Cotto e Mangiato, 20 marzo 2015: ricetta dello scorfano con curry e latte di cocco

By on marzo 20, 2015
foto Tessa Gelisio ricetta 20 marzo

Ultimo imperdibile appuntamento della settimana con Tessa Gelisio e le delizie di Cotto e Mangiato. Puntuale come sempre, alle 12.40, la rubrica culinaria di Studio Aperto, chiude il tg di Italia 1 con una ricetta unica e originale: lo scorfano con curry e latte di cocco. Dopo il gustoso risotto menta, pere e brie di ieri, un piatto che per la regina dei fornelli Mediaset rievoca i profumi della primavera, anche oggi Tessa Gelisio prepara per noi una leccornia per il palato e per gli occhi.

Diamo però una rapida sbirciata a tutte le bontà della settimana, prima di tuffarci nella ghiottoneria di oggi. Iniziamo con un dessert squisito: la ciambella cioccolato e mandorle. Proseguiamo con un primo piatto imperdibile: la pasta pomodorini, zucca e pancetta. Se cerchiamo una sfoglia gustosa che unisca verdure e sapore, ecco allora quella agli asparagi, patate e robiola di lunedì scorso.

Per una colazione ricca di proprietà e di gusto la cuoca di Italia 1 ha pensato per noi la crema budwig, salutare e leggera. Adesso, però, è il momento della ricetta del giorno, il pesce al latte di cocco con curry. Seguite anche la gallery fotografica in basso, con tutte le fasi della preparazione, passo dopo passo. E’ impossibile sbagliare!

 

foto_scorfano_curry_latte_di_cocco_01

 

Per prima cosa tagliare a pezzi, non troppo piccoli, circa 400 grammi di pesce. Tessa Gelisio per questa ricetta suggerisce di utilizzare la polpa di cernia, cappone o barracuda, a seconda dei nostri gusti o della disponibilità. In una padella fare appassire una cipolla di medie dimensioni, precedentemente tagliata a fette. Quando la cipolla sarà pronta, aggiungere circa 300 millilitri di latte di cocco e far bollire per 5 minuti. Dopodichè inserire anche il pesce a pezzi e cuocere per circa 15 minuti, aggiungendo anche il curry in polvere piccante, girando bene per amalgamare gli ingredienti.

Intanto in una pentola a parte, con acqua salata, cuocere 250 grammi di riso basmati. Una volta pronto il riso, e terminata la preparazione del pesce, non resta che impiattare affiancando i due composti. Ecco una ricetta dal sapore internazionale che, come suggerisce Tessa Gelisio, porta sulle nostre tavole un gusto esotico con una spesa di circa 18-19 euro e 20 minuti di preparazione…cotto e mangiato.

About Simona Tranquilli

Nata a Latina il 16 Maggio 1983, dopo il Liceo Scientifico ha capito che la sua strada è la scrittura. Ha conseguito la Laurea Specialistica in “Editoria, comunicazione multimediale e giornalismo” presso la facoltà di Scienze della Comunicazione dell'Università La Sapienza di Roma. Durante il periodo universitario ha lavorato prima presso un quotidiano e poi per un settimanale della provincia di Latina, trattando temi di attualità e spettacolo. Moglie e mamma tuttofare, ama viaggiare e praticare sport ma, soprattutto, è un'appassionata di televisione. Predilige i programmi di intrattenimento leggero e le serie televisive. Supervisore de LaNostraTv, scrive per il sito dal 2014.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *