Le Invasioni Barbariche, Daria Bignardi commenta sui social la chiusura del programma

By on marzo 25, 2015
Foto Daria Bignardi

Il mercoledì è ormai diventato un appuntamento imperdibile per tutti coloro che amano le interviste di qualità e che non si perdono dunque una puntata de Le Invasioni Barbariche, il programma condotto da Daria Bignardi in onda su La7. Il talk compie proprio quest’anno ben 10 anni, la prima puntata infatti andò in onda il 20 aprile del 2005.

Dopo 10 anni di interviste a personaggi famosi di ogni ambito della tv, dello sport, dello spettacolo, della musica e della cultura però, anche Le Invasioni Barbariche sembrano registrare qualche problema a livello di ascolti, nonostante i grandi ospiti avuti anche in questa edizione. Dopo Milly Carlucci, Fabio Volo, Carolina Kostner, Valeria Golino e molti altri personaggi famosi che si sono sottoposti alle interessanti interviste di Daria Bignardi, anche stasera infatti, ci saranno importanti personalità.

Tra gli ospiti della puntata ci saranno infatti Dario Fo e Umberto Veronesi, insieme a tanti altri. Tuttavia questa edizione ha fatto registrare ascolti più bassi del previsto, con una media di circa 660.000 spettatori in nove puntate e solo un 3% di share e, per questo motivo, si è parlato di chiusura anticipata del programma di una settimana, chiusura inizialmente prevista per il prossimo primo aprile. Daria Bignardi aveva già commentato questa decisione con un po’ di insofferenza dichiarando che il programma è troppo lungo e lei stessa non riesce a dare tutto quello che vorrebbe.

E’ su facebook però che Daria Bignardi si lancia in un lungo status in cui, con un po’ di amarezza, commenta questa sorta di interesse mediatico nei confronti della durata del programma, un interesse che alla conduttrice sembra quasi esagerato, tanto da scrivere: “Divertiti e compiaciuti dall’interesse generale sulla durata delle Invasioni, come se dopo undici anni fare dieci o undici o dodici puntate in una stagione fosse una notizia rilevante”. Daria prosegue poi spiegando la sua opinione a riguardo e svelando la sua “verità” ovvero, molto semplicemente, che la Rete voleva che il programma durasse 10 puntate, il produttore ne avrebbe volute 12, esattamente come lei che però, alla fine, si è adeguata alle esigenze produttive ed editoriali.

Riguardo invece alle presunte congetture “drammatizzanti” di chi ha visto in questa chiusura anticipata un flop o qualsiasi altra cosa, la Bignardi ironizza dicendo che è segno evidente di un grande interesse nei confronti del programma e dunque ringrazia tutti e dà appuntamento a stasera per una nuova puntata de Le Invasioni Barbariche.

About Claudia Giordano

Milanese di nascita e romana d’adozione. Giornalista, web editor e social media strategist, nel 2013 ha fondato il suo blog BlondyWitch.com che punta i riflettori sul mondo della moda a 360°. Laureata in Moda e Costume, con un Master in Marketing e Comunicazione e uno in Social Media, è appassionata di tv e gossip, ma anche di marketing, musica rock e astrofisica. Ama scrivere di ciò che la appassiona ed esprimere la sua creatività a tutto tondo attraverso parole ed immagini.

One Comment

  1. Rossella

    marzo 25, 2015 at 19:36

    Il pubblico potrebbe aver vissuto male il confronto tra la Daria Bignardi delle Invasioni Barbariche e quella dell’intervista rilasciata nel programma della De Gregorio. Per quanto mi riguarda ho avuto la sensazione di trovarmi davanti ad un personaggio che filtra i contenuti attraverso lo spettro degli stati d’animo che gli suscita l’ambiente circostante… obiettivamente risultava abbastanza “impostata” e quindi antiestetica (non “impostata = snob”, cosa che comunque non si può escludere); tutto dipende dal grado di conoscenza tra la persona e il suo interlocutore… il fatto di essere colleghi non significa niente e comunque quello non era il suo gruppo di lavoro.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *