Ricetta di Samya del 24 marzo 2015: il tacchino croccante con porro all’arancia

By on marzo 24, 2015
foto tacchino croccante con porro all'arancia

L’armonia tra tradizione e sapori esotici continua a disegnare i contorni di Mattino Cinque. Il programma, condotto da Federica Panicucci e Federico Novella, ha chiuso anche oggi, puntuale alle 10.50, con le ricette della cuoca, attrice e modella marocchina Samya Abbary. La regina dei fornelli Mediaset ha offerto per noi anche questo martedì un secondo imperdibile da gustare nell’intimità familiare: il tacchino croccante con porro all’arancia.

Prima di iniziare con la ricetta di oggi, diamo uno sguardo alle bontà dei giorni scorsi. Iniziamo con il dolce di ieri, i platani della tentazione, che Samya propone di servire come contorno per stupire i nostri ospiti. In alternativa per questa ricetta possiamo utilizzare le banane acerbe. Come dessert possiamo preparare anche i favolosi biscotti iceberg, arricchiti dalla panna montata.

Per un dolce risveglio possiamo realizzare i panini della felicità, dei saccottini con gocce di cioccolato da assaporare a colazione, o a fine pasto, per viziare i nostri commensali. Come piatto salato possiamo sfoderare la ricetta della torta rustica primavera, che Samya ha proposto mercoledì scorso, buonissima e d’impatto. Adesso non perdetevi il piatto del giorno, il tacchino croccante con porro all’arancia, insieme la gallery fotografica, in basso, con tutte le fasi della preparazione e con la scheda con le dosi precise degli ingredienti.

 

foto_tacchino_croccante_porro_arancia_01

 

Tagliare il porro a rondelle e lessarlo per circa 10 minuti in acqua bollente e salata. Terminato questo periodo, riporre il porro in una ciotola con acqua e ghiaccio, in modo da bloccare la cottura e preservare il colore. In una padella antiaderente far sciogliere il burro e poi inserire: il porro, lo zucchero, il succo di mezza arancia spremuta e il pepe in grani. Amalgamare bene il tutto e lasciare andare sul fuoco fino ad attenere un sughetto bello denso.

Nel frattempo tagliare il petto di tacchino a listarelle, passarlo, quindi, prima nell’uovo, precedentemente sbattuto e salato, e poi nel pangrattato. A questo punto friggere la carne nell’olio caldo, dorare bene su tutti e lati e riporre su carta da cucina per eliminare l’olio in eccesso. Samya ha impiattato il tutto servendo la carne e il porro in due vassoi distinti. Ecco pronta un’altra ricetta saporita e profumata, un secondo da leccarsi i baffi che metterà d’accordo tutti.

About Simona Tranquilli

Nata a Latina il 16 Maggio 1983, dopo il Liceo Scientifico ha capito che la sua strada è la scrittura. Ha conseguito la Laurea Specialistica in “Editoria, comunicazione multimediale e giornalismo” presso la facoltà di Scienze della Comunicazione dell'Università La Sapienza di Roma. Durante il periodo universitario ha lavorato prima presso un quotidiano e poi per un settimanale della provincia di Latina, trattando temi di attualità e spettacolo. Moglie e mamma tuttofare, ama viaggiare e praticare sport ma, soprattutto, è un'appassionata di televisione. Predilige i programmi di intrattenimento leggero e le serie televisive. Supervisore de LaNostraTv, scrive per il sito dal 2014.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *