Detto Fatto, 2 marzo 2015: frollini bicolore ripieni di cioccolato e scorza d’arancia

By on marzo 2, 2015
foto frollini bicolore

Dopo la puntata di sabato scorso in pieno stile anni ’60, Caterina Balivo torna in diretta con il suo programma in onda tutti i pomeriggi sul secondo canale. Anche nella puntata odierna tanti tutorial realizzati dagli esperti di Detto Fatto: dal taglio di Toni Pellegrino alle creazioni di Emanuela Tonioni; dai consigli di Gianni Molaro per una sposa colorata a quelli di Alice Venturi per un trucco da star come quello di Shakira. Ovviamente non poteva essere assente Giovanni Ciacci con il suo consueto cambio look ma a noi solo un tipo di tutorial interessano: quelli culinari!

In cucina oggi abbiamo ritrovato la famiglia di pasticcieri, Nicola e Mario Fiasconaro, e Nicola Trentin. I primi ci hanno preparato delle delizie tipiche siciliane mentre il secondo ci ha insegnato a fare un pane perfetto. Iniziamo dalla ricetta della famiglia Fiasconaro; quest’ultimi ci hanno dimostrato come si preparano i frollini bicolore con ripieno di cioccolato e scorza d’arancia.

Per l’impasto occorrono: 200 grammi di burro, 250 grammi di farina 00, 75 grammi di zucchero a velo, 50 grammi di farina di mandorle, 7-8 grammi di cacao amaro, un uovo, scorza di mezzo limone, mezza bacca di vaniglia e pizzico di sale. Gli ingredienti utili per la ganache di cioccolato ed arancia e per la decorazione potete leggerli sfogliando la gallery sottostante che vi servirà anche per osservare le fasi della preparazione più importanti.

foto_frollini_bicolore_01

Primo passaggio: grattugiate la scorza del limone sul burro morbido e aggiungete la vaniglia; in planetaria, far sabbiare burro e farina. In seguito, versate gli altri ingredienti e lasciate in azione fino a quando il composto non risulti omogeneo; una volta pronto, prelevate l’impasto e dividetelo in due parti: una lasciatela bianca mentre nell’altra versate il cacao amaro. A questo punto prendete una teglia ricoperta da carta da forno e iniziate a formare i vostri frollini con l’aiuto di una sac à poche come mostrano le immagini della gallery; successivamente mettete in forno a 180°/200° per 16-18 minuti.

Ora dedicatevi alla ganache portando a bollore la panna con il miele e la scorza d’arancia grattugiata; in seguito, versate a freddo il composto sul cioccolato tritato fine mescolando con la frusta. Emulsionate con il frullatore ad immersione e fate riposare una notte in frigo; trascorso il tempo dovuto, riscaldate a bagnomaria o metteteli qualche secondo nel microonde ed utilizzare: capovolgete i frollini e con una sac à poche mettete la ganache al centro come mostrano le foto in gallery; chiudete con l’altro tipo di frollino, decorate e … Detto Fatto: frollini bicolore ripieni di cioccolato e scorza d’arancia.

Per la seconda ricetta, Caterina Balivo ha ospitato nella cucina di Detto Fatto, oltre che l’esperto del pane Nicola Trentin, anche la conduttrice di Made in Sud Fatima Trotta. Con la sua collaborazione, il maestro panettiere ha preparato un pane in cassetta e dei panini al latte. Per il pre-impasto versate l’acqua e il lievito di birra in un contenitore, aggiungete la farina e mescolate con un mestolo per qualche minuto (fino a che il composto risulta essere ben legato); lasciate lievitare per almeno due ore e mezza a temperatura ambiente coprendo la ciotola con la pellicola trasparente che andrà bucherellata con la forchetta.

Per l’impasto, invece, versate nella planetaria la farina, il malto e il sale mescolando; una volta che tutti gli ingredienti sono mescolati, versate il pre-impasto e aggiungete il lievito di birra. Fatto ciò, iniziate ad impastare aggiungendo il latte un poco alla volta (facendo attenzione che sia a temperatura ambiente e che ne avanzi un pò perchè dopo servirà ancora) fino a che non ne risulti un impasto liscio e omogeneo. A questo punto, aggiungete lo zucchero e l’ultimo goccio di latte avanzato per scioglierlo meglio; lasciate riposare per una decina di minuti. Successivamente, dividete l’impasto: un pezzo da 750 grammi con cui andrete a formare un filoncino della lunghezza di uno stampo che si usano per realizzare plumcake e il resto della pasta servirà per preparare delle palline da 30 grammi. Mettete nel forno con soltanto la luce accesa e lasciate lievitare per 60 minuti. Una volta lievitato, togliete la teglia dal forno e fate riscaldare quest’ultimo fino a 190°/200°; inserite un pentolino d’acqua bollente nel forno e infornate per 8-10 minuti. Togliete il pentolino e le palline di pane e lasciate cuocere ancora il filoncino per 20-22 minuti.

Appuntamento a domani!

About Alessandro Petroni

Nato a Roma il 19 Febbraio 1988, è laureato in Psicologia Clinica e laureando in Sessuologia e Psicologia della Devianza. E' un appassionato di televisione, musica, cinema e tutto ciò che gira attorno a queste forme d'arte, compreso il gossip. Amante dei reality e talent show, si diverte a criticare e scrivere sul mondo dello spettacolo sempre con professionalità.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *