Carlo Conti barcolla ma non molla: pareggio tra “Si può fare!” e Le Tre Rose di Eva 3

By on maggio 9, 2015
foto carlo conti

“Si può fare” di più andando in onda il venerdì sera, questo avrà pensato stamattina Carlo Conti guardando gli ascolti di ieri sera, infatti, 3.550.000 telespettatori con uno share del 15.58% hanno seguito le esibizioni dei vip in gara. Su Canale 5 il competitor “Le tre Rose di Eva” però si difende con ben 3.519.000 telespettatori e uno share del 15.04%.

La puntata dello show televisivo condotto da Carlo Conti che ieri ha visto la vittoria di Mariana Rodriguez è riuscita nell’impresa fin ora quasi impossibile, anche se di pochissimo, di vincere la serata. A quanto pare la collocazione del venerdì sera e la fiction di Canale 5 hanno giovato al programma che però nonostante i buoni ascolti tornerà dalla settimana prossima nella classica collocazione del lunedì sera.

Continua a far bene ma non brillare la fiction di Canale 5 “Le 3 Rose di Eva”, stabile nel suo bacino di pubblico e contro i diversi concorrenti che si son contrapposti settimana dopo settimana. Nella puntata trasmessa ieri sera ancora al centro Aurora ed il suo precario stato mentale, aggravato dal cattivissimo dottor Maniero che le ha fatto ingerire una tisana avvelenata capace di provocarle una serie di terribili allucinazioni.

Gli altri canali hanno trasmesso, su Rai 2 Hawaii Five-O che ha registrato nelle due puntate 1.701.000 telespettatori, share del 6.49%, e 1.658.000, 6.81%. Su Rai 3 Il film Looper – In fuga dal passato ha registrato 667.000 telespettatori, share 2.7%. Italia 1 ha proposto Il film Pacific Rim in prima tv che ha registrato un netto di 1.520.000 telespettatori, share 6.62%. Come ogni venerdì Rete 4 ha trasmesso una puntata di Quarto Grado (live) che ha registrato 1.889.000 telespettatori con uno share 9.67%.
Chiude la rassegna Crozza nel Paese delle Meraviglie su La 7 che ha registrato 2.018.000 telespettatori con uno share del 7.83%.

About Giuliano Castagna

Nato in Sicilia 25 anni fa in una delle province siciliane meno note, decide all’età di 19 anni di trasferirsi nella capitale. La passione, a tratti spasmodica, per la televisione, mezzo di comunicazione seguito da sempre, lo porta a laurearsi in Comunicazione prima e far un master in scrittura televisiva poi. Sogni nel cassetto? Fare l'autore televisivo.

One Comment

  1. Rossella

    maggio 9, 2015 at 12:50

    Penso che avere nel cast Amaurys Perez sia un gran vantaggio. Il pubblico, complice il racconto della sua storia d’amore, stravede per lui; in questi casi diventa difficile portare a ca sa la vittoria netta perchè durante la settimana gli appassionati di cronaca rosa si aspettano copertine su copertine. Il fine dello spettacolo è il sogno a occhi aperti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *