Notti sul ghiaccio i look: Selvaggia, Miccio, Marini e la sottoveste della discordia

By on marzo 8, 2015
Foto Notti sul ghiaccio

Era passata da poco la mezzanotte quando, in quel di “Notti sul ghiaccio”, in onda ieri sera su Rai1, si è scatenata la bagarre. Niente capelli strappati e tacchi a spillo lanciati, per carità, ma comunque uno scambio di battute che definire acceso è poco. Protagonisti? Enzo Miccio (che ha acceso la miccia, scusate il gioco di parole), Selvaggia Lucarelli e la Marini.

Punto di partenza della querelle di stile: la questione femminilità e relativo abbigliamento come specchio della propria personalità, partita già sabato scorso con uno scambio di battute poco carine tra Enzo Miccio e Manuela Di Centa. Miccio ieri sera ha chiesto scusa, la Lucarelli ha ripreso il discorso, è intervenuta la Ventura (contro la Lucarelli, manco a dirlo) e il discorso è caduto sulla Marini, in quel momento fuori studio. Pietra dello scandalo la frase di Selvaggia “E allora la Marini, sono vent’anni che indossa abiti a sottoveste!!!”.

Rientra la Marini – in abito sottoveste color champagne ovviamente – e scatta la “lite”. Al di là del brutto esempio proprio nel giorno della Festa delle Donne, bisogna dire che la questione “l’abito non fa il monaco” non vale sempre e non per tutti. Enzo Miccio, da icona di stile e buon gusto, ieri sera impeccabilmente vestito con un completo scuro con tanto di papillon e gilet, non può certo venir meno al suo ruolo di commentatore dei look. Manuela Di Centa, però, ha preso le critiche rivolte da Miccio come un’offesa personale, tanto che ieri sera non ha gareggiato (un infortunio pare) e ad un certo punto se n’è anche andata dal parterre.

Eppure Miccio non risparmia battute di stile a nessuno: ieri sera, ad esempio, ha detto a Chiara Mastalli, vestita con una tutina nera tutta glitter con inserti in pelle e voile, che era “agghiacciante e gli faceva lacrimare la vista”, così come non ha risparmiato altri concorrenti dai suoi commenti salaci. Tra le sue preferite solo la Marini appunto (ormai fuori gara) e Barbara De Rossi, ieri sera splendida in un abitino rosso in pizzo e maniche in voile, che finalmente per Miccio è passata dall’essere “la zia della sposa, alla sorella”.

Ma passiamo ai look degli altri giurati: Marco Liorni ha puntato sul total blu scuro, molto chic; Gabriella Pession lo ha seguito a ruota con una giacca alla coreana blu notte splendida, tempestata di jais, capelli raccolti e smokey eyes nei toni del viola; più anonima Selvaggia, sempre in total black, con profonde scollature davanti e dietro sulla schiena. Menzione d’onore per Simona Ventura, ormai affezionata allo stile giovane e ricercato di Daizy Shely, con un abito verde e viola, interamente ricamato sul corpetto e con gonna a tinta unita verde, stile anni ’50, bellissima.

La padrona di casa, Milly Carlucci, era invece in blu elettrico con tutina pantalone e pattini in tinta, oblò sul seno e fascia in raso lucido sulla scollatura.
Ma la domanda che tutti ci facciamo è: ora che è uscita la Marini, chi terrà alto il nome degli abiti a sottoveste tutti ricamati e scintillanti? Staremo a vedere.

About Claudia Giordano

Milanese di nascita e romana d’adozione. Giornalista, web editor e social media strategist, nel 2013 ha fondato il suo blog BlondyWitch.com che punta i riflettori sul mondo della moda a 360°. Laureata in Moda e Costume, con un Master in Marketing e Comunicazione e uno in Social Media, è appassionata di tv e gossip, ma anche di marketing, musica rock e astrofisica. Ama scrivere di ciò che la appassiona ed esprimere la sua creatività a tutto tondo attraverso parole ed immagini.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *