Ricette La prova del cuoco, 9 marzo 2015: Master Blog, pasta fresca e molto altro

By on marzo 9, 2015
la prova del cuoco davide oldani

Torna puntuale, alle 12, l’appuntamento con La prova del cuoco. In apertura, Bigazzi ci regala una nuova lezione sui migliori prodotti del nostro territorio, in occasione della sua rubrica “La conoscenza fa la differenza“. Non manca la sfida tra blogger, che quest’oggi vede scendere in campo Giulia Scarpaleggia e Fedora d’Orazio. A giudicare le due dame del web sono stati Anna Moroni, Natalia Cattelani e Davide Oldani.

Le cucine de La prova del cuoco si arricchiscono di un cuoco davvero illustre. Dopo il maestro Gualtiero Marchesi, Davide Oldani è tornato su Rai1 per darci una lezione di cipolla caramellata. Immancabile poi la “Cucina della pasta fresca” di Alessandra Spisni, che ci prepara delle lune di castagne con mortadella e pollo. A seguire, il prode Mainardi ci porta ancora in giro per il mondo, alla scoperta dei sapori e profumi della cucina internazionale.

La padrona di casa, Antonella Clerici, torna ai fornelli con Davide Oldani, in un esercizio di stile che l’Ambassador Expo 2015 ha spiegato in maniera certosina. Infine, si rinnova il parterre de La Gara, con due nuovi concorrenti. Accompagnati da Ivano Ricchebono e Luigi Gandola, Yvelise Bonjour e Paolo Frangoni danno il via alla nuova settimana della rubrica tradizionale de La prova del cuoco.

foto_pancakes

Ricette Giulia Scarpaleggia, Malfatti di cavolo nero e cicoria. Ingredienti: 100 g di cavolo nero lessato, 1 spicchio d’aglio, 150 g di ricotta di pecora, 1/2 uovo sbattuto, 2 cucchiai di pecorino di Pienza stagionato, noce moscata, farina, olio extravergine d’oliva, sale. Ingredienti per il condimento: 40 g di burro, foglie di salvia, pecorino di Pienza, pepe nero.

Tagliamo finemente il cavolo nero e la cicoria con il coltello e ripassiamo in padella con un filo d’olio e l’aglio. Lasciamo raffreddare e uniamo la ricotta, il pecorino e il mezzo uovo sbattuto. Speziamo con la noce moscata e aggiustiamo di sale. Formiamo delle palline della grandezza di una nocciola e cuociamo in acqua bollente e salata fino a che non ritornano a galla. Friggiamo la salvia nel burro fuso, scolare i malfatti e condirli con il burro e la salvia croccante. Condiamo con una spolverata di pecorino e pepe nero.

Ricette Fedora D’Orazio, Pancakes di patate con robiola e salmone. Ingredienti per i pancakes: 150 g di patate lesse, 10 g di burro, 1 uovo, 100 mL di latte, 1 pizzico di bicarbonato, farina q.b., sale e pepe bianco. Per il condimento: 3 fettine di salmone affumicato, 125 g di robiola, erba cipollina, olio extravergine d’oliva, sale e pepe bianco.

Schiacciamo le patate per formare una purea e trasferiamo in un casseruola con il burro. Facciamo cuocere a fuoco lento, mescolando continuamente e aggiungendo il latte a filo. Aggiustiamo di sale e pepe e continuiamo a mescolare fino a che non otteniamo una crema omogenea senza grumi. Togliamo dal fuoco e aggiungiamo l’uovo, regolando la densità con la farina se necessario. Unire un pizzico di bicarbonato. Facciamo scaldare una padella antiaderente e versiamo la pastella ottenuta. Cuociamo da entrambe le parti, fino a che non si siano formate delle bollicine sulla superficie. Disponiamo i pancakes uno sull’altro (almeno tre). In una ciotola, amalgamiamo la robiola con il sale, l’erba cipollina e il pepe bianco. Formiamo una quenelle di robiola e adagiamo sulla cima dei pancakes, con una piccola fetta di salmone a fianco. Terminiamo con un filo d’olio extravergine d’oliva.

Ricette Alessandra Spisni, Mezzelune di ricotta e mortadella con pomodorini. Ingredienti per la sfoglia: 500 g di farina da sfoglia, 5 uova. Ingredienti per il ripieno: 150 g di ricotta romana, 100 g di mortadella tritata, 100 g di polpa di pollo tritata, 100 g di grana grattugiato, 1 uovo, sale e noce moscata q.b. Per la salsa: 300 g di concassè di pomodori, 2 spicchi d’aglio, 50 g di burro, 50 g di grana, olio extravergine d’oliva.

Prepariamo la sfoglia nella maniera classica e tiriamo abbastanza sottile. Prepariamo il ripieno incorporando con cura tutti gli ingredienti. A questo punto, formiamo tanti dischi con un coppa pasta, con il quale andiamo a incidere la sfoglia. Farciamo ogni disco con un ciuffetto di ripieno, nebulizziamo con l’acqua e chiudiamo a mezzaluna. Prepariamo il condimento con la concassè di pomodori, unendo l’olio, il sale, l’aglio, il burro e abbondante grana. Cuociamo le mezzelune in acqua bollente e salata e condiamo con la salsa preparata.

Ricette Andrea Mainardi, Strudel con Luganega, patate e formaggio. Ingredienti: 2 rotoli di pasta sfoglia, 4 patate, 100 g di pangrattato, 1 limone, 1 mazzetto di maggiorana, 300 g di Luganega, 200 g di fontina, 100 g di burro, 1 uovo, 50 g di senape in crema, sale e pepe q.b.

Lessiamo le patate, spelliamole e tagliamole a fette. Profumiamo il pan grattato con la scorza del limone, il pepe e la maggiorana tritata, quindi passiamoci le fette di patate. In una padella, facciamo sciogliere un po’ di burro e rosoliamo le patate. In una padella a parte, facciamo rosolare la Luganega sgranata. A questo punto, stendiamo i rotoli di pasta sfoglia, adagiamo le patate, spennelliamo con la senape, uniamo la salsiccia rosolata e la fontina grattugiata. Chiudiamo, spennelliamo con l’uovo e inforniamo a 220°C per 20′.

Vi mancano le idee per il vostro pranzo o la cena? Non lasciatevi scappare i piatti de La prova del cuoco di sabato 7 marzo 2015.

About Martina Dessì

Nata nel 1988, in un venerdì molto speciale… Dopo la maturità scientifica, conseguita a pieni voti, ha deciso di iscriversi al corso di laurea in Chimica. Non trascura la passione per la lettura, che nutre sin da bambina, divorando enormi quantità di libri. Quasi per caso, si trova ora ad inseguire il suo sogno, che sembrava ormai sopito, scrivere…

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *