Ilary Blasi approda al GF e Rocco Siffredi riesuma La Talpa? Così Mediaset si rinnova

By on maggio 19, 2015
foto primo piano Ilary Blasi

Come vi abbiamo anticipato il Grande Fratello, quest’anno, raddoppia, con due edizioni differenti: una per le celebrities e un’altra per i comuni mortali. Quindi il reality più longevo della televisione italiana, secondo i rumors, si sdoppia. E, di conseguenza, se due saranno le edizioni del GF, due saranno i conduttori. Così comincia il totonomi dei presentatori che potrebbero accompagnare VIP e NIP nella casa più spiata del Paese.

Per il GF le indiscrezioni parlano di Alessia Marcuzzi, che potrebbe essere confermata per l’edizione dedicata ai personaggi famosi, mentre ci sarebbe la new entry Alvin per quella che accoglierà i non famosi. E, sempre secondo gli ultimi gossip televisivi, Alvin non sarebbe l’unica novità.

Un’altra novità che, in realtà, una vera novità proprio non è. Stiamo parlando della Iena Ilary Blasi. Il nome della Signora Totti era già circolato nei mesi passati e, ora, qualcuno lo dà per certo. Spazio, quindi, ad Ilary Blasi che approderebbe al GF.

Se il nome della Blasi era gia circolato negli ambienti Mediaset, ce n’è un altro a cui nessuno avrebbe mai pensato. Un neofita della conduzione televisiva arruolato per presentare un programma che manca dal piccolo schermo da qualche anno. Stiamo parlando di Rocco Siffredi che potrebbe presentare La Talpa, il game show la cui ultima edizione, condotta da Paola Perego, è andata in onda su Italia 1 otto anni fa. E proprio su Italia 1 dovrebbe essere trasmessa la terza edizione de La Talpa.

L’indiscrezione arriva direttamente dal sito Dagospia in cui leggiamo: “A Mediaset per risollevare gli ascolti ammosciati di Italia 1 si sta pensando di riproporre il reality La Talpa. Il nome che circola per la conduzione […]è quello di Rocco Siffredi[…]“. L’ex naufrago, quindi, qualora venisse ripescata La Talpa dai meandri di Mediaset, sarebbe in pole position per la conduzione.

Oltretutto, come scrive Alberto Dandolo sul sito di Roberto D’Agostino, Rocco Siffredi avrebbe l’arduo compito di risollevare gli ascolti di Italia 1, che ultimamente non sono stati proprio esaltanti. Il vincitore morale dell’ultima edizione de L’Isola dei Famosi sarà in grado di assolvere a questo difficile compito?

About Patrizia Gariffo

Ama scrivere e lo fa da sempre. Dopo la laurea in Lettere Classiche è diventata giornalista pubblicista e questo le ha permesso di avere diverse esperienze sia sulla stampa tradizionale che su quella online e le ha fatto apprezzare sempre di più questo lavoro. E' una persona molto riservata, non le piace mettersi in mostra, anche quando potrebbe farlo. Preferisce la sostanza all’apparenza e non sopporta gli opportunisti e chi si sente più di quello che in realtà vale.

One Comment

  1. Rossella

    maggio 19, 2015 at 10:54

    La Blasi alla conduzione risulterà convincente nella misura in cui il pubblico riuscirà a vederla come la moglie del capitano della Roma e la madre di Cristian e Chanel. A differenza di Belen può contare sul fatto che la sorella non ha mai provato a cimentarsi nel suo lavoro. Questo dice che nel nostro paese tira aria di regime. La trovo una cosa potenzialmente ingiusta perché tra le altre cose non siamo neanche una monarchia costituzionale. Sai, allora uno direbbe:- vabbè, che vuoi che sia!- Un domani la ragazza che sposerà il principe Harry non potrà pretendere d’indossare un abito tradizionale perché non sarebbe elegante dal momento che la moglie dell’erede al trono ha scelto un abito dalle linee molto contemporanee. In quel caso il protocollo ha un senso… perché gli italiani sono portati a fare di tutta l’erba un fascio? Penso che anche Belen avrebbe meritato un’altra chance. Sia chiaro: il mio discorso nulla toglie alla Blasi! Semplicemente non mi spiego la nostra mentalità e questa sorta di pedagogia inversa. Almeno in Inghilterra tutto l’ambaradan serve a spiegare come funziona una famiglia e come si conserva una certa eleganza.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *