La prova del cuoco, le ricette del 20 aprile 2015: primo, secondo e dolce su Rai1

By on aprile 20, 2015
foto la prova del cuoco diego bongiovanni

Pronti per una nuova settimana ricca di ricette? Bene! La prova del cuoco torna puntuale con una nuova serie di piatti, in particolare quelli di Ti lascio una ricetta. La conduttrice Antonella Clerici, anche oggi, sceglie la pietanza che ha preferito, che andrà a inserirsi nell’elenco del prossimo libro dedicato alla trasmissione. L’abbondanza a tavola non si ferma di certo alla prima rubrica. Come ogni lunedì, Alessandra Spisni ci insegna a preparare una ricetta della tradizione bolognese, mentre Ambra Romani ci rivela la ricetta della sua crostata esotica. Ecco tutte le ricette de La prova del cuoco del 20 aprile 2015.

Melanzane dorate con misticanza di Ada Goeldlin. Ingredienti: 2 melanzane lunghe medie, 100 g di provola affumicata, 100 g di prosciutto cotto, 2-3 uova, farina q.b., olio di semi di arachide, sale e pepe. Inoltre: misticanza, olio extravergine d’oliva, aceto balsamico.

Facciamo scaldare l’olio per la frittura. Spuntiamo la melanzana da entrambi i lati e tagliamo le fette in verticale. Infariniamo le fette di melanzana e poi nell’uovo. Friggiamo in olio profondo. Adagiamo la provola affumicata e il prosciutto cotto su ogni fetta di melanzana, sovrapponiamo un’altra fetta (come a formare un panino), ripassiamo nell’uovo e friggiamo ancora una volta. Serviamo le melanzane dorate con un po’ di misticanza condita con olio extravergine d’oliva. Decoriamo il piatto con i fiammiferi di melanzana fritti.

foto_melanzane_dorate.jpg

Scaloppine al limone con puré di patate e bufala di Vanna Malaguti. Ingredienti: 4 fette di petto di pollo, farina q.b., 1 noce di burro, succo di 1 limone, 1 lime, sale e pepe. Per il puré: 2 patate già lessate in acqua salata, 500 mL di latte, 1/2 mozzarella di bufala, 1 noce di burro, grana grattugiato.

Facciamo sciogliere il burro in una padella antiaderente e infariniamo le fettine. Facciamo dorare da entrambi i lati, quindi sfumiamo con il succo di limone e facciamo evaporare. Mettiamo a bollire il latte e schiacciamo le patate lesse. Condiamo la purea di patate con il grana e il burro, quindi ammorbidiamo con il latte e la mozzarella di bufala. Facciamo addensare sul fuoco. Impiattiamo le scaloppine con il pure di patate.

Pappardelle al sugo di pomodoro e cipolla di Alessandra Spisni. Ingredienti: 4 uova, 400 g di farina, 200 g di pomodori pelati, 200 g di cipolla, 200 g di burro, sale grosso.

Prepariamo la sfoglia nella maniera classica, pieghiamo e facciamo riposare. In una casseruola, mettiamo a stufare la cipolla e uniamo subito i pomodori spezzettati. Aggiungiamo il burro e aggiustiamo di sale. Tiriamo la sfoglia e ricaviamo le parpadelle. Lessiamo la pasta in acqua bollente salata e condiamo con la salsa appena preparata.

Fazzoletti di crepes di farro con ricotta e spinaci. Ingredienti: 175 g di farina di farro, 1/2 L di latte, 3 uova, burro q.b. Per il ripieno: 400 g di ricotta romana, 100 g di grana, 500 g di spinaci, 1 porro, olio extravergine d’oliva, noce moscata, sale e pepe.

Prepariamo la pastella per le crespelle, amalgamando insieme tutti gli ingredienti. Facciamo stufare gli spinaci con il porro e un filo d’olio e, intanto, realizziamo la prima crespella. Una volta cotti, lavoriamo gli spinaci con la ricotta e usiamo questo ripieno per farcire le crespelle. Ungiamo una pirofila da forno con del burro, adagiamo le crespelle all’interno e mettiamo a gratinare in forno.

Crostata esotica di Ambra Romani. Ingredienti per la frolla: 120 g di farina integrale, 120 g di farina 00, 125 g di burro, 125 g di zucchero, 1 uovo, 1 pizzico di sale, 1/2 stecca di vaniglia, 5 g di lievito in polvere. Per la confettura di papaya: 1 papaya media matura, 65 g di zucchero di canna, 1 lime. Per la crema allo zabaione: 500 g di mascarpone, 150 g di zucchero semolato, 1 bicchiere di Marsala o Porto, 1+1/2 foglio di colla di pesce, 6 tuorli. Per la decorazione: frutta esotica a piacere.

Realizziamo la frolla miscelando le due farine con lo zucchero, il sale, il lievito, la vaniglia e il burro. Impastiamo velocemente, formiamo un panetto e mettiamo a riposare in frigorifero per 20′. Una volta terminato il riposo, stendiamo la pasta, foderiamo una teglia imburrata e pratichiamo dei fori sul fondo con una forchetta. Riempiamo il fondo di legumi secchi e inforniamo a 175°C per 25′. Puliamo la papaya privandola della buccia e dei semi e mettiamo a cuocere in padella con lo zucchero e il lime. Facciamo cuocere la polpa per almeno mezz’ora, dopodiché versiamo sul fondo della guscio di pasta frolla (possiamo usare anche la marmellata già pronta). Intanto, prepariamo la crema. Lavoriamo i tuorli con lo zucchero e facciamo cuocere a bagnomaria per 20′. Facciamo ridurre il Marsala e uniamo la colla di pesce ammorbidita. Amalgamiamo e versiamo nella crema, insieme al mascarpone. Amalgamiamo bene e lasciamo raffreddare. Versiamo la crema in una sacca da pasticcere e decoriamo la torta con dei ciuffi di crema abbastanza grandi. Completiamo la presentazione con la frutta a piacere.

Se siete amanti delle fritture, non perdete i consigli di Anna Moroni per realizzare un tempura a regola d’arte!

About Martina Dessì

Nata nel 1988, in un venerdì molto speciale… Dopo la maturità scientifica, conseguita a pieni voti, ha deciso di iscriversi al corso di laurea in Chimica. Non trascura la passione per la lettura, che nutre sin da bambina, divorando enormi quantità di libri. Quasi per caso, si trova ora ad inseguire il suo sogno, che sembrava ormai sopito, scrivere…

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *