Ricette La prova del cuoco, 4 maggio 2015: aspic di mele e molto di più

By on maggio 4, 2015
foto la prova del cuoco 28 febbraio 2015

Si torna in diretta con La prova del cuoco. Dopo le fatiche della settimana appena trascorsa, Antonella Clerici riparte puntuale alle 12, con il longevo cooking show della prima rete. Ad allietare il difficile rientro dopo il lungo ponte del 1° maggio, abbiamo Alessandra Spisni, Anna Moroni, Gabriele Bonci e Ambra Romani. In apertura, Beppe Bigazzi ci parla delle fave e delle loro proprietà nutritive. Vediamo subito quali sono le ricette de La prova del cuoco del 4 maggio 2015.

Pollo alla romana con crescia di Anna Moroni. Ingredienti per il pollo: 1 pollo da 1 kg, 350 g di pomodori da sugo maturi, 50 g di prosciutto crudo, 1/2 bicchiere di vino bianco, 1 ciuffo di maggiorana, 1 spicchio d’aglio, olio extravergine d’oliva, sale. Per la crescia: 1 vasetto di yogurt intero bianco, 3 uova, 1 vasetto di olio di mais, 3 vasetti di farina 00, 1 bustina di lievito per torte salate, 1 mazzetto di erbe fresche, 1 vasetto di pecorino grattugiato, noce moscata, sale e pepe.

Mettiamo il prosciutto a soffriggere in padella in poco olio. Uniamo poi il pollo e facciamo dorare. Sfumiamo con il vino bianco. Prepariamo ora la crescia. In una ciotola capiente, versiamo la farina, lo yogurt, l’olio, il pecorino (o formaggio grattugiato misto) e le erbette. Aggiustiamo di sale, sbattiamo le uova e versiamo all’interno della ciotola. Impastiamo bene. Trasferiamo il composto in una teglia da forno e cuociamo a 180°C per 40′. Nel frattempo, tagliamo i pomodori a fette e uniamo al pollo fatto rosolare in padella. Speziamo con qualche voglia di maggiorana fresca e completiamo la cottura. Serviamo il pollo con la crescia a fette.

foto_tagliatelle_asparagi_e_prosciutto.jpg

Tagliatelle asparagi e prosciutto crudo di Alessandra Spisni. Ingredienti: 400 g di farina, 4 uova, 150 g di prosciutto crudo, 100 g di burro, 300 g di asparagi, sale e pepe.

Impastiamo la sfoglia nella maniera classica. Facciamo riposare, tiriamo e facciamo asciugare. Ricaviamo poi le tagliatelle. Intanto, facciamo sciogliere il burro in padella. Mettiamo a rosolare il prosciutto crudo tagliato a listarelle, quindi uniamo gli asparagi a dadini. Lessiamo le tagliatelle in acqua bollente e salata e condiamo direttamente sul condimento appena preparato.

Aspic alle mele di Ambra Romani. Ingredienti: 5 mele verdi, 1 mela rossa, 250 mL di succo di mela, 80 g di zucchero semolato, 2 cucchiai di mele chiaro, 25 g di gelatina in fogli, 1 limone, 1 baccello di vaniglia, 280 g di biscotti secchi, 100 g di burro fuso. Per la decorazione: 1 mela rossa, 1 mela verde, panna montata, foglie di menta fresca, panna q.b.

Uniamo il succo di limone al succo di mela. Sciogliamo 240 mL d’acqua insieme a zucchero, miele, la polpa di vaniglia e la scorza del limone. Lasciamo intiepidire lo sciroppo, quindi aggiungiamo il succo di mela e la gelatina strizzata. Tagliamo le mele a dadini – tenendo la buccia per dare un tocco di colore – e bagniamo con il succo di limone. In uno stampo da ciambella, versiamo un primo fondo e facciamo rapprendere il frigorifero. Scoliamo ora i dadini di mela, uniamo alla gelatina rappresa e versiamo all’interno dello stampo. Facciamo riposare in frigo per 2 ore. Tritiamo i biscotti finemente e lavoriamo con il burro fuso, quindi ricopriamo il dolce tolto dal frigorifero. Lasciamo riposare in frigo per un’altra ora. Sformiamo quindi l’aspic e decoriamo con menta, panna montata e fettine di mela.

Se avete bisogno di ulteriori idee per la vostra tavola, non perdete i menu de La prova del cuoco del 2 maggio 2015.

About Martina Dessì

Nata nel 1988, in un venerdì molto speciale… Dopo la maturità scientifica, conseguita a pieni voti, ha deciso di iscriversi al corso di laurea in Chimica. Non trascura la passione per la lettura, che nutre sin da bambina, divorando enormi quantità di libri. Quasi per caso, si trova ora ad inseguire il suo sogno, che sembrava ormai sopito, scrivere…

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *