Senza Parole: Antonella Clerici punta su Sanremo, Braccialetti Rossi e Ti lascio una canzone

By on aprile 18, 2015
Foto Antonella Clerici

Mancano ormai poche ore al secondo appuntamento con Senza parole e, di conseguenza, con il duello diretto tra le due emittenti di punta della tv italiana, ovvero rai1 e canale5, e tra le due signore del sabato sera, alias Antonella Clerici e Maria De Filippi.
Questa sera infatti, per il secondo sabato consecutivo, Antonella Clerici proverà di nuovo a superare in ascolti la diretta sfidante, in onda con la seconda puntata di Amici, dopo che lo scorso sabato, al suo debutto, Senza parole ha visto vincere nella gara auditel proprio il programma della De Filippi.

Antonella Clerici è dunque pronta per questa sera e se Maria ha deciso di schierare nel suo talent show personaggi come Tiziano Ferro ed altri, Antonella non vuole essere da meno e si prepara a tirar giù dei veri pezzi da novanta per la sua seconda puntata.
Senza parole, al debutto lo scorso sabato, si è presentato fin da subito come una trasmissione nuova, un format che è stato definito una sorta di “people show”, lo show della gente, proprio perchè sono le persone e i loro sentimenti ad essere protagonisti assoluti del programma.
Senza parole si prende infatti il compito di raccontare le storie di gente comune che decide di partecipare al programma per comunicare qualcosa di importante a qualcuno, che sia una persona cara, un amore, un familiare o chiunque altro sia destinatario di un messaggio, ma non ha mai trovato il modo o le parole per dirgli ciò che avrebbe voluto.

In molti hanno trovato però una sorta di assonanza tra questa formula e quella storica della trasmissione proprio della De Filippi “C’è posta per te”, ma Antonella Clerici ha sempre tenuto a ribadire la differenza tra i due format e cioè che in Senza parole molti dei messaggi veicolati da chi partecipa vengono fatti recapitare sotto forma di messaggi molto speciali, anche grazie all’aiuto di personaggi famosi e spettacolari performance artistiche ‘personalizzate’. In questo modo chiunque può partecipare e decidere di chiedere perdono a qualcuno, ritrovare un persona cara e persino fare una proposta di matrimonio, emozionandosi ed emozionando il pubblico da casa.

Oltre a questo Senza parole ospita ovviamente anche molti personaggi famosi e questa sera Antonella Clerici si appresta ad accogliere sul palco della sua trasmissione davvero grandi protagonisti a iniziare da quelli musicali, come Marco Masini e Chiara Galiazzo, reduci dai successi dell’ultima edizione del Festival di Sanremo. Insieme a loro ci saranno i ragazzi della fiction Braccialetti Rossi, amatissimi del pubblico e accompagnati stasera da Niccolò Agliardi, ma soprattutto un ritorno super gradito sia per il pubblico che per la stessa Clerici, ovvero i bambini di Ti lascio una canzone, programma voluto e curato dalla stessa Antonella e che ha sfornato nelle passate edizioni talenti come Il Volo, vincitori del Festival di Sanremo di quest’anno.

Infine super ospite della seconda puntata sarà Lino Banfi che sarà protagonista di ben tre incontri con persone che, in un modo o nell’altro, hanno condiviso un momento di vita con lui.
Appuntamento dunque a stasera con Senza parole che torna, puntuale, alle 21.10 su rai1.

About Claudia Giordano

Milanese di nascita e romana d’adozione. Giornalista, web editor e social media strategist, nel 2013 ha fondato il suo blog BlondyWitch.com che punta i riflettori sul mondo della moda a 360°. Laureata in Moda e Costume, con un Master in Marketing e Comunicazione e uno in Social Media, è appassionata di tv e gossip, ma anche di marketing, musica rock e astrofisica. Ama scrivere di ciò che la appassiona ed esprimere la sua creatività a tutto tondo attraverso parole ed immagini.

One Comment

  1. Rossella

    aprile 18, 2015 at 20:37

    Devo ammettere che ho preferito l’abito scelto da Maria De Filippi, l’ho trovato più rappresentativo del periodo storico che stiamo attraversando. Da un po’ di anni a questa parte ho notato che non esiste il capo di fascia 120-250 euro ( fascia media)che seduta stante diventa l’oggetto dei miei desideri di quella stagione. Un solo capo. Per carità, ce ne sono di carini… nessuno lo nega, ci mancherebbe, ma eventualmente li compro “tanto per”… sì, mi piacciono ma per essere una che storicamente non esce dal negozio pensando – cavolo… sarebbe stato meglio l’altro!- beh si può dire che mi accontento di essere contenta… non sono proprio entusiasta! Mi reputo una persona abbastanza decisa, eppure non c’è l’abito che mi fa sognare o la borsa che valga la pena comprare; fatico a trovarne uno che asseconda i miei gusti anche in quelli di fascia superiore. Per spirito di contraddizione se un giorno avessi un budget di 15.000 euro qualcosa comprerei… tipo una borsa e un paio di scarpe da mettere massimo una volta.
    Perché questo preambolo? Semplicemente perché sarei curiosa di capire se ci potrebbero essere delle convergenze tra moda e politiche economiche dei mercati europei.
    Guarda caso, non per dire, ma trovo abiti di 25-30 euro che soddisfano pienamente le mie aspettative. Pantaloni di dieci euro che soddisfano le mie aspettative. Quelli di 200 euro mi vestono bene ma costano centottanta- centonovanta euro in più… scusate se è poco.
    A me sembra un modo per parlare alla fascia media… perché questo ragionamento non è che non te lo fai. O sbaglio? Da una parte impari a risparmiare e dall’altra a non avere ambizioni. Posto che io ho sempre risparmiato, potrei avere la medaglia d’oro del risparmio, a maggior ragione penso che questa dovrebbe essere una virtù e non una scelta indotta. Si tratta di una mia opinione… non avendo viaggiato molto è chiaro che potrei sbagliarmi.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *