Cotto e Mangiato 24 marzo 2015, ricetta di oggi: spadellata di seitan e verdure

By on marzo 24, 2015
foto seitan e verdure cotto e mangiato

E’ il seitan l’ingrediente principale del piatto presentato oggi a Cotto e Mangiato, come ha annunciato la conduttrice stessa tramite la sua pagina facebook, prima della trasmissione, dove si legge “Glutine di frumento impastato con acqua, sale, salsa di soia, alga kombu e zenzero, per ottenere un alimento molto simile alla carne, senza grassi ma altamente proteico, nutriente e ipocalorico”. Tessa Gelisio ha scritto inoltre che questo cibo è stato pensato da un buddista per essere buono al palato e buono in tutti i sensi. Insomma, un piatto perfetto per sostituire la carne.

La ricetta della spadellata di seitan e verdure è facile e veloce. Preparare un bel soffritto con olio extravergine d’oliva, della cipolla bianca tritata e 25 grammi di cipollotto (quando è la sua stagione, è possibile utilizzare anche del porro). Allungare con del brodo vegetale preparato nella maniera classica, quindi con carote, cipolle, pezzemolo, sedano e un po’ di sale, da scaldare per una mezz’oretta. Versarne quindi qualche mestolo in padella per far appassire bene cipolla e cipollotto.

Consulta la gallery fotografica sottostante per vedere le immagini relative alla preparazione di questo piatto molto particolare, che richiede un tempo di realizzazione di circa un quarto d’ora e una spesa di 6/7 euro da sostenere per acquistare tutti gli ingredienti necessari.

foto_spadellata_seitan_con_verdure_01

Tagliare a strisce 180 grammi di seitan alla piastra, da aggiungere al soffritto insieme a 5-6 asparagi (Tessa specifica che se sono freschi, bisogna tagliuzzarli prima di inserirli in padella; se sono surgelati vanno invece messi interi: lei utilizza asparagi surgelati). Rosolare bene, allungare con altro brodo vegetale e dopo qualche minuto aggiungere una zucchina di 170 grammi circa, tagliata a mezzelune.

Appena si saranno ammorbiditi, togliere gli asparagi, privarli della parte dura, tagliuzzarli e rimetterli in padella con gli altri ingredienti (se sono stati utilizzati asparagi freschi, quindi già tagliuzzati, ovviamente questo passaggio va saltato). Unire a piacere anche 40 grammi di pisellini, coprire, abbassare il fuoco e lasciar cuocere per una decina di minuti. Scoprire, controllare le cotture, far asciugare e completare con 4-5 cucchiai di salsa di soia bio. Impiattare il tutto e servire: spadellato, cotto… e mangiato!

Resta ai fornelli preparando la golosissima frittata con brie, trota e pisellini portata a tavola nell’appuntamento di ieri: un secondo facile da realizzare, sfizioso, economico e buonissimo, ideale da fare quando si ha molta fretta (clicca qui per conoscere la ricetta completa e vedere le foto). Buon appetito!

About Emanuele Fiocca

Nato a Soveria Mannelli (Catanzaro) il 7 Luglio 1987, è un calabrese doc. Attratto dalla televisione fin da bambino, ha maturato negli anni esperienze in diversi programmi della RAI come Uno Mattina in Famiglia, Mezzogiorno in Famiglia, Alle Falde del Kilimangiaro, L'Arena e Domenica In, affiancando la passione per il piccolo schermo a quella per la scienza, che ha sempre caratterizzato il suo percorso di studi. Caporedattore de LaNostraTv dal 2014 al 2017, è il Responsabile Editoriale del sito.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *