Cotto e Mangiato, 13 marzo 2015: nel menù di oggi la salutare crema Budwig

By on marzo 13, 2015
foto Tessa Gelisio

“Ecco a voi una ricetta che è un ottimo ricostituente ideato dalla Dottoressa Budwigha scritto poco fa Tessa Gelisio sulla sua pagina facebook ufficiale, continuando poi: “450 Kcal per una colazione ricchissima di omega 3 e 6 (che fanno molto bene ai capelli, alla pelle e al cuore) e che contiene semi di lino, girasole e mandorle”. La conduttrice ha aggiunto poi: “Questa colazione contiene inoltre vitamine B e vitamine E (che arrivano dalla frutta di stagione) e tante fibre (che provengono dai cereali e sono adatte per depurare e combattere i radicali liberi)”.

E quello che ha proposto oggi è infatti un vero e proprio “toccasana”, come lo ha definito lei stessa, invitando i telespettatori a credere nel potere “curativo” del cibo entrando nel “laboratorio” di Cotto e Mangiato per deliziare il proprio palato con la particolare crema Budwig.

Una delizia ideale da consumare a colazione, economica e facilissima da preparare. Tagliare a pezzetti della frutta (Tessa utilizza mele e banane) da porre in una bacinella e mescolare con 1 cucchiaino di miele biologico (quindi non pastorizzato altrimenti perderebbe tutte le sue proprietà), il succo di mezzo limone (ossia una carica di vitamina C) e 2-3 cucchiai di yogurt bianco (è possibile usare anche della ricotta). Aggiungere fiocchi di riso, orzo, grano saraceno, avena ecc. (possono essere utilizzati vari ingredienti: la conduttrice specifica infatti che esistono diverse versioni di questa ricetta).

foto_crema_budwig_01

Mescolare unendo anche 2-3 mandorle (che fanno benissimo alla pelle). Frullare al momento (e non prima poichè altrimenti irrancidiscono) 2 cucchiaini di semi di lino e 2 cucchiaini di semi di girasole (i quali fanno benissimo all’apparato cardio-vascolare): è possibile usare un classico macinacaffè oppure il mixer ad immersione coprendo l’apertura con della pellicola per evitare che fuoriesca il frullato (consulta la gallery per vedere come fare, poichè contiene le foto di tutti i passaggi della preparazione).

Versare il frullato nella bacinella con la frutta (Tessa svela che i semi possono essere mangiati anche interi, ma specifica che è meglio tritarli perchè rilasciano meglio le loro proprietà e sono maggiormente assimilabili). Mescolare bene tutto e servire. Tempo di preparazione totale: circa 10 minuti. Spesa da sostenere per acquistare i vari ingredienti necessari per la realizzazione di questa particolarissima ricetta: 2/3 euro. Un meraviglioso pasto completo, come dovrebbe essere sempre la prima colazione. Da provare subito!

Resta a tavola concedendoti tutte le ricette presentate in settimana: clicca QUI per assaporare la splendida torta salata di carciofi portata a tavola lunedì; QUI per conquistare il palato dei tuoi commensali con la bomba di riso con cuore di ragù realizzata martedì; QUI per assaporare gli sfiziosi rotolini di pancarrè fritti di mercoledì perfetti da portare a tavola come antipasto e QUI per i meravigliosi (e velocissimi!) spaghetti con uova e formaggio presentati nell’appuntamento di ieri. Buon appetito!

About Emanuele Fiocca

Nato a Soveria Mannelli (Catanzaro) il 7 Luglio 1987, è un calabrese doc. Attratto dalla televisione fin da bambino, ha maturato negli anni esperienze in diversi programmi della RAI come Uno Mattina in Famiglia, Mezzogiorno in Famiglia, Alle Falde del Kilimangiaro, L'Arena e Domenica In, affiancando la passione per il piccolo schermo a quella per la scienza, che ha sempre caratterizzato il suo percorso di studi. Caporedattore de LaNostraTv dal 2014 al 2017, è il Responsabile Editoriale del sito.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *