The Voice: new entry Facchinetti junior e senior che si dividono la poltrona

By on febbraio 18, 2015
foto the Voice of Italy

Mancano 7 giorni al ritorno di  The Voice of Italy. Quest’anno tra i coach non ci sarà più Raffaella Carrà, impegnata su Rai 1 con “Forte, forte, forte“, al suo posto un tandem “formato famiglia” composto da Roby e il figlio Francesco Facchinetti.  Confermatissimi invece Noemi e Piero Pelù (presenti dalla prima edizione) e il rapper J-Ax, coach rivelazione della passata edizione. Conduce per il secondo anno consecutivo Federico Russo coadiuvato  nella postazione web dalla deejay  Valentina Correani .

La formula resta quella “rodata” si parte, infatti con cinque puntate di Blind Audition (25 febbraio-25 marzo), ovvero la fase delle temibili “poltrone girevoli”. In questa fase i coach sceglieranno i concorrenti basandosi esclusivamente sulla voce, dal momento che assistono alla performance dando le spalle all’aspirante concorrente. Dalla fase di Blind usciranno i nomi dei quattro team. Si passerà poi a due puntate di “Battle” (1 aprile e 8 aprile) e a quella degli Knock Out (15 aprile – 22 aprile). Infine ci saranno le cinque puntate di Live al termine delle quali si troverà il terzo vincitore di the Voice of Italy.

La Facchinetti‘s Family pare però che abbia iniziato con il piede sbagliato le registrazioni del programma, infatti Roby, il padre di Francesco, è caduto dal palco durante le prove fratturandosi la tibia, per fortuna però grazie alla tempestività dei soccorsi è stato subito operato e pare che abbia già ripreso le registrazioni delle restanti puntate di Blind Audition. Mentre Francesco pare sia in una fase di scontro con J-Ax , il quale aveva espresso il suo disappunto, già mesi prima, per la scelta di Francesco come coatch. Le poltrone Rosse stanno diventando sempre più infuocate durante le blind, sopratutto per decidere quale talento portare nella propria squadra.

Dunque non ci resta che far passare questi 7 giorni per capire se il più grande dei Facchinetti si sia ripreso e sopratutto se tra i nuovi concorrenti del talent si nasconda la  nuova Suor Cristina, diventata un vero e proprio  fenomeno mondiale. Chi non ricorderà la sua esibizione nelle blind audition con la canzone di Alicia KeysNo one”,  che in pochi mesi  è stato decretato il quarto video su Youtube più visto al mondo.

About Giuliano Castagna

Nato in Sicilia 25 anni fa in una delle province siciliane meno note, decide all’età di 19 anni di trasferirsi nella capitale. La passione, a tratti spasmodica, per la televisione, mezzo di comunicazione seguito da sempre, lo porta a laurearsi in Comunicazione prima e far un master in scrittura televisiva poi. Sogni nel cassetto? Fare l'autore televisivo.

One Comment

  1. poltrona sacco

    maggio 16, 2015 at 00:34

    Grazie, sicuramente tornerò. Geremia Barese

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *