Alessandra Amoroso si confessa: dichiarazioni esclusive nel salotto di Verissimo

By on aprile 4, 2015

Pomeriggio pre-festivo quello di oggi, che i telespettatori di Canale 5 hanno trascorso, come ogni sabato, in compagnia di Silvia Toffanin e il suo Verissimo, storico rotocalco della rete ammiraglia Mediaset che apre ogni settimana il suo salotto a svariati ospiti del mondo della Tv. Tra questi a raccontarsi ai microfoni del rotocalco di attualità e gossip oggi è stata una delle cantanti più amate in Italia, la quale di recente ha pubblicato il suo primo libro autobiografico “A mio modo vi amo“, che sta già spopolando nelle librerie italiane: trattasi di Alessandra Amoroso, della cui ospitata avevamo già parlato in anteprima alcuni giorni fa.

Durante l’intervista, Alessandra si è mostrata al pubblico con un nuovo look più raffinato ma con un carattere sempre ribelle che l’ha sempre resa unica e particolare. Come dimenticare infatti, le sue imitazioni ai tempi della partecipazione ad Amici di Maria De Filippi? La conduttrice ha subito chiesto del libro: “A mio modo vi amo” e la Amoroso ha risposto con molta naturalezza: “Se devo essere sincera non mi aspettavo tutto questo successo, vendere un libro è diverso dal vendere dei dischi. Per quanto riguarda la musica sono consapevole che ho un pubblico che mi supporta e che mi vuole bene ma non sapevo che la mia bigfamily amasse anche leggere, questo un pò mi impauriva e invece il libro sta spopolando nella classifica e nelle librerie e sono felicissima.. devo tutto a loro grazie di cuore a tutti“.

Non è nuova la notizia che Alessandra ha tantissimi fans che la sostengono con tanto amore e il boom di vendite non è altro che un’ennesima conferma e soddisfazione per il suo fanclub. A far parte della sua bigfamily c’è anche Francesco, un suo piccolo fan “disabile” che grazie alla voce di Alessandra è rinato: “Conosco il piccolo Francesco da anni e sono in contatto con la sua famiglia, lui è un amore ed è rinato grazie alla mia musica e alla mia voce. Sono felice di sapere che la gente sta bene ascoltandomi e che si rallegra nei momenti più tristi“.

La Toffanin prima di finire l’intervista le ha chiesto quanto le mancasse la sua città e la sua vita prima del successo: “Beh, mi manca da morire svegliarmi e stare con la mia famiglia 24h su 24h. Mi ricordo ancora quando ero piccola e con i miei nonni andavo in campagna a bruciare l’erba secca“. Alessandra ha anche ricordato la cugina di recente deceduta in seguito ad una leucemia, un dolore che con forza ha superato, ma una ferita probabilmente ancora aperta e che solo il tempo potrà rimarginare del tutto. Nonostante il tasto delicato, tuttavia, l’artista è riuscita a non commuoversi, nonostante in molti probabilmente hanno temuto di vederla piangere da un momento all’altro ricordando l’amata cugina. Non sono mancati poi i complimenti finali e gli auguri da parte di Silvia Toffanin. Anche il web l’ha sostenuta scrivendole sulla pagina di Verissimo: “Alessandra stai benissimo con il nuovo look“. Insomma.. la Amoroso piace a tutti, chissà se presto non la risentiremo con nuove canzoni. Forza Alessandra!

About Diego Schepis

Diego Schepis classe 1992 è nato a Messina ama l'odore del mare e i colori della sua Sicilia. La sua passione è la scrittura inoltre è appassionato anche di musica ed ama principalmente il genere pop. Per qualche anno ha studiato canto ma principalmente è autodidatta. Odia le persone che si credono perfette perchè crede che la perfezione non esiste. Va d'accordo invece con chi con molta calma e sincerità espone le proprie idee senza attaccare nessuno.

One Comment

  1. Rossella

    aprile 4, 2015 at 19:15

    Penso che avrebbe vissuto serenamente anche eventuali critiche. Ad esser franca non apprezzo gli artisti (o i giornalisti) che vivono male il rapporto con la critica; penso, e ci sta che io mi possa sbagliare, che la loro vanità li porti a trascurare il rapporto con la provincia… così facendo rischiano di allontanarla progressivamente dal mondo. Mi è appena capitata sottomano un’intervista rilasciata da una giovane coppia di siciliani; nell’immediato mi ha colpito una dichiarazione del fidanzato che manifestava tutta la sua insofferenza davanti alla curiosità del paese della sua ragazza. Mi sono detta: – ma chi è cresciuto in provincia non dovrebbe riuscire a convivere con quel tipo di mentalità?- Quella mentalità sarà la premessa per riuscire a guardarsi intorno.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *