Maurizio Battista senza freni a La vita in diretta tra gaffe, battute e verità rivelate

By on marzo 5, 2015
foto Maurizio Battista

“Iniziate anche a ridere perchè sta per entrare: Maurizio Battista. Con questa introduzione di Cristina Parodi, il mattatore romano ha varcato lo studio de La vita in diretta, oggi pomeriggio, portando una ventata d’allegria e lasciandosi scappare anche una piccola gaffe. Un fiume in piena di comicità. Maurizio Battista ha dato il via, nello studio 3 di via Teulada, ad uno show vero e proprio, come è nel suo stile.

Dopo l’introduzione, a Italia in diretta, tutta dedicata a Lucio Battisti, il programma di Rai 1 ha cambiato registro, passando dal ricordo alle gag comiche. Un clima goliardico che ha portato alla memoria l’intervista che qualche giorno fa Cristina Parodi ha fatto a Pino Insegno, e la chiacchierata con l’attore Max Giusti che ha svelato il segreto del suo successo. Oggi Maurizio Battista si è aperto a La vita in diretta, raccontando la sua “gavetta” dietro il bancone di un bar ad osservare la gente, prendendo spunti dalla vita reale per i suoi spettacoli.

“Raccontami qualcosa di Roma, della tua romanità, ha esordito la conduttrice. “Il traffico – ha risposto in mezzo secondo il comico a Bergamo vengo molto spesso, ma non c’è traffico…qui lo creano quelli con il cappello…io ho suggerito di mettere le luci alle buche… perchè poi viene 007 con l’Aston Martin e sfascia il semi-asse”. Lo showman, inarrestabile, ha proseguito l’intervista con una battuta dopo l’altra, suggerendo ai turisti di non fermarsi solo ai monumenti della capitale ma di: “Conoscere i romani, gli indigeni”.

I tentativi di Cristina Parodi di riportare la serietà in studio sono stati vani. Nemmeno la domanda sulla sua vita privata, e sull’argomento matrimonio, è riuscita a smorzare la battuta. “Io sono al terzo – ha ammesso Maurizio Battista a ogni matrimonio c’è di mezzo un cane, quello te lo lasciano sempre”. “Quando un tuo amico ti dice che si sposa come reagisci?”, ha proseguito la conduttrice. “Non lo saluto più”, ha risposto scherzando il comico. “In genere mi sento dire, dai miei amici che si innamorano: è stato il destino. In realtà è un progetto, quella ti seguiva da giorni!”. Poi preso dal pubblico e dai suoi pensieri il mattatore ha perso il filo del discorso e ha ammesso: “Dicevo una cosa e…me la sono scordata”.

Una gaffe involontaria che ha reso il clima ancora più comico e divertente. Sono bastati pochi secondi al 57enne per ritrovare lo slancio e precisare che le donne riescono a convincere sempre gli uomini con lo strumento del “tormento”. “Con le femmine bisogna sempre non andare al confronto, perchè siamo perdenti in partenza”, ha affermato l’artista, chiudendo l’intervista invitando il pubblico a vedere il suo spettacolo teatrale: “Ero felice e non lo sapevo”, di scena dal 10 al 22 marzo all’Auditorium Conciliazione di Roma.

About Simona Tranquilli

Nata a Latina il 16 Maggio 1983, dopo il Liceo Scientifico ha capito che la sua strada è la scrittura. Ha conseguito la Laurea Specialistica in “Editoria, comunicazione multimediale e giornalismo” presso la facoltà di Scienze della Comunicazione dell'Università La Sapienza di Roma. Durante il periodo universitario ha lavorato prima presso un quotidiano e poi per un settimanale della provincia di Latina, trattando temi di attualità e spettacolo. Moglie e mamma tuttofare, ama viaggiare e praticare sport ma, soprattutto, è un'appassionata di televisione. Predilige i programmi di intrattenimento leggero e le serie televisive. Supervisore de LaNostraTv, scrive per il sito dal 2014.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *