Si può fare! Biagio Izzo ha vinto l’edizione 2015 del varietà di Rai1

By on maggio 19, 2015
foto attore comico Biagio Izzo

Questa sera lunedì 18 maggio è andata in onda la finale di Si può fare! il programma condotto da Carlo Conti dove dodici vip si sono messi alla prova ogni settimana con diverse discipline artistiche e sportive. Stasera si è celebrato il vincitore dell’edizione 2015 di Si può fare!

Dopo i convenevoli di rito, si è entrati subito nel vivo della gara con la prima prova sostenuta da Sergio Friscia (subentrato al posto di Roberto Ciufoli infortunato) e Giuliana Moreira che si sono cimentati nell’esibizione della magia comica. La giuria – come sempre composta da Pippo Baudo, Amanda Lear e Yuri Chechi – ha deciso di premiare Friscia.

La seconda sfida è stata quella decisamente spettacolare della “water ball” tra Costanza Caracciolo e Matilde Brandi che si sono esibite con la professionista della compagnia “Liberi Di” Romina, all’aperto nella vasca d’acqua: per la giuria a vincere è stata Matilde Brandi. La terza sfida è stata quella dello spogliarello “Full Monty” – per la gioia di Amanda Lear che però non li ha trovati “per niente eccitanti” – tra Tommaso Rinaldi e Amaurys Perez, gli addominali di certo non sono mancati in questa prova: a vincere per la giuria è stato .

E’ arrivato poi il momento della quarta prova dal gusto decisamente circense di antipodismo tra Fiona May e Simon Grechi, per la giuria non c’è stata storia, a vincere è stata Fiona May. Mario Cipollini e Biagio Izzo invece si sono cimentati nella severissima disciplina del karate: a spuntarla a sorpresa nonostante le difficoltà è stato Mario Cipollini.

Pamela Prati e Mariana Rodriguez si sono scontrate in una prova di Charleston: una battaglia all’ultima frangia che per la giuria è stata vinta da Pamela. La vincitrice di puntata infine è stata Matilde Brandi che accumulato dunque altri 3 punti utili per la classifica finale.

Questa sera in occasione della finale – essendo l’ultima puntata di Si può fare! – è stata indetta la prova “cavallo di battaglia”, per ognuno dei partecipanti è stato trasmesso un riepilogo delle proprie prove di gara tra cui appunto hanno scelto il loro pezzo forte e quindi Costanza Caracciolo ha aperto le danze con un’esibizione di trapezio aereo, Mario Cipollini si è esibito nei tessuti aerei, Amaurys Perez ha scelto di proporre l’adagio acrobatico. Biagio Izzo invece ha scelto di cimentarsi nel numero di magia, Tommaso Rinaldi ha riproposto la difficilissima ruota di Rhon, Pamela Prati ha scelto il Burlesque, Mariana Rodriguez si è esibita nel pattinaggio acrobatico, Fiona May ha scelto l’esibizione dell’altalena aerea, Matilde Brandi ha riproposto l’adagio acrobatico, Sergio Friscia ha scelto la tap dance, Giuliana Moreira ha riproposto il globo aereo, infine Simon Grechi ha scelto di esibirsi nelle cinghie aeree.

Dopo aver speso le ultime energie intorno alla mezzanotte gli stessi concorrenti poi si sono votati a vicenda, assegnando il proprio voto ad un “collega”. La giuria Lear-Chechi-Baudo inoltre ha assegnato ciascuno altri 3 voti al loro beniamino, la classifica ha preso forma: decimo posto per Mario Cipollini, nona posizione per Giuliana Moreira, Caracciolo, Rodriguez e Prati a parimerito al centro della classifica, sesto Simon Grechi, quinto posizione per Sergio Friscia, quarto Amaurys Perez, terzo posto a pari merito Fiona May e Tommaso Rinaldi, seconda classificata Matilde Brandi e Biagio Izzo ha vinto la seconda Si può fare!, Appuntamento alla prossima edizione!

About Stefania Cicirello

La sua tana attualmente è a Milano, la chiamano Ahnia ed è speaker radiofonica su Radio Danza dove conduce un programma in diretta tutti i venerdì dalle 17.00 alle 19.00. Indirizzo di studi prettamente artistico, Stefania parla tanto, viaggia e sogna di girare il mondo, disegna e respira l'aria delle sale di danza da quando aveva 5 anni. A 17 anni la sua prima esperienza all'interno di uno studio televisivo nei panni di una timida e impacciata valletta al fianco di Maurizio Mosca: di calcio non capiva nulla allora e poco è cambiato ma se le date la Moto Gp saprà intavolare la migliore delle discussioni da bar. Con la sua personalità creativa si interessa di grafica, fotografia, musica, danza e...tv!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *