Sabato con La prova del cuoco, 28 marzo 2015: cupola di ziti e pan soffice di Pasqua

By on marzo 28, 2015
foto la prova del cuoco 30 gennaio 2015

Tutto pronto per i grandi piatti della domenica. Luca Montersino ci insegna a preparare un brunch a regola d’arte, con una fantastica torta salata a base di pasta brioche (preparata con 500 g dii farina forte, 80 g di latte, 4 uova intere, 70 g di zucchero, 180 g di burro, 15 g di lievito, 10 g di sale). Marco Di Buono e Anna Moroni hanno preparato invece una cupola di ziti, mentre la super mamma Natalia Cattelani ci insegna a preparare un pane ripieno tipico del periodo pasquale. Tutti pronti per le ricette di oggi? Ecco i piatti de La prova del cuoco del cuoco del 28 marzo 2015.

Cupola di ziti di Anna Moroni. Ingredienti: 350 g di ziti, 1 uovo, 200 g di mozzarella, 4 cucchiai di grana grattugiato, 4 carciofi, 1 spicchio d’aglio, 250 g di besciamella, 50 g di pancetta a dadini, abbondante pangrattato, 1 scalogno, 30 g di burro, olio extravergine d’oliva, sale e pepe.

Puliamo i carciofi. Nel frattempo, facciamo rosolare la pancetta con l’olio, l’aglio e lo scalogno. Uniamo poi i carciofi tagliati sottilmente e portiamo a cottura. Facciamo cuocere la pasta in acqua bollente e salata e imburriamo uno stampo da zuccotto. Spolveriamo lo stampo con il pan grattato e foderiamo a spirare fino alla metà con gli ziti passati nell’uovo allungato con acqua. Uniamo la besciamella ai carciofi, quindi la mozzarella a dadini e il grana grattugiato. Versiamo metà del composto nello stampo, livelliamo, facciamo uno strato di ziti tagliati a pezzetti e continuiamo a foderare lo stampo fino alla cima. Completiamo con un un altro strato di ripieno e una spolverata di grana. Mettiamo in forno a 180°C per 30′. Capovolgiamo e serviamo.

foto_cupola_di_ziti

Pan soffice di Pasqua di Natalia Cattelani. Ingredienti: 500 g di farina 0, 1 cucchiaio di zucchero semolato, 1 cucchiaino e mezzo di sale, 50 g di burro, 2 uova, 200 g di latte, 10 g di lievito di birra disidratato. Per il ripieno: 120 g di prosciutto cotto di Praga, 120 g di provolone piccante, semi di sesamo per decorare.

Facciamo scaldare metà del latte e sciogliamo il burro al suo interno. Nella parte restante, stemperiamo il lievito con un pizzico di zucchero. In una ciotola piuttosto capiente, versiamo la farina e aggiungiamo il latte con il burro e quello con il lievito. Aggiungiamo quindi lo zucchero, le uova e il sale. Impastiamo bene con il cucchiaio e completiamo con le mani. Facciamo lievitare al caldo e al riparo per un’ora e mezza. Intanto, tagliamo il prosciutto e il provolone a pezzetti. Una volta completata la lievitazione, dividiamo l’impasto in tante parti, stendiamo con le mani (come per formare una lingua) e farciamo con prosciutto e formaggio. Arrotoliamo l’impasto su se stesso per ottenere delle roselline. Disponiamole su una teglia da forno foderata per formare il corpo dell’agnello. Con la restante parte dell’impasto, creiamo la testa, le zampe e la coda (sempre molto stilizzate!). Completiamo il nostro animaletto di pane con le restanti parti del corpo e spennelliamo con latte e olio, quindi diamo una spolverata di semi di sesamo sul manto. Facciamo lievitare per un’altra mezz’ora e andiamo in forno statico a 180°C per 30′.

Se avete bisogno di un piatto a base di pesce o carne, non perdete le ricette de La prova del cuoco del 27 marzo 2015.

About Martina Dessì

Nata nel 1988, in un venerdì molto speciale… Dopo la maturità scientifica, conseguita a pieni voti, ha deciso di iscriversi al corso di laurea in Chimica. Non trascura la passione per la lettura, che nutre sin da bambina, divorando enormi quantità di libri. Quasi per caso, si trova ora ad inseguire il suo sogno, che sembrava ormai sopito, scrivere…

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *