Fabio Fazio meglio di Antonella Clerici: salgono gli ascolti del sabato sera di Rai1

By on aprile 26, 2015
Foto Fabio Fazio

La serata evento sulla liberazione dal titolo “Viva il 25 aprile” condotta da Fabio Fazio riesce a far meglio del people-show della Clerici, infatti ieri ben 4.088.000 telespettatori, per uno share del 17,26% hanno seguito i festeggiamenti in diretta dal Quirinale. Amici, però, si conferma leader della serata con 4.962.000 telespettatori per uno share del 23,51%.

La celebrazione del 25 aprile condotta da Fazio è riuscita in un impresa non facile, quella di contenere il successo d’ascolti del talent di Canale 5. Il conduttore di Che tempo che fa grazie alla scelta di una narrazione elegante ed educata, arricchita da ospiti importanti tra i quali i Negramaro, Ligabue, Toni Servillo e Beppe Fiorello ha saputo coinvolgere un pubblico ultimamente distante dal sabato sera di Rai 1.

La De Filippi però nonostante la giornata di festa e il match calcistico Inter-Roma ha raggiunto ascolti elevatissimi, confermandosi la regina del sabato sera. La puntata, che ha visto l’eliminazione di Paola della squadra blu ha avuto come giudice Checco dei Modà e alcuni ospiti come Nek e Gianna Nannini. Non ci resta che attendere sabato prossimo, per capire se la puntata, registrata ieri, ricca di numerosissimi importanti ospiti saprà far sfondare al talent il muro dei 5 milioni di telespettatori.

Alle altre reti, come ogni sabato, è rimasto ben poco, infatti su Rai 2 Castle ha ottenuto 1.832.000 telespettatori, share del 7,43%, mentre a seguire la puntata di Elementary 1.392.000, 5,63%. Su Rai 3 Ulisse -Il piacere della scoperta ha ottenuto un ascolto di 1.477.000 telespettatori, share del 6,2%. Rete 4, invece, con lo speciale 25 Aprile – Il coraggio e la libertà ha registrato un ascolto di 552.000 telespettatori, per uno share del 2,72%, su Italia 1 il film Inkheart – La leggenda di Cuore d’Inchiostro ha ottenuto un ascolto netto di 1.562.000 telespettatori, per uno share del 6,58%. Chiude la rassegna La 7 con il film La maschera di Zorro che racimola 582.000 telespettatori e uno share del 2,58%.

About Giuliano Castagna

Nato in Sicilia 25 anni fa in una delle province siciliane meno note, decide all’età di 19 anni di trasferirsi nella capitale. La passione, a tratti spasmodica, per la televisione, mezzo di comunicazione seguito da sempre, lo porta a laurearsi in Comunicazione prima e far un master in scrittura televisiva poi. Sogni nel cassetto? Fare l'autore televisivo.

One Comment

  1. Rossella

    aprile 26, 2015 at 11:27

    Mi ha stupito l’interesse mostrato dal pubblico. Non ho seguito lo spettacolo, dalle prime battute ho capito che non sarebbe stato alla mia portata perché a parte poche eccezioni non conoscevo niente della vita di tanti artisti. In Italia l’arte è gossip. Che dire? W il 25 aprile!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *