo punto? Resa dei conti tra Pietro e Giordano: il primo fugge, il secondo lo insegue e lo ferisce con un colpo di pistola. Mancini viene soccorso da Claudio Alfieri che tramite Arianna fa recapitare una lettera di Pietro ad Elena. Quando i due coniugi s’incontrano, Pietro le racconta cosa ha scoperto: non solo Giordano voleva uccidere lui ma ha ucciso Aldo ed era implicato nel suo sequestro. Finalmente si riaccende la passione tra i due.

Intanto, il vicequestore “rapisce” Gloria per conto del generale Fiore: deve scoprire se Pietro è ancora vivo e riferirgli tutti i suoi movimenti. La donna accetta ad una condizione: la sua fedina penale dev’essere ripulita. Pietro e Sandro si recano a casa di Giordano per cercare delle prove, arriva anche il p.m. Angela Maggi. Nella cassaforte trovano il tesserino da poliziotto di Virgilio Sanna: faceva parte dei servizi segreti e si era infiltrato nella malavita al solo scopo di rapire Elena e recuperare cosi il famoso memoriale.

Continuando ad indagare, Pietro arriva a Silvia Nardi. Avverte subito Elena che, in quel momento, è in barca con Giordano il quale, grazie a Gloria, ha scoperto che la donna che ama è in contatto con Mancini. Elena punta una pistola contro il vicequestore e corre all’ospedale con Pietro e Sandro. Qui Silvia le fa una rivelazione sconvolgente: suo figlio è Stefano! Ma non c’è tempo da perdere, sono in pericolo e devono andare via da lì: uno scagnozzo di Giordano le insegue e fa precipitare la Nardi giù. Elena viene arrestata davanti agli occhi di Stefano.

Ecco le anticipazioni della nona puntata. Pietro continuerà a far finta di essere morto per poter agire indisturbato. Elena, arrestata ingiustamente, subirà delle angherie in carcere e tenteranno, forse, di ucciderla. Inoltre la detenzione forzata le riporterà alla mente i giorni del sequestro. Esasperata chiederà aiuto a Giordano che la ama ma è anche il suo peggior nemico. L’uomo, però, non esiterà a puntare la pistola contro il generale Fiore per proteggere l’amata.

Stefano veglia la madre che è ancora in coma. Quando scopre che è stata Elena a ridurla in quello stato, medita una terribile vendetta non solo contro di lei ma contro tutta la famiglia Ferrante. Sul suo cammino, Stefano incontrerà proprio Giordano che , inizialmente, farà finta di essere dalla parte del ragazzo ma poi lo manovrerà a suo piacimento. Stefano porterà a termine la sua vendetta o Silvia uscirà dal coma e gli racconterà come sono andate realmente le cose? Elena quando potrà riabbracciare finalmente suo figlio? L’appuntamento è per mecoledì 25 febbraio alle 21:15 su Canale 5.

About Isabella Adduci

Nata a Cassano allo Ionio (Cosenza) nel 1978, si è laureata in Giurisprudenza all'Università degli Studi di Bari ed ha conseguito l'abilitazione all'esercizio della professione forense presso la Corte d'Appello di Catanzaro. Da sempre appassionata di televisione, cinema e spettacolo, ama scrivere e leggere libri di ogni genere, quotidiani, magazines. Il suo sogno è quello di diventare un apprezzato critico televisivo... sognare non costa nulla!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *