Trama La Dama Velata, riassunto della quarta puntata: Clara vittima di allucinazioni

By on aprile 2, 2015
foto scena La Dama Velata

Dopo aver svelato la trama generale dell’attesissima quarta puntata de “La Dama Velata”, ripercorriamo in modo più approfondito quanto accaduto nella puntata appena andata in onda (se ti sei perso/a la puntata precedente, trasmessa giovedì scorso, clicca qui per leggere il riassunto dettagliato). Nel quarto appuntamento con la seguitissima fiction di Rai1 che ha tra i protagonisti Miriam Leone, Lino Guanciale, Andrea Bosca, Lucrezia Lante Della Rovere e Ilaria Spada, mentre Guido e la baronessa De Blemont si trovano a Bruges in viaggio d’affari, la perfida zia Adelaide tratta male la piccola Aurora sfogando la sua ira contro Clara.

L’affascinante baronessa fa di tutto per sedurre Guido: i due vanno a cena insieme e finiscono per baciarsi, ma la donna scappa. Guido, rimasto solo, decide di partire immediatamente. Rientrato al palazzo a Trento, apprende da Cornelio che la giovane moglie si è recata a San Leonardo, dove segue la riparazione della chiusa con Matteo e gli altri contadini. Arrivato alla tenuta, Guido la sorprende un po’ brilla mentre balla con Matteo e si ingelosisce, riportandola a casa. Cornelio e Guido scoprono che l’affare con la baronessa De Blemont non è “pulito” come sembra. Il giovane conte si riavvicina poi a sua moglie e tra loro sembra tornare il sereno. I due vanno a cena e mentre attendono Carlotta e Ludovico, Clara viene avvicinata dalla baronessa De Blemont, sbucata all’improvviso. Imbarazzato, Guido presenta la baronessa a Clara come una cliente di Cornelio. Tornati a casa, Guido e Clara hanno uno scontro verbale: la donna sospetta infatti che l’incontro con la baronessa non sia stato casuale e che tra la nobil donna e il marito ci sia stato o ci sia qualcosa, ma Guido nega. L’indomani mattina Clara trova casualmente il telegramma inviato al marito a Bruges: capisce perciò che Guido lo ha ricevuto ma non le ha risposto volutamente, nonostante al suo arrivo le abbia detto di non averlo mai ricevuto.

Ludovido ordina ancora una volta a Guido di confessare a Clara tutta la verità su Amelie: l’uomo promette che lo farà a breve. Viene inaugurato il setificio ma Guido rimane molto deluso poichè suo padre, nonostante l’invito, non si sia presentato. Clara invita Guido, Ludovico e Carlotta a San Leonardo, dove il giovane conte e il suo socio decidono di partecipare ad una battuta di caccia con Matteo. Nei boschi, Guido spara a Matteo ferendolo, ma giura a Clara di non averlo fatto volutamente. Clara accusa il marito di aver rischiato di causare la morte di Matteo. Guido prega la moglie di tornare con lui al palazzo, ma Clara si rifiuta di farlo e resta a San Leonardo con Aurora, dove il giovane contadino viene curato e sta finalmente meglio: il proiettile fortunatamente lo ha colpito solo di striscio.

Zia Adelaide fruga tra gli effetti personali di Clara e trova le lettere con le quali Maddalena l’ha ringraziata per l’aiuto economico con cui ha finanziato segretamente gli studi di Matteo. La nobil donna fa trovare le lettere a Guido che, ferito, decide di consolarsi passando la notte con Annabelle De Blemont, nella sua lussuosa dimora. Rientrata al palazzo, Clara apprende da Adelaide che il marito non ha trascorso la notte a casa. Trova poi in un portacenere sulla scrivania di Guido, una lettera strappata che l’uomo aveva scritto per Annabelle. I due hanno un duro scontro verbale: lei lo accusa di tradirla con la baronessa e lui le rinfaccia il segreto nascosto dei soldi spesi per pagare gli studi in agronomia a Matteo.

Clara torna a San Leonardo dove Matteo è finalmente guarito e c’è aria di festa grazie alle nuove condizioni di lavoro che la ragazza offre ai contadini. Qualcosa turba però la serenità di tutti: Aurora scompare all’improvviso mentre gioca con Giovannino. La bambina viene cercata ovunque e ritrovata fortunatamente sana e salva. Al rientro a Trento, Aurora racconta l’accaduto al papà e l’uomo si arrabbia con Clara, accusandola di trascurare la figlia e prendendo di conseguenza la decisione di assumere Cecile, una bambinaia chiamata per occuparsi della piccola. Zia Adelaide, intanto, somministra a Clara allucinogeni con le bevande. Riappare Gerard, che ricatta nuovamente Guido.

Clara accusa Cecile di avere una storia con Cornelio e di derubarla, schiaffeggiandola, ma Guido le fa notare che la collana e il vestito che lei sospetta le sono stati rubati dalla bambinaia, in realtà non sono affatto spariti. Sempre più confusa, la ragazza scrive una lettera alla zia Matilde, implorandola di correre in suo aiuto, ma la lettera viene intercettata da Adelaide che se ne impossessa impedendo che venga spedita. Ludovico scopre che l’affare con Annabelle De Blemont è andato a monte ed ha un duro scontro con Guido: l’uomo minaccia il conte di svelare alla giovane moglie la verità sul suo precedente matrimonio e Guido, infuriato, lo colpisce con forza. Nonostante i malesseri, Clara vuole a tutti i costi partecipare ad un concerto di pianoforte con Guido, ma dopo averlo visto in atteggiamenti intimi con la baronessa De Blemont, sviene davanti a tutti. Si è trattato di un’altra allucinazione?

About Emanuele Fiocca

Nato a Soveria Mannelli (Catanzaro) il 7 Luglio 1987, è un calabrese doc. Attratto dalla televisione fin da bambino, ha maturato negli anni esperienze in diversi programmi della RAI come Uno Mattina in Famiglia, Mezzogiorno in Famiglia, Alle Falde del Kilimangiaro, L'Arena e Domenica In, affiancando la passione per il piccolo schermo a quella per la scienza, che ha sempre caratterizzato il suo percorso di studi. Caporedattore de LaNostraTv dal 2014 al 2017, è il Responsabile Editoriale del sito.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *