Forte Forte Forte, i look della semifinale tra cuissardes, pitone, cappotti e paillettes

By on marzo 7, 2015
Foto Forte Coach

Se dovessi indicare il punto di massima attenzione raggiunto ieri sera durante Forte Forte Forte, probabilmente direi che è stato quando le telecamere hanno inquadrato la giacca di Joaquin Cortès. Lì, per un attimo, la mia concentrazione ha raggiunto i massimi livelli per cercare di capire cosa fosse quell’ibrido che indossava.

Ovviamente scherzo (ma non troppo), anche se effettivamente quella specie di bomber in pelle nera con maniche ed inserti in pitone rosso mi ha sconvolto la serata. E a nulla è servito il codino riparatore a ricordarci che lui, Joaquin, in teoria sarebbe un ballerino di flamenco e non un biker incompreso. Niente da fare neanche stavolta per il simpatico Cortès, forse il suo stylist è andato in ferie, chissà. Ma se il ballerino spagnolo ha toppato la giacca (e gli diamo un 5) Philipp Plein (altro giudice di Forte Forte Forte), non è andato meglio.

Quando Enrico Montesano, ospite della serata, ha imitato lo stilista tedesco – vestito tra l’altro da Generale Caster con tanto di mostrine e gradi sulle spalle del suo impeccabile blazer – per un attimo ho temuto il peggio. Vai a spiegare a Mister Plein, che di sicuro non è un campione di sense of humor, che il nostro Enrico voleva fare una cosa simpatica. Oltretutto Philipp, con quella giacca messa sulla stessa t-shirt dell’altra volta, aveva un aspetto ancora più serioso del solito. Mentre invece il ragazzo avrebbe proprio bisogno di sdrammatizzare un po’! Caro Philipp, stavolta ti tocca un 6.

Ma la vere protagoniste della serata, in fatto di look, sono state senza dubbio loro: Raffaella Carrà e Asia Argento. A Raffa va un bel 10 per aver osato miniabito blu notte con inserti tutti glitter e paillettes, ma soprattutto, per aver indossato dei cuissardes che – per permetterseli – ci vuole un girocoscia che in poche possiamo permetterci. Ma lei sì. Grande Raffaella! Asia invece ieri sera, ad un primo sguardo distratto, mi era quasi sembrata Arisa con l’abito di Daniele Carlotta del Festival di Sanremo. Poi ha aperto bocca e ho capito senza ombra di dubbio che era proprio lei, la dark lady di Forte Forte Forte.

Bellissima Asia ieri sera, con un abitino a camicia trasparente con collettino e bustino a cuore, il capello ormai sfilacciato e perfetto, e un rossetto – bontà sua- di un colore umano. A lei un bel 9!
Passando invece agli ospiti, da sottolineare il completo maschile con giacca over, pantaloni a vita alta leggermente flare e bretelle, di una splendida Serena Autieri. Me la sarei aspettata in abito lungo e invece…mi ha stupito. Brava! 8 per l’originalità.

Meno bene Nek che, dal Festival di Sanremo, continua a indossare cappotti che lo nascondono quando invece, bello com’è, dovrebbe mettersi una camicia, un blazer slim o addirittura la magliettina di Philipp Plein!
A lui diamo 6, ma solo per il cappotto.

Tra i concorrenti invece, tra Gabrio vestito da Gig robot d’acciaio, Stefano da gondoliere, Manuela da drugo in versione lady e Pasquale che sembrava pronto per la squadra di Amici, in divisa rossa, stavolta non se ne salva uno, ahimè. Anzi, scusate, uno si è salvato: Pasquale.
Lui è infatti passato in finale, eliminando di fatto Gabrio e Federica.

Touchè Pasquale. Ma la prossima volta, ti prego, un vestito decente.

About Claudia Giordano

Milanese di nascita e romana d’adozione. Giornalista, web editor e social media strategist, nel 2013 ha fondato il suo blog BlondyWitch.com che punta i riflettori sul mondo della moda a 360°. Laureata in Moda e Costume, con un Master in Marketing e Comunicazione e uno in Social Media, è appassionata di tv e gossip, ma anche di marketing, musica rock e astrofisica. Ama scrivere di ciò che la appassiona ed esprimere la sua creatività a tutto tondo attraverso parole ed immagini.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *