La prova del cuoco, le ricette del 2 marzo 2015: i migliori food blogger alla corte di Antonella

By on marzo 2, 2015
foto la prova del cuoco 2 marzo 2015

Riparte in diretta la settimana de La prova del cuoco. Dopo una settimana di registrazioni, Antonella Clerici e gli amici del cooking show di Rai1 sono pronti a offrirci una nuova serie di ricette pronte da gustare. Come ogni lunedì, si comincia dalla rubrica Master Blog. Due tra i migliori food blogger della rete cucinano offline per aggiudicarsi il voto della rete e quello dei giudici in studio. La sfida si consumerà in studio e sui social, chi la spunterà tra Chiara Santamaria e Ilaria Mazzarotta?

Ricette Chiara Santamaria, Pasta di primavera. Ingredienti: 150 g di farfalle, 2 zucchine romanesche, 2 carote, punte di asparagi sbollentate, 1 porro, 100 g di fagiolini lessati, 8 pomodori datterino, 1/2 bustina di zafferano, olio extravergine d’oliva, sale. Per guarnire: basilico q.b., scaglie di grana q.b., 1 limone.

Tagliamo il porro a fiammifero, mentre le zucchine e le carote a nastro, con il pelapatate. Tagliamo i fagiolini a metà, quindi facciamo stufare il porro molto velocemente quindi aggiungiamo le carote, le punte di asparagi e i fagiolini. A ultimo, uniamo le zucchine. Aggiustiamo di sale e nel frattempo facciamo appassire i pomodori datterino tagliati a fettine. Uniamo i pomodorini al resto delle verdure e cuociamo le farfalle. Scoliamo la pasta sulle verdure e insaporiamo con un pizzico di zafferano. Decoriamo con una foglia di basilico, delle scaglie di grana e una grattugiata di scorza di limone.

foto_costolette_di_agnello

Ricette Ilaria Mazzarotta, Costolette d’agnello in crosta di pecorino con purè di piselli alla menta. Ingredienti: 5 costolette d’agnello, 2 uova, 50 g di pecorino grattugiato, 100 g di pangrattato, 150 g di pistacchi, 10 foglie di menta, farina q.b., 4 cucchiai d’olio extravergine d’oliva, 1 noce di burro. Per il purè: 300 g di pisellini lessati, 100 g di burro, 10 foglie di menta, 1 spicchio d’aglio, sale e pepe.

Creiamo una panatura frullando insieme il pangrattato, il pecorino, i pistacchi e le foglie di menta. Saliamo le costolette e infariniamole. Immergiamo la carne nelle uova sbattute e infine nella panatura appena preparata. Per preparare il purè, lessiamo i pisellini in acqua salata. Priviamo l’aglio dell’anima e schiacciamo con lo spremi aglio. Versiamo i pisellini nel mixer, uniamo l’aglio, il burro e la menta tritata. Aggiustiamo di sale e tritiamo per ottenere un purè grossolano. Friggiamo le costolette in olio e burro. Facciamo le scolare sulla carta assorbente e servire tiepide con il purè di piselli.

Ricette Anna Moroni, Lasagna con i carciofi. Ingredienti per la pasta: 250 g di farina 0, 250 g di farina di grano duro, 4 uova intere, 2 tuorli d’uovo. Per la farcia: 8 carciofi, 200 g di mozzarella, 100 g di grana, 150 g di prosciutto crudo, 2 cosce di pollo, 1 L d’acqua, 50 g di burro, 2 cucchiai di farina, olio extravergine d’oliva, sale e pepe.

Sostituta d’eccezione per Alessandra Spisni (nella foto, con la Sommelier Roberta Begossi). Anna Moroni si è oggi cimentata nelle lasagne ai carciofi. Vediamo come si preparano. Prepariamo la sfoglia nella maniera classica e tiriamo quanto più sottile possibile. Tagliamo i carciofi a fettine e facciamoli rosolare in padella con l’olio e la mentuccia. Sbollentiamo il prosciutto tagliamolo a pezzetti, quindi sminuzziamo la provola.

Prepariamo una vellutata di brodo di pollo con 500 g di brodo, 25 g di farina e 50 g di burro. Lessiamo la sfoglia in acqua bollente e salata, tuffiamo in acqua fredda e facciamo asciugare leggermente. Imburriamo una teglia, stendiamo uno strato di pasta e condiamo con il parmigiano, la provola, il prosciutto, i carciofi e la vellutata. Proseguiamo fino a esaurimento degli ingredienti e inforniamo a 200°C per 20′.

Ricette Andrea Mainardi, Bagel con burger di ceci. Ingredienti per l’impasto: 750 g di farina manitoba, 400 mL d’acqua tiepida, 15 g di lievito di birra, un cucchiaino di sale, 2 cucchiai d’olio extravergine d’oliva. Per l’acqua di cottura: 3 litri d’acqua, 1 cucchiaio di fecola di patate, 50 g di zucchero di canna, 2 cucchiai di sale, cannella in polvere q.b. Per i burger di ceci: 400 g di ceci precotti, 1 cucchiaio di fecola di patate, 1 mazzetto di dragoncello, 100 g di prosciutto cotto. Inoltre: 8 fette di scamorza affumicata, 200 g di maionese.

Impastiamo la farina con il lievito, l’acqua, il sale e l’olio extravergine d’oliva. Continuiamo a impastare fino a ottenere una massa liscia ed elastica. Suddividiamo l’impasto in 12 palline, stendiamole per formare dei cilindri di circa 20 cm e unire le estremità per formare una ciambella. Sistemiamo le ciambelle in una teglia da forno foderata, copriamo con la pellicola e lasciamo riposare per un’ora.

Stemperiamo la fecola in 250 mL d’acqua fredda e versiamo nella casseruola con il resto degli ingredienti dell’acqua di cottura dei bagel. Portiamo a bollore l’acqua, abbassiamo la fiamma e immergiamo i bagel. Rigiriamo per due volte, scoliamo e sistemiamo in una teglia da forno foderata. Cuociamo in forno per 20-25′ a 220°C. In un mixer, versiamo i ceci con la fecola di patate, il dragoncello e il prosciutto. Formiamo i burger e grigliamoli in padella. Farciamo i bagel con un velo di maionese, alcune fettine di scamorza e il burger grigliato.

Ricette light di Evelina Flachi, Penne al salmone. Ingredienti: 10 g di grana grattugiato, 80 g di penne integrali, 30 g di crema da cucina alla soia, 10 g di rucola, 50 g di salmone fresco, sale e pepe q.b., curcuma o zafferano q.b.

Cuociamo il salmone al vapore. Scaldiamo la crema di soia con il trito di rucola. Cuociamo la pasta e scoliamo al dente direttamente sulla crema di soia, mantecando con l’acqua di cottura. Uniamo il salmone a pezzetti e alla fine il trito di rucola, speziamo con un pizzico di curcuma o zafferano.

Se volete preparare una delle ricette di sabato, non perdete le ricette de La prova del cuoco del 28 febbraio 2015.

About Martina Dessì

Nata nel 1988, in un venerdì molto speciale… Dopo la maturità scientifica, conseguita a pieni voti, ha deciso di iscriversi al corso di laurea in Chimica. Non trascura la passione per la lettura, che nutre sin da bambina, divorando enormi quantità di libri. Quasi per caso, si trova ora ad inseguire il suo sogno, che sembrava ormai sopito, scrivere…

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *