La prova del cuoco, 22 maggio 2015: rana pescatrice e pizza di primavera

By on maggio 22, 2015
foto la prova del cuoco 22 maggio 2015

Finalmente la finale per il torneo Super Chef. Anthony Genovese incorona in vincitore di quest’edizione, scegliendo tra Zjamir Begoja e Alfonso Della Croce. Una scelta difficile, per il cuoco stellato de Il Pagliaccio, che non senza emozione ha dovuto assegnare la meritata coppa ad Alfonso. Come di consueto, il venerdì pesce di Gianfranco Pascucci ci regala una favolosa rana pescatrice alla catalana. In assenza di Andrea Ribaldone, Gabriele Bonci riempe lo spazio dedicato ai “Monti” con una golosa Pizza di primavera. Prima di conoscere i piatti di oggi, ri-gustiamo le ricette de La prova del cuoco del 21 maggio 2015. Non ci resta ora che conoscere le pietanze presentate da Antonella Clerici nel corso della puntata del 22 maggio 2015.

Rana Pescatrice alla Catalana di Gianfranco Pascucci. Ingredienti: 400 g di rana pescatrice, 2 cipolle rosse, 6 pomodori rossi, 2 patate lessate, 1 cucchiaino di senape, olio extravergine d’oliva, erbe e spezie a piacere.

In una casseruola di ghisa, predisponiamo il fondo per la cottura a vapore aromatizzata della rana pescatrice, con le erbe e le spezie. Aggiungiamo poca acqua e un panno. Tagliamo il pesce a bocconcini e facciamo marinare con poco sale. Adagiamo la rana pescatrice sul panno che abbiamo inserito all’interno della casseruola e facciamo cuocere molto lentamente. Questo genere di cottura consente di insaporire il pesce in maniera ottimale, senza guastare il gusto naturale della rana pescatrice. Bagniamo la cipolla tagliata a julienne in tre parti d’acqua e una di aceto. Prepariamo una concassé di pomodori e frulliamo. Uniamo l’acqua gassata e facciamo decantare. Schiacciamo le patate lessate e bagniamo con una porzione di acqua di pomodoro e acqua di cipolla. Frulliamo il composto. Condiamo i bocconcini di rana pescatrice con la concassé di pomodori, la cipolla e la crema di patate. Completiamo con un filo d’olio extravergine d’oliva.

foto_rana_pescatrice.jpg

Pizza di primavera di Gabriele Bonci. Ingredienti: 1 kg di farina di tipo 1, 3 g di lievito di birra secco, 700 mL d’acqua, 15 g di sale, 20 g d’olio extravergine d’oliva, zucchine, sale grosso, foglie di menta, 1 mozzarella di bufala affumicata, filetti di acciuga, fiori di sambuco, foglie di rose rosa.

In una ciotola capiente, versiamo la farina di tipo 1 e 3 g di lievito di birra secco. Uniamo una parte dell’acqua indicata negli ingredienti e, non appena l’impasto inizia a chiudersi, aggiungiamo il sale al centro. Lavoriamo ancora l’impasto, aggiungendo la restante parte dell’acqua, quindi completiamo con olio extravergine d’oliva e lasciamo lievitare per 24 ore. Tagliamo le zucchine a fette lunghe, quindi versiamo del sale grosso in una teglia da forno (non troppo) con le foglie di menta. Adagiamo le zucchine a fette. Dividiamo ora l’impasto in più parti e stendiamo con l’aiuto delle dita al di sopra delle zucchine. Mettiamo in forno per 18′. Sforniamo e adagiamo la pizza su un piatto da portata (capovolgendo la teglia). Condiamo la pizza con la mozzarella di bufala sfilacciata con le mani, i fiori di sambuco, le foglie di rosa e i filetti di acciuga.

About Martina Dessì

Nata nel 1988, in un venerdì molto speciale… Dopo la maturità scientifica, conseguita a pieni voti, ha deciso di iscriversi al corso di laurea in Chimica. Non trascura la passione per la lettura, che nutre sin da bambina, divorando enormi quantità di libri. Quasi per caso, si trova ora ad inseguire il suo sogno, che sembrava ormai sopito, scrivere…

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *