Pupo si confessa a La vita in diretta: dopo la sofferenza è arrivata la salvezza

By on aprile 28, 2015
foto Pupo

Uomo dai mille talenti, Enzo Ghinazzi, in arte Pupo, è stato il mattatore di oggi de La vita in diretta. Solare e spontaneo il cantante e conduttore di Arezzo, ha colorato il consueto spazio dell’ospite del programma pomeridiano di Rai 1, regalando un pezzetto della sua vita ai telespettatori. Sulla scia della musica la trasmissione condotta da Cristina Parodi e Marco Liorni, che ieri ha accolto le dichiarazioni shock di Marina Fiordaliso sulla sua gravidanza a 15 anni, oggi, 28 aprile 2015, ha aperto di nuovo le porte all’arte e allo spettacolo con la voce inconfondibile del cantautore 59enne.

Dopo un breve servizio su Stefania Sandrelli, protagonista della fiction Una Grande Famiglia (di recente anche Stefania Rocca è stata ospite di Cristina Parodi rivelando i segreti della serie tv), l’anteprima Italia in diretta ha annunciato l’intervista di Pupo con una clip dedicata alla carriera del cantante. L’artista ha esordito omaggiando la conduttrice con le note di: “Su di noi” e poi ha ammesso: “Ho iniziato a suonare la chitarra per fare colpo sulle ragazzine…i miei amici erano tutti alti con gli occhi azzurri, io sono nato svantaggiato. Con la musica mi sono ripreso”. “Ho sempre avuto una grande passione per le donne – ha proseguito – dentro di me c’è una fortissima componente femminile”.

Il cantautore ha poi ricordato la madre, una figura fondamentale nella sua vita. “Mia mamma è stata una donna molto dura, a volte mi ha umiliato. Quando giocavo d’azzardo e perdevo tanti soldi lei mi rimproverava, ma questo rigore mi ha stimolato a rimediare”. Proprio riguardo al vizio del gioco, Enzo Ghinazzi ha affermato di aver partecipato, ieri, ad un convegno sulla pubblicità del gioco d’azzardo, che dovrebbe essere ridimensionata, a detta del cantautore. “Sono un ex giocatore con l’anima dell’uomo che ha amato azzardare – ha proseguito il 59enneho un dna così, ma ho sempre privilegiato essere me stesso, poi se la salute ti da l’opportunità alla fine vinci”. Dopo gli anni bui del gioco, per il cantante di Arezzo è arrivata la rinascita. Di recente anche Daniele Pecci a La vita in diretta ha ammesso di aver avuto in passato una propensione al rischio.

Cristina Parodi ha poi chiesto al suo ospite: “Negli anni ’80, come hai spesso dichiarato, il successo e i soldi ti hanno cambiato, poi sei riuscito a ritornare in te?”. “Sono riuscito ad usare i periodi negativi per diventare più umano e vero, disponibile verso gli altri – ha affermato Pupoquando hai 25 anni e arriva la fama e il denaro non hai la struttura per sostenere questo”. Poi ha proseguito il cantautore: “Non sono una persona semplice ho tanti difetti ma sono leale e sincero, su questo non ci piove”.

Sulla vita privata e la convivenza allargata con la moglie, la nuova compagna e le figlie, l’artista, onesto fino in fondo, ha ammesso: Non è stato un percorso semplice ma naturale, senza strategie. All’inizio ho vissuto una storia clandestina, però soffrivo molto, sapevo che non era un’avventura e ho detto a mia moglie che amavo due donne. E’ stato un percorso sofferto non lo consiglierei a nessuno”. Poi ha proseguito Pupo: “Questa società non è ancora pronta per questa terza opzione. Per me è stato però il modo per dare dignità alle persone che amo, anche se non vorrei mai che alle mie figlie capitasse questo.

About Simona Tranquilli

Nata a Latina il 16 Maggio 1983, dopo il Liceo Scientifico ha capito che la sua strada è la scrittura. Ha conseguito la Laurea Specialistica in “Editoria, comunicazione multimediale e giornalismo” presso la facoltà di Scienze della Comunicazione dell'Università La Sapienza di Roma. Durante il periodo universitario ha lavorato prima presso un quotidiano e poi per un settimanale della provincia di Latina, trattando temi di attualità e spettacolo. Moglie e mamma tuttofare, ama viaggiare e praticare sport ma, soprattutto, è un'appassionata di televisione. Predilige i programmi di intrattenimento leggero e le serie televisive. Supervisore de LaNostraTv, scrive per il sito dal 2014.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *