Ricette La prova del cuoco, 26 maggio 2015: Francesca Marsetti vince il torneo

By on maggio 26, 2015
foto la prova del cuoco ricetta sergio barzetti

Ultimo martedì in diretta per La prova del cuoco. In scena, la finale del torneo I primi siamo noi, con Francesca Marsetti e Ivano Ricchebono. Dopo il primo 30+ della gara, la simpatica chef bergamasca si porta a casa l’ambita coppa, lasciando a piedi il cuoco ligure che comunque ha proposto un piatto straordinario. Si prosegue con Barzetti e la sua cucina a connessione veloce, mentre Marco Bianchi e la sua consorte ci insegnano a mangiare sano. Infine, Anna Moroni delizia il nostro palato con le sue tortine soffici. Tutti pronti? Partiamo con le ricette de La prova del cuoco del 26 maggio 2015.

Foiade con crescenza e luertis di Francesca Marsetti. Ingredienti per la pasta fresca: 300 g di farina, 100 g di farina di semola rimacinata, 4 uova, sale q.b. Per la salsa: 2 mazzetti di luertis, 250 g di crescenza, 50 g di burro, sale e pepe q.b., noce moscata q.b., formaggio grana q.b.

Impastiamo le due farine con l’uovo, quindi tiriamo la pasta con il mattarello e ricaviamo dei triangoli maltagliati. Puliamo i luertis o altre erbe a nostro piacere, facciamo sbollentare e ripassiamo in padella con burro e noce moscata. Regoliamo di sale. Uniamo la crescenza e facciamo sciogliere bene. Facciamo cuocere la pasta, scoliamo ancora al dente e condiamo con la salsa. Completiamo con ulteriore crescenza e grana grattugiato.

foto_fojade.jpg

Gnocchetti di patate con triglie, piselli e cedro di Ivano Ricchebono. Ingredienti per gli gnocchetti: 150 g di farina, 500 g di patate, sale q.b. Inoltre: 4 triglie sfilettate, 1 cedro fresco, 50 g di cedro candito, 200 g di piselli sgusciati, aceto balsamico q.b., 1 noce di burro, 1 carota, 1 cipolla, 1 pomodoro maturo, brodo di pesce q.b., olio extravergine d’oliva q.b., sale e pepe q.b.

Impastiamo le patate con la farina e il sale. Realizziamo i classici bigoli e ricaviamo gli gnocchetti tagliando a pezzetti piccoli. Puliamo bene le triglie, privandole di tutte le spine, quindi adagiamo su una teglia con della carta da forno e condiamo con un filo d’olio. Inforniamo per 20′ a 170°C. Priviamo i piselli del baccello, frulliamo con un volume d’acqua pari al loro peso quindi uniamo in padella con altri piselli interi, insieme al fondo ristretto ottenuto dagli scarti di triglia, la carota, il pomodoro e la cipolla. Cuociamo gli gnocchetti in acqua bollente e salata, scoliamo nella salsa ai piselli e completiamo con le triglie al forno. Guarniamo con il cedro fresco grattugiato.

Insalata di gamberi alla frutta fresca di Sergio Barzetti. Ingredienti per 4 persone: 24 code di gamberoni, 1 pesca bianca, 1 pesca gialla, 1 mango maturo, 1 cestino di lamponi, 1 cespo di lollo riccia, 1 belga, 1 cetriolo, 4 fette di melone, misticanza di stagione, 100 g di formaggio spalmabile, olio extravergine d’oliva, sale e pepe.

Sbucciamo il cetriolo e tagliamo a metà per il senso della lunghezza. Togliamo i semi e affettiamo ad archetti con il pelapatate. Immergiamo in acqua fredda e teniamo da parte. Laviamo le pesche bianche e tagliamo a spicchi. Laviamo e spezzettiamo tutti i tipi d’insalata, quindi peliamo il melone e affettiamo. Peliamo il mango e tagliamo a fettine. In un bicchiere alto, versiamo una parte del mango e il formaggio. Aggiustiamo di sale e pepe. Puliamo i gamberoni, priviamo del budello e sbollentiamo per 1 minuto con acqua e alloro. Prepariamo il piatto da portata con qualche goccia di salsa, adagiamo la frutta e le insalate, quindi aggiungiamo i gamberi e condiamo con un filo d’olio.

Fusilli con crema di peperoni grigliati di Marco Bianchi. Ingredienti: 500 g di fusilli integrali, 2 peperoni rossi, 200 g di yogurt greco allo 0% di grassi, 2 cucchiai di concentrato di pomodoro, 4 cucchiai d’olio extravergine d’oliva, 4 rametti di timo fresco, 1 pizzico di sale.

Cuociamo i fusilli in acqua salata. Intanto, grigliamo i peperoni in padella tagliati a listarelle. In un bicchiere alto, versiamo i peperoni, lo yogurt, l’olio extravergine d’oliva, un pizzico di sale e il concentrato di pomodoro. Frulliamo fino a ottenere una crema liscia e omogenea. Condiamo i fusilli con la crema ai peperoni e guarniamo con una spruzzata di timo fresco. Serviamo il piatto a temperatura ambiente.

Tortine soffici di Anna Moroni. Ingredienti per la torta: 250 g di zucchero a velo, 250 g di burro morbido, 150 g di farina, 150 g di fecola, 6 tuorli d’uovo, 2 uova intere, 2 limoni grattugiati, 1 bustina di lievito vanigliato in polvere, 10 g di lievito per dolci. Per la farcitura: 200 g di panna, 2 cucchiaini di miele, zucchero a velo per decorare.

Tagliamo il burro a pezzetti e montiamo con le fruste. Uniamo lo zucchero a velo, poco alla volta. Continuiamo a montare fino a ottenere un composto soffice. Sbattiamo le uova con la forchetta e aggiungiamo a filo sulla crema al burro. Facciamo lo stesso per i tuorli. Aggiungiamo la scorza di limone. Ora, setacciamo la farina con la fecola, la vaniglia e il lievito. Incorporiamo al composto agendo dal basso verso l’alto, in maniera tale da non smontarlo. Imburriamo e infariniamo una teglia rettangolare e versiamo il composto al suo interno. Inforniamo a 180°C per 30′. Lasciamo raffreddare. Prepariamo ora la farcitura. Montiamo la panna e incorporiamo 2 cucchiai di miele. Tagliamo la torta a metà e farciamo con uno strato abbondante di panna. Ricopriamo con l’altra metà e premiamo con le mani per far aderire bene. Mettiamo in frigo per due ore. Togliamo la torta dal frigo, tagliamo a quadretti e decoriamo con lo zucchero a velo.

Se volete ri-gustare i piatti di ieri, non perdere le ricette de La prova del cuoco del 25 maggio 2015.

About Martina Dessì

Nata nel 1988, in un venerdì molto speciale… Dopo la maturità scientifica, conseguita a pieni voti, ha deciso di iscriversi al corso di laurea in Chimica. Non trascura la passione per la lettura, che nutre sin da bambina, divorando enormi quantità di libri. Quasi per caso, si trova ora ad inseguire il suo sogno, che sembrava ormai sopito, scrivere…

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *