Detto Fatto, 7 maggio 2015: margherite golose con marshmallow e strudel di pizza

By on maggio 7, 2015
foto strudel di pizza

Cosa ci avrà riservato la puntata di oggi, 7 maggio 2015, di Detto Fatto? Scopriamolo subito assieme! I tutor protagonisti della puntata odierna, che si sono alternati sulle diverse pedane del programma sotto l’occhio vigile e attento della padrona di casa Caterina Balivo, sono stati: Elisa D’Ospina e i suoi consigli sull’outfit estivo per le persone curvy, Luca Betti con il campione di decathlon Michele Calvi di Coenzo, il parrucchiere Kikò Nalli e il suo taglio e, infine, Giovanni Ciacci con il suo cambio look e la rubrica “Le Divine“.

In cucina abbiamo, piacevolmente oseremmo dire, ritrovato l’esperta di visual food Rita Loccisano e il pizzaiolo Gianfranco Iervolino; la prima ci ha insegnato a realizzare delle margherite golose con marshmallow e cioccolato mentre il secondo ci ha proposto lo strudel di pizza. Come sempre, prima di mettervi all’opera e iniziare a cucinare, sfogliate la gallery sottostante per leggere tutti gli ingredienti occorrenti con le relative dosi precise.

Iniziamo dalle margherite golose con marshmallow e cioccolato: sciogliete la cioccolata a bagnomaria (o al microonde), versatela negli stampini di silicone e lasciate raffreddare in un luogo fresco; nel frattempo, con uno stampino a forma di fiore (usualmente usato per fare i biscotti) ritagliate i marshmallow. Consiglio: usate dei marshmallow a semisfera e non quelli cilindrici classici.

foto_margherite_golose_01.jpg

Una volta ottenuto il fiore, con uno spelucchino praticate delle leggere incisioni dando la forma dei petali; con la punta di un cucchiaino asportate, invece, un pezzettino di caramella dal centro. In quest’ultimo punto, inserite una caramella tonda gommosa o un confetto di cioccolato che fungerà da pistillo; estraete dallo stampo di silicone il cioccolatino indurito e sistematelo in un pirottino. Aiutandovi con un coltello, ricavate dal cedro delle strisce che serviranno come foglie e assemblate le vostre margherite golose: inserite uno stuzzicadenti nel cioccolatino, inserite le foglie di cedro e incastrate il fiore sull’estremità alta dello stuzzicadenti e … Detto Fatto: margherite golose con marshmallow e cioccolato di Rita Loccisano.

Passiamo alla seconda ricetta del giorno, quella presentata da Gianfranco Iervolino: strudel di pizza. Primo passaggio: in una bowl sciogliete il lievito con l’acqua, versate mezza parte di farina e formate una cremina; aggiungete il sale e lavorate l’impasto per almeno 10 minuti. Mettete a riposare l’impasto per almeno un’ora nella stessa bowl coprendola con la pellicola trasparente; successivamente, formate delle palline (circa 200 grammi ciascuna) e mettetele a lievitare in una placca per almeno 5-6 ore. Passato il tempo necessario, stendete la pizza e riempitela con il condimento.

Adagiate sul disco due cucchiai di ricotta ben amalgamata, aggiungete la provola tagliata a julienne e una spruzzata di formaggio grattugiato; aggiungete le foglie di basilico e chiudete il tutto formando uno strudel. Fate delle incisioni in superficie e cuocete a 250° per circa 10 minuti; servite tagliando lo strudel in 3-4 parti e conditele con una fettina di pancetta, rucola e scaglie di formaggio di pecora stagionata. Detto Fatto: strudel di pizza di Gianfranco Iervolino.

La settimana si sta per concludere e Detto Fatto ci ha offerto tantissime ricette davvero notevoli, ricercate e gustose: paccheri al ragù versione estiva di Ilario Vinciguerra, sorbetto-gelato alla fragola di Alice Vignoli e le tortine in tazza di Francesco Saccomandi.

About Alessandro Petroni

Nato a Roma il 19 Febbraio 1988, è laureato in Psicologia Clinica e laureando in Sessuologia e Psicologia della Devianza. E' un appassionato di televisione, musica, cinema e tutto ciò che gira attorno a queste forme d'arte, compreso il gossip. Amante dei reality e talent show, si diverte a criticare e scrivere sul mondo dello spettacolo sempre con professionalità.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *